Denti Center   

 

 

 

 Cure Dentali in Gravidanza

 

DENTICENTER  TORINO Corso Racconigi 217,  

SIAMO SPECIALIZZATI IN CURE DENTARIE IN GRAVIDANZA

I nostri operatori hanno esperienza specifica nelle cure dentarie in gravidanza

Siamo gli unici ad avere un consulente specialista ginecologo in sede sempre disponibile

Info e prenotazioni Tel 011 081 3188

 

                                                          Fax: 011 6980059

 

I denti in gravidanza si possono curare anzi ..  si devono curare!

 

 In gravidanza c'è una aumentata incidenza di carie e di gengiviti  queste aree di infiammazione cronica (foci) possono anche dare problemi ad altri organi a distanza tra cui la placenta e possono danneggiare anche  il bambino.

 

  Per questo motivo durante la gravidanza l'igiene orale quotidiana dovrà essere ancora più scrupolosa ed occorre fare una visita dal dentista  per  sedute di pulizia dei denti e gengive mediante ultrasuoni, e per  eventuali cure ed estrazioni dentarie.

 

 

le cure dentarie in gravidanza possono essere fatte anzi devono essere fattenon è vero che alle donne incinte non può essere effettuata l'anestesia locale,  è vero semmai che in una donna in gravidanza è preferibile fare l'anestesia locale  senza vasocostrittore. 

D'altra parte perchè far soffrire inutilmente una donna in gravidanza, a causa del mal di denti?  non è meglio curare o togliere un dente piuttosto che negarle le cure dentistiche e costringerla all'uso prolungato di analgesici ed antibiotici?

 

 

 

Questa domanda tratta  dalla rubrica   Il Dentista Risponde è un esempio di ciò che può succedere ad una donna in gravidanza che si rivolge ad un dentista che non ha esperienza di cure dentarie in gravidanza:

 

 Sono una donna di 30 anni  in gravidanza alla 8 settimana,  avevo un dente che mi faceva male, sono stata da un dentista, ma lui si è rifiutato di curarmi il dente,  dicendo che nei primi tre mesi di gravidanza, non si possono curare i denti, mi ha quindi prescritto una cura a base di antibiotici e antidolorifici, sono oramai 5 giorni che prendo tutte queste medicine, mi è iniziato a bruciare lo stomaco ed il mal di denti è aumentato al punto di non farmi dormire la notte,  potete dirmi cosa posso fare, perchè proprio non ce la faccio piu'....

 

Gentile Signora, non è vero che in gravidanza i denti non si possono curare, anzi è vero il contrario, i denti si devono curare perchè, in gravidanza i denti sono più vulnerabili alla carie e anche le gengive sono più soggette alle infiammazioni. Le infezioni ai denti (foci) possono danneggiare mamma e bambino e anche i farmaci contro il mal di denti, somministrati per lunghi periodi, possono  giungere ad arrecare danni sia alla mamma che al bambino.

 

Invece  sia le cure dentarie che l'anestesia senza vasocostrittore sono del tutto innoque.

 

ed e per questo motivo che:

I denti e le gengive in gravidanza si possono anzi si devono curare

 

CONCLUSIONI:  è sempre meglio rivolgersi ad un odontoiatra che abbia esperienza di cure dentarie in gravidanza

NOSTRO CONSIGLIO :  Se siete in gravidanza informatevi prima se il dentista a cui vi rivolgerete,  ha esperienza di cure dentarie in gravidanza.

 

 

 

 

   

Si informa che presso il nostro studio dentistico,  sito in Torino in Corso Racconigi 217,  è possibile effettuare cure dentarie in gravidanza, in sicurezza, ad opera di specialisti con esperienza specifica.

                   Siamo anche gli unici ad avere un consulente specialista ginecologo in sede sempre disponibile.

info e prenotazioni   011 0813188    Fax: 011 6980059  - 

                                                          n.ro cell    334 5747534

     

 

 


 

 

Premessa

  Nel corso della gravidanza, la gestante va incontro a variazioni fisiologiche, fisiche e psicologiche con ripercussioni non trascurabili anche sulla salute dei denti e delle gengive. L’incremento dei livelli di progesterone e di estradiolo determina, infatti, un ambiente favorevole per lo sviluppo dei batteri del cavo orale e, al contempo, un aumento dell’infiammazione a livello della mucosa orale e gengivale.


Ecco perché, nella maggior parte delle gestanti, la gravidanza si accompagna ad una tipica gengivite gravidica, caratterizzata da arrossamento, edema e sanguinamento.

