Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

Videoteca sui gemelli


TWIN SISTERS (De Tweeling) (Olanda, 2003) diretto da Ben Sombogaart; genere: drammatico; con Thekla Reuten, Ellen Vogel

Trama: Due gemelle, separate dopo la morte dei genitori, crescono in ambienti completamente diversi: una nella liberale Olanda, l'altra nella Germania nazista. La Seconda Guerra mondiale le toccherà in maniera differente e le renderà nemiche.

 

 

 

THE DREAMERS (Italia, Gran Bretagna, Francia, 2003) diretto da Bernardo Bertolucci; genere: drammatico; con Michael Pitt, Louis Garrel, Eva Green, Robin Renucci, Anna Chancellor, Florian Cadiou

Trama: Matthew, studente americano in trasferta transalpina, conosce i gemelli Isabelle e Théo davanti ai cancelli della Cinémathèque Française, un incontro non casuale, considerando che tutti e tre sono incalliti cinefili. In coincidenza con l’assenza dei genitori dei fratelli, in vacanza campestre, Matthew è invitato a trasferirsi per un mese nel vecchio appartamento in cui Isa e Théo vivono in un dedalo di stanze e corridoi. Il giovane ospite straniero sarà gradualmente coinvolto nel rapporto tra i due gemelli, rapporto talmente forte da diventare malato. Isa e Théo rimangono legati a una loro personale infanzia che non permette loro di separarsi e di iniziare una vita adulta. Neanche la presenza di una terza persona, estranea, che per un momento sembra possa modificare gli equilibri, serve a cambiare una situazione che appare immutabile, all'interno di un mondo che invece è in rivolta e che cambia. Rinchiusi nell’appartamento di famiglia, mentre fuori s’intravedono i primi raggi dell’alba del sessantotto parigino, i tre intraprenderanno un percorso di mutua conoscenza, prima che il sogno di cambiamento che i loro coetanei stanno promuovendo per le strade parigine li reclami in prima persona, finendo per dividerne i rispettivi percorsi: chi sceglierà di contestare senza violenza, chi lancerà le molotov contro la polizia, calandosi un velo sul viso.


IL LADRO DI ORCHIDEE (Adaptation) (U.S.A., 2002) diretto da Spike Jonze, genere: drammatico con Nicolas Cage, Meryl Streep, Chris Cooper, Tilda Swinton.

Trama: Il film narra la storia di Charlie Kaufman (Nicolas Cage), sceneggiatore in crisi, alle prese con un adattamento di un libro della scrittrice Suzie Orlean (Meryl Streep) su un ladro di orchidee (Chris Cooper), un libro di difficile trascrizione cinematografica, dal momento che apparentemente non succede nulla di quello che servirebbe ad un copione per risultare valido: niente cambiamenti dei personaggi, niente colpi di scena.
Il gemello di Charlie, Donald (ovviamente ancora interpretato da Cage), nel frattempo ha deciso di intraprendere la carriera del fratello e scrive una sceneggiatura che è palesemente ridicola, ma che inaspettatamente viene considerata buona dai produttori di Charlie.
Gli avvenimenti della vita reale dei due gemelli si fondono con quelli della sceneggiatura scritta da Charlie, e realtà e finzione convivono diventando una cosa sola.

I commenti di chi lo ha visto:

Ombretta: "È molto bello, certo un po' pesante in alcuni punti, ma vale la pena vederlo! Nicholas Cage è stato incredibilmente bravo ad interpretare le due parti, ma forse non sono obiettiva perché l'adoro letteralmente."


FIGLI HIJOS (Italia, 2001), diretto da Marco Bechis, genere: drammatico

Trama: Due gemelli sono stati divisi alla nascita, perché figli di una prigioniera politica argentina, e cresciuti da due militari. Una volta adulti, uno dei due si mette sulle tracce del fratello che è all'oscuro di tutto...

 

 


IL MIGLIO VERDE (The green mile) (U.S.A., 1999) con Tom Hanks e Michael Duncan, diretto da FranK Darabont, genere: drammatico, tratto da un libro di Stephen King.

Trama: 1935. Paul Edgecombe (Tom Hanks) è il capo guardia dei prigionieri condannati a morte. La sua vita e quella dei suoi uomini cambia quando in carcere giunge John Coffey (Michael Duncan) un gigante di colore accusato di aver massacrato due bambine gemelle.

