Nuovo Testamento

Fede

Virtù

Fede - Speranza - Carità.

Dai brani riportati emerge quanto sia importante credere, è Gesù stesso a sottolinearlo. "La tua fede ti ha guarito". La fede dunque è la condizione per i miracoli anzi è ciò che precede il prodigio. Per rendersene conto è sufficiente la lettura dei testi seguenti.

Gesù guarisce un paralitico

"Ed ecco, gli portarono un paralitico disteso su un letto. Gesù, veduta la loro fede, disse al paralitico: "Figliolo, coraggio, i tuoi peccati ti sono perdonati".
(Mt 9:2).

Gesù Calma il mare in tempesta

"Ci fu una grande tempesta di vento e le onde si rovesciavano nella barca, tanto che ormai era piena. Egli se ne stava a poppa, sul cuscino, e dormiva. Allora lo svegliarono e gli dissero: "Maestro, non t'importa che siamo perduti?". Destatosi, minacciò il vento e disse al mare: "Taci, calmati!". Il vento cessò e ci fu grande bonaccia. Poi disse loro: "Perché avete paura? Non avete ancora fede?".
(Mc 4:37-41).

La Fede del Centurione

"Entrato in Cafàrnao, gli venne incontro un centurione che lo scongiurava: "Signore, il mio servo è in casa, a letto, paralizzato, e soffre terribilmente". Gesù gli rispose: "Verrò e lo guarirò". Ma il centurione riprese: "Signore, io non sono degno che tu enti sotto il mio tetto, ma di' soltanto una parola e il mio servo sarà guarito ... Ascoltandolo, Gesù si meravigliò e disse a quelli che lo seguivano: "In verità io vi dico, in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande." ... E Gesù disse al centurione: "Va', e avvenga per te come hai creduto". In quell'istante il servo fu guarito".
(Mt 8 5-13).

Gesù guarisce donna emorragica

"Una donna, che da dodici anni soffriva di emorragia e che nessuno era riuscito a guarire, gli si avvicinò alle spalle, gli toccò la frangia del mantello e immediatamente l'emorragia si arrestò. Gesù disse: "Chi mi ha toccato?". Tutti negavano. Pietro allora disse: "Maestro, la folla ti stringe da ogni parte e ti schiaccia". Ma Gesù disse: "Qualcuno mi ha toccato. Ho sentito che una forza è uscita da me". Allora la donna, vedendo che non poteva rimanere nascosta, si fece avanti tremante, si gettò ai suoi piedi e dichiarò davanti a tutto il popolo per quale motivo l'aveva toccato, e che era guarita all'istante. Egli le disse: "Figlia, la tua fede ti ha salvata. Va' in pace!".
(Lc 8 43-48).

Gesù guarisce due ciechi

"Mentre Gesù si allontanava di là, due ciechi lo seguirono gridando: "Figio di Davide, abbi pietà di noi". Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: "Credete che io possa fare questo?". Gli risposero: "Si, o Signore!" Allora toccò loro gli occhi e disse. "Avvenga per voi secondo la vostra fede". E si aprirono loro gli occhi".
(Mt 9 27-30).

Granello di senape

"Gli apostoli dissero al Signore: "Accresci in noi la fede!". Il Signore rispose: "Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: Sradicati e vai a piantarti nel mare, ed esso vi ascolterebbe".
(Lc 16-6).

Potenza della fede

"Rispose loro Gesù: Abbiate fede in Dio! In verità io vi dico: se uno dicesse a questo monte: Levati e gettati nel mare, senza dubitare in cuor suo ma credendo che quanto dice avviene, i gli avverrà. Per questo vi dico: tutto quello che chiederete nella preghiera, abbiate fede di averlo ottenuto e vi avverrà".
(Mc 11 22-24).

Guarigione figlia di Giàiro

"Stava ancora parlando, quando dalla casa del capo della sinagoga vennero a dire: "Tua figlia è morta. Perché disturbi ancora il Maestro?". Ma Gesù, udito quanto dicevano, disse al capo della sinagoga: "Non temere, soltanto abbi fede!". E non permise a nessuno di seguirlo fuorché a Pietro, Giacomo e Giovanni, fratello di Giacomo. Giunsero alla casa del capo della sinagoga ed egli vide trambusto e gente che piangeva e urlava. Entrato disse loro: "Perché fate tanta confusione e piangete? La bambina non è morta, ma dorme". E lo deridevano. Ma egli, cacciati tutti fuori, prese con se il padre e la madre della bambina e quelli che erano con lui ed entrò dove era la bambina. Prese la mano della bambina le disse: "Talità Kum", che significa: "Fanciulla, io ti dico, alzati!". Subito la fanciulla si alzò e camminava".
(Mc 5 35-42).

Il cieco di Gerico

"E giunsero a Gerico. Mentre partiva da Gerico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timeo, Bartimeo ceco e mendicante, sedeva lungo la via. Sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: "Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!". Molti lo rimproveravano perché tacesse, ma egli gridava ancora più forte: "Figlio di Davide, abbi pietà di me!". Gesù si fermò e disse: "Chiamatelo!". E chiamarono il cieco, dicendogli: "Coraggio! Alzati, ti chiama!". Egli, gettato via il suo mantello, balzò in piedi e venne da Gesù. Allora Gesù gli disse: "Che cosa vuoi che io faccia per te?". Il cieco gli rispose: "Rabbonì, che io veda di nuovo!". E Gesù gli disse: "Va', la tua fede ti ha salvato". E subito vide di nuovo e lo seguiva lungo la strada".
(Mc 10, 46-52).

Gesù salva Pietro

"La barca intanto distava già qualche miglio da terra ed era agitata dalle onde: il vento infatti era contrario. Sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare. Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: "È un fantasma!" e gridarono dalla paura. Ma subito Gesù parlò loro dicendo: "Coraggio, sono io, non abbiate paura". Pietro gli disse: "Signore se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque". Ed egli disse: "Vieni!". Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s'impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: "Signore, salvami!". E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: "Uomo di poca fede, perché hai dubitato?".
(Mt 14, 24-31).

La fede di una donna pagana

Ed ecco una donna Cananèa, che veniva da quella regione, si mise a gridare: "Pietà di me, Signore, figlio di Davide! Mia figlia è molto tormentata da un demonio". Ma egli non le rivolse neppure una parola. Allora i suoi discepoli gli si avvicinarono implorando: "Esaudiscila, perché ci viene dietro gridando!". Egli rispose: "Non sono stato mandato se non alle pecore perdute della casa d'Israele". Ma quella si avvicinò e si prostrò dinanzi a lui, dicendo: "Signore, aiutami!". Ed egli rispose: "Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini". "E vero, Signore - disse la donna - eppure i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni". Allora Gesù le replicò: "Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri". E da quell'istante sua figlia fu guarita.
(Mt 15, 22-28).

Ti potrebbe interessare