La gengivite gravidica può presentarsi già nel primo trimestre di gravidanza e in genere si risolve spontaneamente tre mesi dopo il parto. Tale situazione può, in alcuni casi, determinare anche recessioni gengivali, aumento della mobilità dentale e piccole formazioni gengivali quali i granulomi piogenici o “epulidi gravidiche”.

Ma la gravidanza non crea solo problemi alle gengive ma  può creare seri problemi anche ai denti.

Infatti un vecchio detto popolare dice anche che "ogni figlio costa un dente"  questo è vero anzi, a volte in gravidanza, si perde anche più di un dente, questo  perchè in gravidanza c'è una maggiore tendenza alle carie dentarie, si dice anche che questa maggiore tendenza alla carie sia dovuta ad una perdita di calcio dei denti a favore dello scheletro del bambino, quest'ultima affermazione invece  è falsa, in quanto il calcio che serve per lo scheletro del bambino viene prelevato direttamente sangue e quindi dalle ossa della madre che costituiscono un serbatoio di calcio notevole, il denti,  non riuscirebbero con il loro contenuto di calcio a soddisfare il bisogno fabbisogno di calcio necessario per la formazione dello  scheletro di un bambino, inoltre  i denti  non riescono a scambiare velocemente il calcio con il sangue, pertanto la loro percentuale di calcio rimane invariata  in situazioni di gravidanza..

Ma allora perchè in gravidanza i denti si cariano  facilmente?  Come vedremo, ciò dipende molto dalla saliva.

Infatti un'altro importante cambiamento che avviene nella donna gravida è la composizione della saliva che, in gravidanza, diventa  più acida e si arricchisce di glicoproteine è pertanto diviene particolarmente viscosa e densa, ciò impedisce alla saliva stessa di svolgere una delle sue fumzioni principali che è quella di prevenire la carie, a ciò si aggiunge il fatto che le gengive della gravida sanguinano facilmente e ciò determina, da parte della gravida un certo timore a spazzolare i denti,  tutto ciò spiega il  perchè in gravidanza c'è una maggiore tendenza alla carie dei denti.


E stata rilevata una maggiore incidenza di parti prematuri in donne che soffrono di problemi ai denti ed alle gengive in gravidanza. Pare che, in caso di patologie dentarie  acute, vengano rilasciate in circolo elevate concentrazioni di prostaglandine (sostanze con attività biologica pro-infiammatoria), che favoriscono anche il travaglio. In tali casi, sembra che le cure dentarie e la pulizia delle gengive e dei colletti dentari,  prima della 35esima settimana di gravidanza riduca tale rischio. Per tutte queste ragioni risulta fondamentale per tutte le donne in gravidanza curare con maggiore attenzione la propria igiene orale sottoponendosi periodicamente ai controlli ed alle cure dentarie.

-------------------------------------------

I principali  cambiamenti che avvengono nella cavità orale delle gestanti:
 

In queste condizioni le gengive sono più facilmente aggredibili dai batteri del cavo orale, mentre l'acidità, seppur modesta, della saliva può intaccare i componenti organici e minerali dei tessuti del dente. I sintomi che si possono verificare sono:

Per questo motivo nel periodo della gestazione i focolai di carie preesistenti possono subire un rapido aggravamento, e per finire le gengive gonfie rendono più difficile l'igiene orale.

I cambiamenti ormonali possono anche indurre un indebolimento delle difese gengivali oltre che una diminuzione della produzione di anticorpi e linfociti.

------------------------

La questione del fluoro in gravidanza

Alcuni dentisti consigliano di prendere, in gravidanza,  supplementi di fluoro, altri dicono che non serve a nulla,  vediamo come stanno le cose:

Durante tutta la gravidanza, si sviluppano, solo le gemme dei denti decidui, i cosiddetti denti di latte,  quindi .... il fluoro somministrato in gravidanza, renderà più resistenti alla carie solo i denti decidui.

Se vogliamo che anche i denti definitivi, si giovino dell'azione rinforzante del fluoro, dovremo somministrare fluoro, sotto forma ci compressine, ogni giorno, al bambino, dall nascita fino ai 10- 12 anni.

Poichè la somministrazione del fluoro deve essere costante, altrimenti si hanno i denti con macchie "a striscie" se si decide di somministrare fluoro bisogna essere costanti, tutti i giorni, fino a 10 - 12 anni, epoca in cui erompe il secondo molare. 