I commenti di chi lo ha visto:

Alessandra R.: "E' quello che parte dall'omicidio di due gemelline. Nel film non si capisce che le due bambine uccise sono gemelle, mentre nel libro bellissimo, sì!"

DUE DONNE UNA SOLA VITA (Todsünden - Die zwei Gesichter einer Frau) (Germania, 1999) regia di Carlo Rola, genere: thriller

Trama: Vera e Cathrin sono due sorelle gemelle, divise da un odio profondo. Dopo vent'anni si incontrano sulla tomba di Daniel, l'uomo che entrambe hanno amato, l'uomo che le ha tenute divise così a lungo... Rivedersi provoca nelle due donne un nuovo conflitto, un nuovo desiderio di vendetta. L'astio sopito riemerge prepotentemente, come se qualcuno volesse la loro resa dei conti definitiva...
Vera muore misteriosamente nel corso di una gita in barca e la sorella decide di prenderne il posto. Fino alle estreme conseguenze...


GENITORI IN TRAPPOLA (The parent trap) (U.S.A., 1998) con Dennis Quaid, Natasha Richardson e Lindsay Lohan, genere: commedia

Trama: Due gemelle, separate alla nascita quando i loro genitori divorziarono, si incontrano in un campeggio estivo ed escogitano un piano per far tornare insieme i genitori.

I commenti di chi lo ha visto:

Mariarita: "Divertente per il continuo scambio di ruoli effettuato dalle protagoniste... che ne combinano di cotte e di crude. Un film adatto anche per i bambini!"

PLEASANTVILLE (U.S.A., 1998) diretto da Gary Ross, con Tobey Maguire, Reese Witherspoon, Jeff Daniels, Joan Allen, William H. Macy, Paul Walker, Don Knotts, Jane Kaczmarek, Marley Shelton, Natalie Ramsey, Kevin Connors, genere: commedia

Trama: Due teenagers, David e Jennifer (Tobey Maguire e Reese Whiterspoon), si ritrovano in una sit-com ambientata negli anni '50.

I commenti di chi lo ha visto:

Alessandra: "È uno dei miei film preferiti. I due protagonisti sono gemelli ma se ne fa un accenno solo all'inizio del film. I Ragazzi si trovano per magia proiettati in una serie di telefilm in bianco e nero, nell'ambiente perbenista e "perfetto" di una tranquilla cittadina della provincia americana degli anni 50, dove tutti hanno un ruolo ben definito e non possono allontanarsene. I ragazzi portano un vero "uragano" e le cose a Pleasantville cominciano a cambiare. Nel film questo cambiamento si percepisce nel passaggio dal bianco e nero al colore."


LA MASCHERA DI FERRO (The man in the iron mask) (U.S.A., 1997) con Leonardo di Caprio, Jeremy Irons, John Malkovich, Gerard Depardieu, genere: avventura

Trama: Il film è tratto da un classico di Alexandre Dumas padre. Leonardo DiCaprio veste i doppi panni del malvagio Luigi XIV e del gemello buono Philippe. Siamo nel 1600, in Francia regna il giovane ed arrogante Luigi XIV, un sovrano tanto sensibile alla bellezza dell'arte e delle donne quanto indifferente ai bisogni del suo popolo. Quando i tre Moschettieri scoprono che Luigi XIV ha un fratello gemello, Filippo, tenuto segregato nella Bastiglia, prigioniero di una maschera di ferro, decidono di liberarlo e, dopo averlo istruito alle regole di corte, sostituirlo al crudele sovrano nella speranza di offrire alla Francia un re più giusto e magnanimo.

I commenti di chi lo ha visto:

Mariarita: "Il solito "duello" holliwoodiano circa il gemello buono ed il gemello cattivo viene ripercorso facendo ricorso a "spunti di storia"... spesso travisati!!! Comunque - tutto sommato - il film è piacevole, anche se il finale è assolutamente scontato."


TWIN TOWN (Inghilterra, 1997) con Rhys Ifans, Llyr Evans, Dougray Scott, Dorien Thoma, genere: commedia

Trama: Il film è ambientato a Swansea, in Inghilterra ed ha come protagonisti due fratelli gemelli adolescenti, nati e vissuti in periferia, con una situazione familiare piuttosto disperata, che passano la loro vita tra droga, alcool e furti d'auto. A dispetto delle premesse, il film è una commedia, tra l'angosciante ed il divertente: i ragazzi portano una ventata di "orgoglio / vendetta" nella disperazione / rassegnazione che dilaga nella cittadina. Viene raccontato uno spaccato di vita metropolitana di disoccupazione, vita ai margini, basso reddito, ecc.

