Meditazione, il respiro dell'anima

Meditazioni

Fidelis Dei - Universo cattolico
Meditazioni, il respiro dell'anima
Siti da visitare
monastero invisibile
Gruppo di preghiera.
Maria Vergine
Un richiamo irresistibile.
Inferno
Una terribile realtà.
Purgatorio
Fratelli che tendono la mano.
Paradiso
Vado a prepararvi un posto.
Amore e passione
La passione di Gesù Cristo
Miracoli Eucaristici
Le Ostie in carne viva.
Miracoli
Segni della presenza divina.
La Misericordia di Dio
Padre d'infinita pazienza.
La fede
Una virtù soprannaturale
La carità
Amore operante
Anima
Incredibile energia
La preghiera
Un mezzo efficace
Il Demone
Un seduttore.
La penitenza
Per recuperare la salvezza.
  italiano español português english   

Il respiro dell'anima

In questo tempo le notizie come i fatti scorrono attraverso i canali di informazione con una rapidità impressionante, tale da frastornare l'uomo e renderlo incapace di ricercare le risposte definitive ai grandi interrogativi come il senso del vivere, del morire, delle tematiche dell'aldilà, che da sempre agitano il cuore umano.

Catturato dal proprio "io" l'uomo perde la capacità di comprendere Dio poiché è un argomento privo di interesse immediato. Del resto, la persona schiava dell'orgoglio e dell'egoismo non sa chi è veramente, da dove arriva e dove va, nemmeno conosce da dove provengono le energie per affrontare la vita.
Abbattere questo perfido orgoglio personale permette di spaziare con lo sguardo oltre il piccolo mondo personale per acquisire vitalità, per aprirsi alla Sapienza, per istruire il cuore e lanciarlo con impeto alla conquista della vita eterna.

Ogni uomo ha in sé il desiderio di entrare direttamente in contatto con il divino, al di là di tutte le rappresentazioni proposte dalle Chiese ufficiali. Spegnere questo anelito per dedicarsi totalmente al lavoro, agli affari, alla mancanza di tempo per non vivere la condizione di canna pensante, spegne il sole dello spirito e introduce l'essere nella notte angosciosa dove spaziano lugubri tenebre.

La società dei nostri tempi non pare favorire il crescere di personalità capaci di serenità e di raccoglimento in mezzo alle vicende dell'esistenza. Si parla molto della qualità della vita, ma il numero delle persone stressate e depresse non è mai stato così alto. Vi è pure la tendenza a formare individui standardizzati, senza nessuna originalità, che assorbono tutti le stesse informazioni e consumano gli stessi passatempi. La società è pure un mondo scettico, relativista, nel quale i valori morali fondamentali sono contestati.

Scrisse Pascal: "Gli increduli che non hanno trovato Dio e che vivono senza cercarlo sono pazzi e infelici". Prosegue il grande filosofo nonché matematico: "È decisivo per tutta la vita sapere se l'anima è mortale oppure immortale, se vi è un aldilà dopo la morte, se vi è un Dio che ci accoglie e ci giudica". Questa prospettiva di vincere l'infinito deve spingerci a giocare la vita per vincere il magnifico premio di una felicità infinita.

Molti, tuttavia, si accontentano di un debole pensiero che, né soddisfa, né appaga la fame di spiritualità, mai definitivamente sopita perché radicata nell'anima. È perciò essenziale attingere alle meditazioni, per riscattare la tiepidezza e l'assuefazione accomodante, per portare tanti frutti e una nuova luce in grado di illuminare la mente.

Bisogna ritrovare attraverso una rinnovata coscienza di Sé, il senso della vita. Occorre riannodare il rapporto con l'Onnipotente e con i fratelli, per rigenerare quella energia capace di scuotere la coscienza, ridestare l'entusiasmo e l'amore per il dono della vita. Insomma, bisogna stabilire quel dialogo dell'anima con Dio Creatore attraverso un itinerario di fede e di speranza, per realizzare quel ponte spirituale tra cielo e terra, indispensabile per la crescita spirituale e la dignità.

Serve inoltre, meditare su argomenti che possono rispondere a pressanti interrogativi: se l'anima esiste, sulla tiepidezza, il peccato, l'inferno, il valore del tempo, la Parola di Dio e altro, riflessioni indispensabili per riattivare il potenziale di bene spesso sepolto sotto una spessa coltre di indifferenza.

Si può percorrere, attraverso le pagine che seguono, un'esplorazione, atta a scoprire gli elementi per una riflessione personale e utile al respiro dell'anima.


Siti da visitare
Lectio divinaLa Parola che vivifica il cuore.
San GiuseppeLa grandezza di questo Santo è; inimmaginabile
San BenedettoContro malattie e malefici
Accendi la speranzaLa vita è meravigliosa non sciuparla.
Viaggio interioreUn viaggio tra la psiche ed i fantasmi della mente.
Caterina EmmerickMistica che narra la via Crucis.
Il PeccatoNon solo trasgressione.
Santuario di OropaIl cuore di Maria.
Apparizioni marianeMaria segue l'umanità.
Gli AngeliEsseri che ardono di amore.
La speranzaA che serve la speranza?
L'amiciziaUn vero sentimento.
Maria ValtortaLa passione
DecalogoI dieci comandamenti
I primi venerdìAl Sacro cuore di Gesù.
Essere cristianiAspirazione per ogni cuore
  Santi e Beati:
MeditazioniSan Francesco di AssisiMeditazioniSan Antonio da Padova
MeditazioniSanta Teresa di LisieuxMeditazioniSanta Rita da Cascia
MeditazioniSanta LuciaMeditazioniSanta Gemma Galgani
MeditazioniSan Antonio GalvaoMeditazioniSanta Elisabetta
MeditazioniSanta Caterina LabouréMeditazioniSan Giovanni Bosco
Per informazioni:  monasteryinvisible@gmail.com  Numero accessi:visite  
Meditazioni - il respiro dell'anima - Tutti i diritti riservati