| home | filosofia oggi e domani | Toyo tetsugaku (zhexue) | Confucio indice |

A notte, nella cella del Maestro Yeh in montagna,
attendo invano l'amico Ting


Meng Hao-yan

 


E' giÓ disceso il sole a occidente dietro i monti,
tutte le gole sono a un tratto spente.
Con la luna tra i pini sale la notte fredda
e nel vento la voce delle fonti d'ogni lato distinta.

Sono tutti rientrati i boscaioli ad uno ad uno;
nella foschia gli uccelli si posano sui rami.
Lui... io l'attendo che venga qui per la notte:
e veglio, solo col mio liuto, su l'erboso sentiero.


gm - 16 dicembre 2011