------------------

I Controlli odontoiatrici da fare in gravidanza  
 Come abbiamo visto, in gravidanza avvengono importanti cambiamenti che rendono le gengive più delicate e maggiormente predisposte ai processi infiammatori,  al tempo stesso anche i denti diventano più suscettibili ai processi cariosi.  A ciò si aggiunge la facile possibilità di riacutizzazione di pulpiti ed ascessi dentari e la formazione di focolai di infezioni (Foci),  che possono portare i germi dal cavo orale verso vari organi a distanza.

Per questo motivo è opportuno effettuare, nel corso della gravidanza e dopo il parto,  visite di controllo dal proprio dentista di fiducia.

I° Trimestre
- Iniziare  una scrupolosa igiene orale domiciliare

- Seguire un’alimentazione equilibrata per evitare carenze vitaminiche e di calcio
- Effettuare una prima  visita di controllo odontoiatrica.

  Se necessario effettuare una seduta di igiene orale di denti e gengive mediante  ultrasuoni, allo scopo di eliminare il tartaro eventualmente già presente. Se da tale visita risultassero processi cariosi si consiglia di procedere alla loro cura, compreso le cure canalari, nel caso esistano radici necrotiche si consiglia di provvedere alla loro rimozione.


2°Trimestre
- Mantenere una scrupolosa igiene orale domiciliare
- Effettuare una seconda visita di controllo odontoiatrica 

Se da tale visita risultassero processi cariosi si consiglia di procedere alla loro cura, compreso le cure canalari, nel caso esistano radici necrotiche si consiglia di provvedere alla loro estrazione.

Effettuare anche una seduta di igiene orale di denti e gengive mediante  ultrasuoni, allo scopo di rimuovere placca, tartaro e batteri, presenti a causa dei cambiamenti dell'ambiente orale fisiologici in gravidanza


3° Trimestre

- Continuare sempre a mantenere una scrupolosa igiene orale domiciliare
- Effettuare una terza visita di controllo odontoiatrica 

Se da tale visita risultassero processi cariosi si consiglia di procedere alla loro cura, compreso le cure canalari, nel caso esistano radici necrotiche si consiglia di provvedere alla loro rimozione.
 

Effettuare anche una seduta di igiene orale di denti e gengive mediante  ultrasuoni, allo scopo di rimuovere placca, tartaro e batteri, presenti a causa dei cambiamenti dell'ambiente orale fisiologici in gravidanza


- Dopo il parto

Eseguire nuovamente il controllo dal dentista e una seduta di igiene orale professionale, proseguire eventuali cure dentarie,  sostituire i denti mancanti, con protesi ed impianti. Nel corso dell'allattamento non sussitono limitazioni alle cure dentarie.

------------------------


La questione dei foci dentali come serbatoi di infezioni e problematiche connesse con la gravidanza

E’ ormai risaputo che infezioni circoscritte (come un granuloma dentario, una cistite, un’infezione intestinale, ecc.) possono indurre o sostenere malattie localizzate o generalizzate distanti dall’infezione stessa Queste aree di infezione o infiammazione cronica, chiamate foci o focolai  causano solo  lievi disturbi locali,  mentre possono essere causa di gravi alterazioni in organi distanti (Reni, cuore, articolazioni, utero gravido ecc). Essi generalmente non sono clinicamente manifesti e spesso non sono neppure visibili radiologicamente.  Per ciò che concerne la gravidanza da questi ''serbatoi'',  i batteri tra cui in particolare lo streptococco agalattico, possono arrivare anche all'utero gravido.  Pertanto queste infezioni rappresentano un potenziale fattore di rischio di aborti,  parto prematuro,  di basso peso del neonato alla nascita e possono nuocere anche al bambino.
In ambito odontoiatrico foci potenziali sono: denti con granulomi apicali, cisti, sinusiti, radici residue, denti inclusi, cicatrici post intervento, tasche, parodontopatie.

--------------------------

  Riassumendo:   le modificazioni ormonali della gravidanza sono causa di alterazioni delle gengive  e della saliva che si associano ad una aumentata incidenza di carie e di gengiviti (parodontite), queste aree di infiammazione cronica (foci) possono anche dare problemi ad altri organi a distanza.  Per questo motivo durante la gravidanza l'igiene orale quotidiana dovrà essere ancora più scrupolosa ed occorre fare una visita dal dentista al primo, al secondo ed al terzo trimestre di gravidanza con sedute di pulizia dei dentri e gengive mediante ultrasuoni, ed eventuali cure ed estrazioni dentarie.