MAXIMUM RISK (U.S.A., 1997), regia di Ringo Lam, con Jean Claude van Damme, genere: azione

Trama: Alain un poliziotto francese, un giorno scopre di avere un gemello Mikahil adottato alla nascita da una famiglia russa. Mikahil è stato ucciso e Alain viene a sapere che stava per recarsi a New York. Decide così di partire al suo posto, nel tentativo di far luce sulla tragica storia.

 


SILENZIO SI NASCE (Italia, 1996) con Sergio Castellitto e Paolo Rossi, diretto da Giovanni Veronesi, genere: commedia

Trama: Due gemelli eterozigoti il Forte (Castellitto) e il Piccolo (Rossi) sguazzano nel liquido amniotico del grembo materno, da un certo buco spiano il mondo esterno e decidono che forse è meglio non uscire fuori.

 

 

LA META' IGNOTA (U.S.A., 1996) con Jack Wagner, Clare Carey, Kin Shriner, Laurie Holden, diretto da Charles Correll, genere: DRAMMATICO

Trama: Max e Steven, due gemellini di due anni sono gli unici a rimanere in vita dopo un drammatico incidente automobilistico. Steven rimane però gravemente ferito. Passano trent'anni. Max si è sposato con Olivia, è felice e - per tutto il periodo della sua infanzia - è stato curato dagli zii che, per ragioni economiche, non si sono però potuti occupare, nella stessa maniera, di Steven. Il ragazzo ripresosi dal grave infortunio è diventato uno psicopatico. Uccide gli zii, che tanto avevano aiutato Max, e rapisce il fratello con l'intento di sostituirsi a lui. Olivia, la moglie, si accorge però che qualcosa non va. La storia arriva al termine: Olivia uccide l'uomo che le sembra Steven. Ma sbagliava...


MATRIMONIO A QUATTRO MANI (It takes two) (U.S.A., 1995) con Mary Kate Olsen, Ashley Olsen, Steve Guttenberg,
Kirstey Alley, Philip Bosco,
Regia di Andy Tennant, genere: commedia

Trama: È l'ora delle nozze per Roger Kellaway, miliardario in procinto di sposare una riccastra antipatica e smorfiosa. Roger ha una figlia piccola, Alyssa. Somigliante, per non dire identica, ad un'altra bella bambina: Amanda. A questa piccina, però, il destino ha tolto tutto. È un'orfanella e desidererebbe farsi adottare da Diane, una dolce assistente sociale a cui è legatissima. Queste due vite così diverse ad un tratto s'incrociano. Le due bambine s'incontrano per caso. Si piacciono. E architettano un simpatico piano... a lieto fine.

I commenti di chi lo ha visto:

Eny: "Si svolge in un campeggio estivo ci sono due bimbe identiche. La prima, Amanda, è un'ospite del campeggio, è una bimba che vive in orfanotrofio e la sua assistente la vuole adottare. La seconda, Alyssa, è figlia del padrone del capeggio vedovo che si sta per risposare con un'altra donna. le due bimbe si incontrano e cercano di far sposare il padre di Alyssa e l'assistente di Amanda, anche scambiandosi i ruoli tra di loro."

DUE TENERI ANGIOLETTI (The Crazysitter) (U.S.A., 1995) Regia di Michael James McDonald, genere: commedia

Trama: I loro genitori sono disperati. Serve quanto prima una babysitter. Un'ottima educatrice per due gemelli tutto pepe. Troppe istitutrici sono fuggite per colpa di quelle due pesti... Ma alla porta, suona Edie, una dolce signora che piace alla coppia. Peccato che gli intenti di Edie siano tutt'altro che didattici... lei, rapinatrice di professione, è intenzionata a vendere i bambini per fuggire col malloppo. Ma il suo complice resta inibito di fronte ai due gemelli... Inizia così un'avventura davvero imprevista!!!


