- Il verbo



'E pagnottlle de Sant'Ant.

     L'artru scirno, era i dicissette de gennaro, insime a mi' mje passo co 'a machina la 'a Pi e se veda quarche cristi che scappa da un purtunc co 'na cartata su re ma'.
     -
Frmete ! Frmete ! - m'ha ditto mi' mje - che d 'e pagnottelle de Sant'Ant -.
Me s fermatu e mi' mje gita dendro. Dopo un po' scappata c 'na sacchetta de plastica che c'era 'na fila da otto pagnottelle.
     - 'E
portemmo a casa pe' u c e pe' i gatti. E anche pe' nuantri - emmo ditto.
'E pagnottelle de Sant'Ant... . E chi ce
pensa pi!
     A
pensa' che fina a prima da guerra Sant'Ant era una de feste pi belle de Filottr, se faca l Sangrist e c'era sempre 'na mucchia de persone.... e d'annimali. Sci, pure d'annimali perch llu scirno se porta a binidi' 'e vestie de gni razza.
     Lla rta ce
staca tanti contad e tutti c'aa un belle po' de vestie e c'era 'a crednza che a binidille Sant'Ant 'e para da tante malate. I vergari porta su l'animali pi blli. Se arza 'a matna prima de u sle pe preparalli: 'i rlaa, i strja e i 'nfiocca; vina su pe strada facnno i pacc quanno 'a scnte i guarda. Piazza era pina de animali che chi da nuantri ad non se tra pi: tori, cavalli, somari, muli, vacche, vacche mongne... . C'era pure i prchi che pesa fina a du quintali e mezzi, pecore, cunilli, biri, oche, galli, papere e pure i purchitti d'india che ad mmo 'mparto che se chiama criceti.
     Me ricordo che i pi blli era sempre i tori de Raffi; pesa non me ricordo pi quanti quintali, ma era grssi tremnte.
     Pure i paes porta a binid c, gatti e passiri de tutte 'e srte.
A ra fine u prete
daca a tutti 'e pagnottelle de Sant'Ant, a file da otto. Su ogni pagnottella c'era 'na specie de timpinu che ce se veda u Santu che binidica. I contad ne pija un saccu a segondo de quanto gra' aa portato, i paes segondo quello che paga.
Gi casa i fijli 'e
magna comme si fusse un dorce; 'a pi parte per vena tinute da 'na parte pe un bisgno. Difatti quanno quarche bestia se 'mmala, invece de chiam u vitrinaju che costa i srdi, j se daca da magn 'na pagnottella che pi era mmucta pi era mjo. Quarche rta 'a vestia se guarisca perdaro. Me sa che era propio 'a muffa a falle gguar; propio comme 'na pinicillina.
     Dopo de 'a guerra 'a Festa de Sant'Ant n s' fatta pi.
Ha prato a fa' 'a Festa de Sangrist pe binid 'e machine, ma ha durato un par d'anni e p vasta.


     Nota:
le parole scritte in corsivo sono alcuni dei verbi contenuti in questo brano

Copertina | Vocabolario | Indice | Pagina dei Visitatori