Preghiere di guarigione

Preghiere di guarigione

Fidelis Dei - Universo cattolico
Meditazioni, il respiro dell'anima
Siti da visitare
Gruppo di preghiera
Preghiera e intercessione.
Maria Vergine
Un richiamo irresistibile.
San Giuseppe
Un grande Patriarca.
San Benedetto
Contro malattie e malefici
Inferno
Una terribile realtà.
Purgatorio
Fratelli che tendono la mano.
Paradiso
Vado a prepararvi un posto.
Amore e passione
La passione di Gesù Cristo
Miracoli Eucaristici
Le Ostie in carne viva.
Miracoli
Segni della presenza divina.
Apparizioni mariane
Maria segue l'umanità.
Gli Angeli
Esseri che ardono di amore.
Accendi la speranza
La vera gioia.
Lectio divina
La Parola vivifica il cuore.
Santuario di Oropa
Il cuore di Maria
Il Peccato
Non solo trasgressione.
Viaggio interiore
Un cammino nella psiche.
Caterina Emmerick
Narra la via Crucis.
La speranza
A che serve la speranza?
L'amicizia
Un vero sentimento.
Essere cristiani
Aspirazione per ogni cuore.
I primi venerdì
Al Sacro cuore di Gesù.
Decalogo
I dieci comandamenti.
Maria Valtorta
La Passione.
La Misericordia di Dio
Padre d'infinita pazienza.
La fede
Una virtù soprannaturale
La carità
Amore operante
Anima
Incredibile energia
La preghiera
Un mezzo efficace
Il Demone
Un seduttore.
La penitenza
Per recuperare la salvezza.
  italiano español português english Precedente 

Preghiera per la guarigione fisica

Signore Gesù, credo che sei vivo e risorto. Credo che sei presente realmente nel Santissimo Sacramento dell'altare e in ciascuno di noi che crediamo in te.
Ti lodo e ti adoro. Ti rendo grazie, Signore, per essere venuto da me, come Pane vivo disceso dal cielo. Tu sei la pienezza della vita, Tu sei la risurrezione e la vita, Tu, Signore, sei la salute dei malati.
Oggi ti voglio presentare tutti i miei mali, perché tu sei uguale ieri, oggi e sempre e tu stesso mi raggiungi dove mi trovo.
Tu sei l'eterno presente e mi conosci. Ora, Signore, ti chiedo d'aver compassione di me.
Visitami per il tuo vangelo, affinché tutti riconoscano che tu sei vivo, nella tua Chiesa, oggi; e che si rinnovi la mia fede e la mia fiducia in te; te ne supplico, Gesù.
Abbi compassione delle sofferenze del mio corpo, del mio cuore e della mia anima.
Abbi compassione di me, Signore, benedicimi e fa che possa riacquistare la salute.
Che cresca la mia fede e che mi apra alle meraviglie del tuo amore, perché sia anche testimone della tua potenza e della tua compassione.
Te lo chiedo, Gesù, per il potere delle tue sante piaghe per la tua santa Croce e per il tuo Preziosissimo Sangue.
Guariscimi, Signore. Guariscimi nel corpo, guariscimi nel cuore, guariscimi nell'anima. Dammi la vita, la vita in abbondanza. Te lo chiedo per l'intercessione di Maria Santissima, tua Madre, la Vergine dei dolori, che era presente, in piedi, presso la tua Croce; che fu la prima a contemplare le tue sante piaghe, e che ci hai dato per Madre.
Tu ci hai rivelato d'aver preso su di te i nostri dolori e per le tue sante piaghe siamo stati guariti.
Oggi, Signore, ti presento con fede tutti i miei mali e ti chiedo di guarirmi completamente.
Ti chiedo, per la gloria del Padre del cielo, di guarire anche i malati della mia famiglia e i miei amici. Fa che crescano nella fede, nella speranza e che riacquistino la salute per la gloria del tuo nome.
Perché il tuo regno continui ad estendersi sempre più nei cuori attraverso i segni e i prodigi del tuo amore.
Tutto questo, Gesù, te lo chiedo perché sei Gesù. Tu sei il Buon Pastore e noi tutti siamo le pecorelle del tuo gregge.
Sono così sicuro del tuo amore, che prima ancora di conoscere il risultato della mia preghiera, ti dico con fede: grazie, Gesù, per tutto quello che farai per me e per ciascuno di loro. Grazie per i malati che stai guarendo ora, grazie per quelli che stai visitando con la tua Misericordia.

(p. Emiliano Tardif)