NELL (U.S.A., 1994) con Jodie Foster, diretto da Michael Apter, genere: drammatico

Trama: Nell è cresciuta nei boschi più remoti del Nord Carolina e non ha mai visto nessuno all'infuori di sua madre. Quando sua madre muore, Nell deve confrontarsi con il mondo esterno. Poiché sua madre parlava in maniera distorta a causa di un ictus, Nell non ha mai sentito parlare la vera lingua inglese e quindi ha sviluppato un linguaggio incomprensibile, tutto suo. Il simpatico dottore di campagna, Jerome Lovell, vuole aiutare Nell ad adattarsi nel suo ambiente protetto, mentre la studentessa di psicologia Paula Olesen ed il suo capo Alexander Paley, vogliono studiare questa "creatura selvaggia" nel loro laboratorio. Nel film si comprende come i "disturbi" di Nell siano da addebitare alla prematura scomparsa della propria co-gemella.

I commenti di chi lo ha visto:

Giovanna: "Un po' angosciante, ma molto bello, anche se non sembra così evidente, il film si basa sul tema dei gemelli, anzi delle gemelle!!!"

Sheila: "Io l'ho trovato un brutto film per il finale esagerato... il moralismo americano che vuole sempre sistemare tutto e allora fa fare a Nell tutto quel discorso in tribunale... davvero insensato!!! Però il fatto che ci fosse la gemella scomparsa mi aveva molto colpito e reso partecipe"

Chiara: "L'ho visto un tre volte, un due anni fa e per quello che mi ricordo mi è piaciuto moltissimo, molto toccante e coinvolgente, personalmente lo consiglierei"

Alessandra R.: "A me Nell è piaciuto molto, Jodie Foster è MITICA ed è davvero commovente. Sui siti americani ho visto che ci sono delle associazioni per il sostegno dei gemelli che rimangono "orfani" del loro co-gemello. Ovviamente è una perdita davvero grave, credo sia la più grave che possa capitare."


EQUINOX (U.S.A., 1992), diretto da Alan Rudolph, genere: drammatico

Trama: Due gemelli - Henry e Freddy - abbandonati in fasce dai genitori e subito dopo separati per l'adozione, sono stati divisi trent'anni, ignari della reciproca esistenza. Ma il fato riunisce le loro vite. Il primo, timido e dolce, fa il meccanico e soffre di lievi disturbi psichici, nonostante sia cresciuto in una famiglia onesta. Il secondo, estroverso e solare, è un piccolo gangster. Una giovane scrittrice, quasi per sbaglio, incappa in questa storia e decide di andare a fondo. Scavando nel passato di quei due estranei, la ragazza individua in una nobile europea la loro madre, scoprendo che ad Henry e Feddy spetterebbe una cospicua eredità...


IL PRINCIPE E IL POVERO (The Prince And The Pauper) (U.S.A., 1990), diretto da George Scribner, genere: animazione

Trama: Un principe ed un suo umile suddito sono due gocce d'acqua (gemelli?) e così decidono di scambiarsi i ruoli, ma il capo delle guardie tenta di impadronirsi del potere...

 

UN BACIO PRIMA DI MORIRE (A Kiss Before Dying) (U.S.A., 1990), diretto da James Dearden, con Matt Dillon, genere: thriller

Trama: Matt Dillon é disposto a tutto pur di soddisfare la sua sete di soldi, per questo motivo prende di mira due sorelle gemelle, le studia e quindi agisce: ne uccide una, sposa l'altra, infine "conquista" anche il suocero. Tutto sembra andare secondo i suoi piani, ma la moglie decide di indagare sull'omicidio della sorella: crede di scoprire un colpevole, poi si affaccia un dubbio nei confronti del marito; i sospetti aumentano, ma troppe sono le esitazioni, finché si crea una tensione psicologica degna del miglior Hitchcock.


DUE GEMELLI E UNA MONELLA (Think Big) (U.S.A., 1989), diretto da Jon Turtletaub , genere: commedia

Trama: Due fratelli gemelli Rafe e Victor, due enormi e suonati camionisti, devono salvare il loro camion dalla confisca. Ma per far ciò devono portare un carico pericoloso in brevissimo tempo. Nella ditta dove prelevano il carico Holly, una geniale sedicenne, ha inventato un telecomando con possibili applicazioni militari che potrebbe cadere nelle mani sbagliate. Per questo, Holly nasconde il telecomando sul camion di Rafe e Victor e lo strano trio mette a soqquadro cinque stati, usando i muscoli dei due gemelli ed il cervello di Holly.


