Libero
Community
 
 
 
 
 
 
 
di
 
invita
 
Cerca:
 
Crea Segnala abuso Invia ad un amico [+] Lista preferiti [+] Lista nera
 
GIORGIO SIMONI
NARRATIVA - MUSICA - POESIA
PUBBLICAZIONI    NARRATIVA    ARTICOLI    RICONOSCIMENTI    MAIL    MUSICA
News del: 25-11-2017 Inserito in RICONOSCIMENTI - il romanzo "NATI PER MORIRE" VINCE Il Premio " Garfagnana in Giallo Inediti " 2017

Una nota biografica; ecco una cosa difficile da scrivere!
Come iniziare?
Giorgio Simoni nasce a Pomarance, in provincia di Pisa, dove risiede con la moglie e due figli. Diplomato geometra, lavora come tecnico in una primaria azienda elettrica. La passione per la parola scritta è una anomalia del suo DNA con la quale deve convivere. Amante della storia, ma particolarmente sensibile alle problematiche che attraversano il nostro tempo, ha iniziato il proprio percorso letterario affidando alla musica d’autore i propri sentimenti.
Nel 2005 la Canzone “Samar” è pubblicata nella Compilation Nazionale “UNDERGROUND PARADE”. Negli anni seguenti altre canzoni si aggiudicano il premio “I FIUMI”. Nel 2010 il racconto “Oltremare” vince il Premio “Il Salmastro città di Follonica” e viene pubblicato nella raccolta “Di mare e di vento” Del Bucchia editore. Nel 2011 pubblica il romanzo storico dal titolo “Finirai all’inferno” col quale vince il premio “Delitto d’autore 2011”. Nel 2012 con i racconti del maresciallo Spada è finalista ai premi: “Garfagnana in giallo”, “GialloLatino” e “Nebbia Gialla” il racconto dal titolo “La birra preferita” viene pubblicato come e-book da MilanoNera web press. Nel 2013 il racconto “Barbe Brulée” è finalista al “GialloLatino segretissimo Mondadori”. Il racconto “La Stanza” vince il premio speciale al “Garfagnana in giallo”. Il racconto “La vedova nera” vince il contest per gialli “La lettera Matta 2013” guadagnandosi la pubblicazione sul sito. Nel 2014 il primo romanzo del maresciallo Spada, dal titolo “Vento… mangia vento” è finalista al Premio Alberto Tedeschi. Il racconto “L’auto” è finalista al premio “GialloStresa gialli Mondadori”. Il racconto “La guerra dimenticata” è finalista al premio “GialloLatino gialli Mondadori”. In ottobre il racconto giallo storico "La strada ferrata della vita"viene pubblicato come e-book da Delos Digital. Nel 2015 il racconto “Io Jabo” vince il premio San Maurelio. Nel giugno il racconto thriller storico "La Sacra Scheggia" viene pubblicato come e-book da Delos Digital. Il racconto “Maremma amara” è finalista al premio “Gran Giallo Cattolica gialli Mondadori”. Il racconto “Io destino” è finalista al “GialloLatino Segretissimo Mondadori”. Il racconto “Il compro oro” è finalista al premio “Giallo Fiorentino”. Nel 2016 Il racconto “Maremma amara” è secondo al premio “Giallo in Provincia città di Pistoia. Il racconto “Il respiro del deserto” è finalista al premio “Il Salmastro" città di Follonica. In settembre il racconto thriller storico "Maremma Amara" viene pubblicato come e-book da Delos Digital. In novembre l'Ebook "La sacra scheggia" Delos Digital, vince il premio "Garfagnana in Giallo 2016 sezione Ebook". Nel 2017 il romanzo "Scelti per morire" è finalista al premio "Nebbia Gialla", al premio "Como" e al Premio "Garfagnana in giallo". Il racconto "Non solo logica maresciallo" è finalista al premio "Giallo Luna Nero Notte". Il racconto "Il più bel dono" è secondo al premio "Energia per la vita". ll romanzo "Nati per morire" vince il "Garfagnana in Giallo Inediti 2017"ed è pubblicato da Damster Edizioni.
Per approfondimenti sull’autore consultare: BLOG

PAGINA FINIRAI ALL'INFERNO
(clicca l'immagine)
PAGINA MARESCIALLO SPADA
(clicca l'immagine)
Le mie pubblicazioni   (clicca le immagini)
                                                                    
Farneticazione dell'autore

Mi rivolgo alle persone sensibili e aperte all'ascolto, alle quali piace dedicare un po' del proprio tempo alla lettura e alla fantasia.
Io racconto storie quotidiane, con l'intento di riflettere e fare delle considerazioni. Spero che queste siano sempre coinvolgenti, e comunque, sembrino sempre storie vere che riescano ad attraversare il nostro cuore scalfendolo più o meno profondamente.
Il percorso interiore di autocritica e di autoconvincimento mi ha fatto superare lo scoglio della timidezza e della riservatezza, e portato alla decisione di far conoscere il mio lavoro artistico. La motivazione più forte che ha fatto alzare l'aquilone delle mie parole, è stato il vento dell'indifferenza, della mancanza di sensibilità, del decadimento dei valori.
Questo malcostume che sempre più impunemente avanza nel nostro modo di affrontare la vita. Assisto a comportamenti assurdi che non possono essere taciuti, ma devono essere denunciati e perseguiti. Ascolto avvenimenti che lasciano allibiti, confusi, che richiedono un pronunciamento, una presa di posizione. Al contrario, fortunatamente, sopravvivono ancora buoni propositi che devono essere incoraggiati, spronati e condivisi. E' da questo che nasce la necessità di coinvolgersi, di dire il nostro parere, di essere attivi, presenti.
La partecipazione è fonte di pluralismo, di verità, di democrazia e di fratellanza. Molti degli scritti contenuti in questa raccolta, affrontano temi difficili, molto grandi, enormi. Ma la consapevolezza di essere un piccolo uomo senza storia non può frenare e soffocare la mia coscienza che spinge la mia volontà ad affrontare certi temi con la presunzione di puntare il dito, cercare verità, chiedere risposte, sollevare le coscienze e certe volte commuovere.
Certamente tutto non è così semplice, come si dice: "la mosca tira il calcio che può", ma questo forse mi potrà dare coraggio per altre iniziative, potrà alimentare la vena di altruismo, facendo nascere qualcosa di più grande, di più importante. Comunque sarà sempre un'esperienza da raccontare e forse un giorno i miei nipoti porteranno un ricordo tangibile di un nonno un po' credulone e sognatore.


Consiglio

L'importante rivista on line FOGLI E PAROLE D'ARTE ha pubblicato due saggi di alta tecnica e sapienza, dell'amico e bravissimo saggista Walter Cardellini. Vi ivito a leggerli, sapranno comunicarvi delle geniali intuizioni artistiche. BRAVO WALTER.
1 - Leonardo da Vinci: “arie di volti” nel disegno RL 12399 di Windsor
2 - In-attese analogie

FOTO