DROSERACEAE
Droséra rotundifolia L.
Droséra  Ros˛lida
Clicca sulla foto per ingrandire

Protezione totale
Abbiamo già accennato a questa piccola pregevole pianta carnivora. Si tratta di una specie circumboreale, occulta abitatrice di torbiere e paludi, presente in Italia sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale. Nella nostra regione si rinviene nei pantani del «Gruppo di Voltri» e dell'alta Val d'Aveto, dove occasionalmente si possono notare cospicui addensamenti di esemplari (è famosa, a questo proposito, la Riserva Orientata delle Agoraie).
La drosera ha un pregio tutto particolare per gli adattamenti legati alla sua inusuale capacità di approvvigionarsi di azoto, traendolo dal corpo di piccole prede animali. La fioritura, tutt'altro che appariscente, si compie nel mese di luglio.
La sporadicità delle stazioni ed i pregi didattici degli esemplari di drosera, giustificano la tutela integrale della
specie (ed anche quella degli ambienti rari e inconsueti che le danno ospitalitÓ).