GEMELLI (Twins) (U.S.A., 1988) con Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito, diretto da Ivan Reitman, genere: commedia

Trama: Diversi anni prima viene condotto un esperimento al fine di produrre l'essere umano perfetto. Sfortunatamente accade un problema: lo zigote si divide in modo irregolare e produce due bambini - uno con forza,
intelligenza, personalità e amore e l'altro con quanto altro è rimasto! I bambini vengono cresciuti separatamente, in posti diversi, finché un giorno i due si riuniscono e si aiutano l'un l'altro per ritrovare la loro madre da lungo tempo perduta.


I commenti di chi lo ha visto:

Chiara: "Genere comico, molto carino"

AFFARI D'ORO (U.S.A., 1988) con Bette Midler, Lily Tomlin e Michele Placido, diretto da Jim Abrahams, genere: commedia

Trama: Negli anni '40, in una piccola cittadina americana, due coppie di gemelle monozigoti nascono la stessa notte nel medesimo ospedale. Due sorelline sono figlie di una famiglia molto abbiente, mentre le altre due hanno umili origini. L'infermiera, in servizio in ospedale, molto miope, mischia fortuitamente le coppie, all'insaputa dei genitori. Rose e Sadie Shelton e Rose e Sadie Ratflin, sono divise dalla sorte. Ma il loro destino non sembra essere d'accordo... Negli anni '80, accidentalmente, si rincontrano. Le due Rose sono donne frivole e senza grandi ideali, mentre le due Sadie posseggono una spiccata intelligenza ed altrettanto acume. Riusciranno le sorelle ritrovate ad andare d'accordo?


INSEPARABILI (Dead Ringers) (Canada., 1988) con Jeremy Irons, Geneviève Bujold e Heidi Von Palleske, genere: drammatico

Trama: Nel 1954 due gemelli adolescenti (Elliot e Beverly) parlano di sesso per strada, poi dirigendosi verso una ragazzina le propongono di avere rapporti con loro, ma lei li caccia. Tornati a casa i due giocano a fare i ginecologi su un bambolotto. Nel 1967 i due gemelli studiano ginecologia all'Università ed inventano anche uno strumento ("il divaricatore"). Nel 1988 i gemelli sono ormai due affermati ginecologi. Elliot scopre, visitando l'attrice Claire, che la donna ha l'utero triforcuto. E qui comincia lo scambio di ruoli dei due uomini non solo nelle visite, ma anche come amanti. Beverly si innamora dell'attrice, ma quando Claire scopre che in realtà i dottori sono due, li vuole vedere insieme: all'appuntamento capisce che entrambi hanno avuto rapporti con lei e se ne va. Beverly disperato inizia a fare un massiccio uso di droghe. L'uomo si disaffeziona al lavoro, mentre il fratello fa carriera. Claire e Beverly si incontrano per caso e la loro relazione si fa più intensa, ma Beverly ormai fa uso sistematico di droghe e l'attrice, dovendo partire per lavoro, lo affida preoccupata al fratello. Mentre i due gemelli ballano sensualmente con l'assistente, Beverly ha un collasso. Elliot si vuole occupare personalmente del fratello e comincia la cura per disintossicarlo, ma è inutile. Tutto inizia ad andare male, si chiudono in casa, imboccando insieme la strada verso l'autodistruzione, perché i gemelli sono inseparabili e "tutto quello che scorre nel suo sangue, passa nel mio'" dice Elliot. Restano lì fino all'ultimo stadio della tossicodipendenza, finché Beverly squarcia il petto del fratello con uno dei suoi attrezzi e si lascia morire abbracciando il cadavere del fratello.

I commenti di chi lo ha visto:

Massimo P: "Credo che sia un film da non perdere sui gemelli, secondo me, è un capolavoro sugli effetti della gemellarità spinta."


GUERRE STELLARI (Star Wars trilogy I e II) (U.S.A., 1977 il primo films), genere: fantascienza

Trama: Dopo lo strepitoso successo che ha ottenuto il primo film, uscito nei cinema nel 1977, George Lucas ha ampliato l'intero progetto. Nel 1980 e nel 1983 sono state così prodotte le altre due pellicole che narrano le vicende di Luke Skywalker, della Principessa Leia, di Han Solo, dei loro amici e di Darth Vader. Nel 1999, dopo ben 16 anni dall'ultimo film, è uscita la quarta pellicola della saga: "Star Wars, Episodio I, La minaccia fantasma". Questo episodio, ed i due successivi, narrano le vicende di Anakin Skywalker (il padre di Luke) e di come venga portato al Lato Oscuro della Forza, della Repubblica e di come soccomba all'Impero e al suo Imperatore e delle famose "guerre dei cloni". Una costante di tutti i films sono i due robots C3PO, droide di protocollo, e R2D2, astrodroide. Questi due robot accompagneranno di volta in volta i nostri eroi nelle varie trilogie e, loro malgrado, avranno sempre un ruolo fondamentale nello svolgersi degli eventi. Nel VI episodio (Il ritorno dello Jedi) si scopre che Luke Skywalker e la principessa Leila sono gemelli. Nella seguente tabella c'è un prospetto sulla situazione dei film:

