HOME PAGE - BIOGRAFIA - DISNEY  - ALTRI - NEWS - LINKS - CHI SONO IO? - COMMENTI

MINNI E GLI STRANI VICINI

STORIA DISEGNATA DA LUCIANO GATTO

testi di Bruno Concina, disegni di Luciano Gatto.

da Topolino 1943 del 21 febbraio 1993

Minni ha appena acquisito alcuni nuovi vicini ma sono talmente riservati che non si sono ancora presentati e lei, approfittando del fatto che aveva esaurito lo zucchero per fare la torta, decide di andare a chiederne loro un po'. Suona il campanello e apre un brutto ceffo che le chiude la porta in faccia, poi riapre una signora con un cagnolino in mano che le dice di essere senza e le sbatte di nuovo la porta in faccia. Minni sempre pi curiosa, decide cos di spiarli mentre parlavano di derubare una banca. Preoccupata, decide di telefonare a Topolino il quale, un po' titubante interviene portando anche dello zucchero. Topolino inizia a spiarli e li vede mentre consultano una carta stradale intanto arriva un camioncino della lavanderia con un complice che portava alcuni mitra. Minni spaventata e Topolino, per poter porgere a Basettoni prove pi tangibili decide di andare a controllare di persona con una pistola giocattolo e, se entro mezz'ora non fosse tornato di avvisare il commissario. Pluto lo accompagna ma un abbaiare proviene dalla casa cos entra dalla fineestra, facendo scoprire anche Topolino. Questi minaccia i ladri con una pistola ma un complice lo blocca, Topolino si dimena un po' ma alla fine catturato e nascosto in uno sgabuzzino con Pluto, dopo aver fatto capire alla fidanzata di essere in pericolo. Dopo un po' Mabel, la donna del gruppo, cerca di liberarli, essendo una spia, ma viene fermata e incriminata anche lei. Topolino si sfoga e dopo un po' la ladra chiama i complici che la liberano. Intanto Basettoni arrivato, Minni esce di casa e mostra al Commissario la casa in cui Topolino ma questi prende tempo.Un rapitore esce dalla porta della casa e dice di sfondare la porta per catturarli. Il ladro torna dentro e Basettoni fa sfondare la porta dai due poliziotti che arrestano gli abitanti della villetta. D'un tratto da una porta a vetri esce fuori il regista Zpolberg dichiarando di aver appena finito le riprese del film candid camera per la tv che aveva in mente da tempo. Il regista spiega il suo lavoro a Minni che non sapeva nulla dicendo che forse anche Topolino aveva capito i trucchi nelle armi. Minni furente: pensando che il ragazzo l'avesse presa in giro se ne va arrabbiata ma il regista lo ferma dicendole che il giorno dopo tutto sarebbe stato pi semplice con una bella collana che le avrebbe offerto per ringraziarla dell'aiuto dato per la realizzazione del film. E anche Pluto, con l'affetto della cagnolina di Mabel, stato pagato per il suo lavoro d'attore.

 

NOTE:

Ed ecco i due gattini disegnati da Luciano Gatto per questa storia: il primo nella prima tavola, l'altro nell'ultima mentre guarda Minni uscire dalla casa dei suoi "strani vicini".

 

Personaggi e Interpreti:

Nella vignetta sono presenti alcuni protagonisi della storia "Minni e gli strani vicini": Topolino, Pluto e la protagonista Minni.

Partecipano all'avventura anche il Commissario Basettoni, il regista Zpolberg e alcuni componenti della sua troupe.

 

COPERTINE:

da Topolino 1943 del 21 febbraio 1993

da Topomistery 63 del

 

 

HOME PAGE - BIOGRAFIA - DISNEY  - ALTRI - NEWS - LINKS - CHI SONO IO? - COMMENTI