Preghiera per la guarigione interiore

Padre di bontà, Padre di amore, ti benedico, ti lodo e ti ringrazio perché per amore ci hai dato Gesù,
Grazie, Padre, perché alla luce del tuo Spirito comprendiamo che Lui è la luce, la verità, il Buon Pastore, che è venuto perché noi abbiamo la vita e l'abbiamo in abbondanza.
Oggi, Padre, mi voglio presentare davanti a te come tuo figlio. Tu mi conosci per nome.
Volgi i tuoi occhi di Padre amoroso sulla mia vita. Tu conosci il mio cuore e le ferite della mia vita. Tu conosci tutto quello che avrei voluto fare e che non ho fatto; quello che ho compiuto io e il male che mi hanno fatto gli altri. Tu conosci i miei limiti, i miei errori e il mio peccato. Conosci i traumi e i complessi della mia vita.
Oggi, Padre, ti chiedo, per l'amore verso il tuo figlio Gesù Cristo, di effondere sopra di me il tuo Santo Spirito, perché il calore del tuo amore salvifico penetri nel più intimo del mio cuore. Tu che sani i cuori affranti e fasci le ferite, guarisci qui ed ora la mia anima, la mia mente, la mia memoria e tutto il mio spirito.
Entra in me, Signore Gesù, come entrasti in quella casa, dove stavano i tuoi discepoli pieni di paura. Tu apparisti in mezzo a loro e dicesti: "Pace a voi". Entra nel mio cuore e donami la pace; riempimi d'amore. Noi sappiamo che l'amore scaccia il timore.
Passa nella mia vita e guarisci il mio cuore. Sappiamo, Signore Gesù, che tu lo fai sempre, quando te lo chiediamo; e io te lo sto chiedendo con Maria, nostra Madre, che era alle nozze di Cana quando non c'era più vino e tu rispondesti al suo desiderio cambiando l'acqua in vino. Cambia il mio cuore e dammi un cuore generoso un cuore affabile, pieno di bontà, un cuore nuovo.
Fa spuntare in me i frutti della tua presenza. Donami i frutti del tuo Spirito che sono amore, pace e gioia.
Che scenda su di me lo spirito delle beatitudini, perché possa gustare e cercare Dio ogni giorno, vivendo senza complessi e senza traumi insieme agli altri, alla mia famiglia, ai miei fratelli.
Ti rendo grazie, o Padre, per quello che oggi stai compiendo nella mia vita. Ti ringrazio con tutto il cuore, perché mi guarisci, perché mi liberi, perché spezzi le mie catene e mi doni la libertà.
Grazie, Signore Gesù, perché sono tempio del tuo Spirito e questo tempio non si può distruggere, perché è la casa di Dio. Ti ringrazio, Spirito Santo, per la fede, per l'amore che hai messo nel mio cuore. Come sei grande, Signore, Dio Trino ed Uno! Che Tu sia benedetto e lodato, o Signore.

(p. Emiliano Tardif)


Per la propria guarigione

Signore Gesù, ti adoro e ti ringrazio per la fede che mi hai dato nel santo Battesimo. Tu sei il Figlio di Dio fatto uomo, Tu sei il Maestro, Tu sei il Messia Salvatore. In questo momento voglio dirti come Pietro: "Non vi è sotto il cielo altro nome dato agli uomini nel quale possiamo essere salvati".
Ti accolgo e ti adoro, Signore Gesù, nel mio cuore e nella mia vita: Tu devi essere sempre l'unico mio Signore, la mia speranza, la mia gioia.
Perdona i miei peccati, come hai perdonato i peccati del paralitico, dell'adultera e di molti altri nel Vangelo. Purificami con il tuo Sangue vivo, inebriami con il tuo Spirito divino.
Io metto ai tuoi piedi la mia povertà, la sofferenza e la mia malattia. Guariscimi, Signore, per il potere della tua potente Parola, per le tue Piaghe gloriose, per la tua santa croce, per il tuo preziosissimo Sangue.
Tu sei il buon Pastore e io sono una delle pecore del tuo ovile: abbi compassione di me e salvami.
Tu sei il Gesù che ha detto: "Chiedete e vi sarà dato" e "Abbiate fede in me". Signore, il popolo della Galilea veniva a deporre i propri malati ai tuoi piedi e Tu li guarivi. Così anch'io ti chiedo la guarigione del mio corpo e della mia anima.
Tu sei sempre lo stesso, Tu hai sempre la stessa potenza, poiché Tu vivi in eterno e sei sempre in mezzo a noi. Io credo che Tu puoi guarirmi perché hai la medesima compassione che avevi per i malati che incontravi. Tu sei la risurrezione e la vita.
Grazie, Gesù, per quanto farai: io accetto il tuo piano d'amore per me, perché tutto ciò che fai è buono. Credo che mi manifesterai la tua gloria e che mi darai pace e salvezza. Prima ancora di conoscere come interverrai, io ti ringrazio e ti lodo. Tu sei l'Amore della mia vita. Amen.


Preghiera di liberazione

O Signore Tu sei grande, Tu sei Dio, Tu sei Padre, noi ti preghiamo per l'intercessione e con l'aiuto degli Arcangeli Michele, Raffaele, Gabriele, perché i nostri fratelli e sorelle siano liberati dal maligno.

Dall'angoscia, dalla tristezza, dalle ossessioni.
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

Dall'odio, dalla fornicazione, dall'invidia.
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

Dai pensieri di gelosia, di rabbia, di morte.
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

Da ogni pensiero di suicidio e aborto.
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

Da ogni forma di sessualità cattiva
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

Dalla divisione di famiglia, da ogni amicizia cattiva.
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

Da ogni forma di maleficio, di fattura, di stregoneria e da qualsiasi male occulto.
Noi ti preghiamo, liberaci, o Signore.

PREGHIAMO
O Signore che hai detto: " Vi lascio la pace, vi do la mia pace", per l'intercessione della Vergine Maria, concedici di essere liberati da ogni maledizione e di godere sempre della tua pace.
Per Cristo nostro Signore. Amen

  Santi e Beati:
MeditazioniSan Francesco di AssisiMeditazioniSan Antonio da Padova
MeditazioniSanta Teresa di LisieuxMeditazioniSanta Rita da Cascia
MeditazioniSanta LuciaMeditazioniSanta Gemma Galgani
MeditazioniSan Antonio GalvaoMeditazioniSanta Elisabetta
MeditazioniSanta Caterina LabouréMeditazioniSan Giovanni Bosco
Per informazioni:  monasteryinvisible@gmail.com  Numero accessi:visite  
Meditazioni - il respiro dell'anima - Tutti i diritti riservati