-------------------------

DENTICENTER  TORINO Corso Racconigi 217,  

SIAMO SPECIALIZZATI IN CURE DENTARIE IN GRAVIDANZA

I nostri operatori hanno esperienza specifica nelle cure dentarie in gravidanza

Siamo gli unici ad avere un consulente specialista ginecologo in sede sempre disponibile.

Info e prenotazioni Tel 011 081 3188

numero alternativo in caso guasti: 011 6980059

 

 

   

E bene ribadire che :

 

le cure dentarie in gravidanza possono essere fatte anzi devono essere fattenon è vero che alle donne incinte non può essere effettuata l'anestesia locale,  è vero semmai che in una donna in gravidanza è preferibile fare l'anestesia locale  senza vasocostrittore. 

D'altra parte perchè far soffrire inutilmente una donna in gravidanza, a causa del mal di denti?  non è meglio curare o togliere un dente piuttosto che negarle le cure dentistiche e costringerla all'uso prolungato di analgesici ed antibiotici?

 

 

 In ogni caso di fronte alla necessità di  eventuali interventi impegnativi da un punto di vista odontoiatrco, la donna in gravidanza, può sempre chiedere allo specialista ginecologo, che la segue,  un suo parere.

 

Tuttavia è sempre meglio rivolgersi ad un odontoiatra che abbia esperienza di cure dentarie in gravidanza

 

 

 

 

Si informa che presso il nostro studio dentistico,  sito in Torino alla in Corso racconigi 217 ,  è possibile effettuare cure dentarie in gravidanza, in sicurezza, ad opera di specialisti con esperienza specifica. info e prenotazioni  011 0813188Fax: 011 6980059  - 

cell.  334 5747534

 

 

 

 

 

E sempre a proposito di cure dentarie in gravidanza

Un  grande aiuto alle cure dentarie in gravidanza,  ed in particolare alle cure canalari (cosiddette devitalizzaizoni) ci viene dai cosiddetti " Rilevatori di Apice" si tratta di nuovi strumenti eletronici che sono in grado di segnalare al dentista qual'è la lunghezza esatta dei canali dentali, in modo tale da condurre a termine terapie canalari perfette senza dover ricorrere all'ausilio di raggi x.

 

 

 

------------------------

Veniamo adesso al problema RX dentali in gravidanza,   le RX dentali a causa della loro bassissima dose, non sono in grado di arrecare danni al prodotto del concepimento,  tuttavia, per prudenza, è sempre preferibile evitare di effettuare radiografie dentarie  in gravidanza, tranne che nei casi di effettiva utilità, in questo caso si dovrà schermare l'addome della  gestante, con l'apposito grembiule, limitando al minimo il numero delle RX dentali. Un problema aperto è quello delle donne che vanno dal dentista e che fanno RX dentali, senza sapere di essere  incinte, magari alle prime settimane,  fortunatamente in questi casi non si sono avuti mai casi di malformazioni fetali indotte da RX dentali, ci siamo documentati  su questo problema a tal punto da scoprire che persino le RX al Torace,  effettuate nelle donne incinte nel corso del primo trimestre, che non sapevano di essere in stato interessante, fortunatamente, non hanno mai dato problemi al feto. Questo dato indubbiamente ci tranquillizza. 

------------------------

 

Un accenno infine, ai farmaci di utilizzo odontoiatrico che si possono assumere in gravidanza, Per quanto riguarda gli antibiotici  possono essere somministrate senza alcun problema cefalosporine, pennicilline e macrolidi  (amoxicillina,  rovamicina, ampicillina ecc) come antidolorifici consigliamo senz'altro  il paracetamolo.      

              

.....................

Si informa che presso il nostro studio dentistico,  sito in Torino Corso Racconigi 217,  è possibile effettuare cure dentarie in gravidanza, in sicurezza, ad opera di specialisti con esperienza specifica. Siamo gli unici ad avere un consulente specialista ginecologo in sede. Info e prenotazioni 011 0813188Fax: 011 6980059


 

Denti Center

Torino Corso Racconigi 217  (Zona S.Paolo/ Piazza Marmolada)  

 Tel.  011 0813188Fax: 011 6980059    

  cell 334 5747534

Pronto Soccorso Dentistico,  tutti i giorni feriali.

Noi ci occupiamo anche di:

 


 

 

Denti Center

Torino Corso Racconigi 217  (Zona S.Paolo/ Piazza Marmolada)  

Tel.:  011 0813188

numero alternativo in caso guasti: 011 6980059   

n.ro cell   334 5747534               

denticenter@libero.it

 

c)  Webmaster : Denti Center

Qualità Fare le Cose Giuste Bene e Sempre!