Episodio

Titolo

Anno

Note

IV

Una nuova speranza

1977

Conosciuto più semplicemente come “Guerre Stellari„

V

L'Impero colpisce ancora

1980

 

VI

Il ritorno dello Jedi

1983

 

I

La minaccia fantasma

1999

Trailer "A" ; Trailer "B"

II

L'ascesa dell'Impero

2002

In produzione (pare che nel cast siano inseriti gemelli bambini)

III

La caduta dello Jedi

2005

Data di uscita e titolo provvisori


JOSEPHINE (Francia, 1966), regia di J. Demy, con Catherine Deneuve e Francoise Dorléac, genere: commedia musicale.

Trama: La fiera annuale di Rochefort è l'occasione per le gemelle Delphine e Solange (C. Deneuve e F. Dorléac, sorelle nella realtà) di trovare il loro Principe Azzurro. Lo trovano, mentre la loro madre (Darrieux) s'imbatte in un amore di gioventù.


L'ANIMA E IL VOLTO (U.S.A., 1946), regia di C. Bernhardt, con Bette Davis, Glenn Ford, genere: drammatico

Trama: Bette Davis sostiene il doppio ruolo di due sorelle gemelle innamorate dello stesso uomo, Bill Emerson, il quale decide di sposare Patricia, meno sensibile, ma più affascinante della sorella Kate. Bill si assenta per un lungo periodo a causa del suo lavoro e le due sorelle riprendono a frequentarsi. Ma un giorno, mentre fanno una gita in barca, Patricia annega durante un improvviso temporale. Kate, ancora innamorata di Bill, fa credere di essere Patricia, ma confesserà il suo gioco dopo aver scoperto che Bill non amava più la moglie.


LO SPECCHIO SCURO (The dark mirror) (U.S.A., 1946), regia di Robert Siodmak, con Olivia De Havilland, genere: poliziesco

Trama: Due sorelle gemelle, identiche nell'aspetto, ma completamente diverse nel carattere. Una buona, l'altra assassina. Un medico deve scoprire, parallelamente alle indagini della polizia su un efferato delitto, quale delle due sorelle gemelle è la psicopatica assassina.

 


DONNE E DIAMANTI (U.S.A., 1945), regia di Irving Cummings, , genere: musical

Trama: Biografia di due sorelle gemelle ungheresi che, con l'aiuto di un impresario, divennero due stars di successo del vaudeville americano del primo novecento. Jenny (1893-1941) e Rosie Dolly (1893-1970) che si chiamavano Janszienka e Roszika Deutsch ebbero il loro periodo d'oro a cavallo tra gli anni '10 e '20 ed il culmine del loro successo nello spettacolo musicale The Million Dollar Dollies (1918).


L'ALLEGRO FANTASMA (Italia, 1941), regia di A. Palermi, con Amelia Chellini, Franco Coop, Elli Parvo, Luigi Pavese, Paolo Stoppa, Totò, genere: comico

(n ricco signore morendo destina ai suoi due figlioli un ricco patrimonio. Uno degli eredi viene identificato in un vagabondo che per pura coincidenza proprio quel giorno si trovava a passare nei pressi della villa abitata dai parenti. Il vagabondo rintraccerà in un cantante di successo il suo gemello. Colpo di scena finale: i gemelli erano tre: il terzo è un giocoliere. Il patrimonio verrà spartito fra i tre fratelli ritrovati.

 

 


I NOSTRI PARENTI - ALLEGRI GEMELLI (Our Relations) (U.S.A., 1936), regia di H. Lachman, con Alan Hale, Oliver Hardy, Stan Laurel, Sidney Toler, genere: comico

Trama: Stanlio e Ollio fanno vita rispettabile e tranquilla insieme alle loro mogli. Entrambi hanno un fratello gemello cattivo.

 


Aggiornato venerdì 26 marzo 2004

Torna alla prima pagina