Angeli

#

Maria Maddalena De' Pazzi

"Il loro amore è lontano dall'eguagliare quello di Dio"quot;.

Tratto dalle sue Profonde meditazioni sulle perfezioni divine

Gli angeli amano le creature di un amore immenso, di un amore di verità e di rigenerazione. È un amore intenso che sorge dal cuore del Verbo, perché vedono in esso la dignità delle creature e l'amore che egli prova per loro; questo amore degli angeli rappresenta, per cosi dire, la sovrabbondanza dell'amore del Verbo, che gli angeli raccolgono in sé e trasmettono poi alla creatura nella parte più nobile del suo essere, cioè il cuore.

Oh! Se la creatura conoscesse l'immenso amore degli angeli!...

Il loro amore rende l'anima saggia e prudente: saggia nelle sue opere, che compie con retta intenzione per la più grande gloria di Dio; prudente nel mantenere le virtù che danno vita a tutti gli amori, la cui unione forma un anello prezioso per il fidanzamento della sposa; i serafini che li hanno comunicati discendono dal cielo, li prendono con due delle loro ali, li ornano con altre due e li portano con le ultime due in presenza dello sposo.

A tale vista, i cori degli angeli si levano e anch'essi vogliono fare qualcosa per la sposa, ma, non sapendo che cosa, si mettono a lodarla di tutto cuore dicendo: "Ella è degna di ricevere un nuovo nome", e prosternandosi - poiché nella sposa essi onorano lo Sposo - le rendono omaggio".

Ti potrebbe interessare