C

U carriˇlu.
U carriˇlu, precursore del go kart, era un piccolo veicolo di legno a quattro ruote che noi ragazzi ci costruivamo da soli con tavolette e filetti raccolti fra gli scarti delle falegnamerie del tempo. Il mio "fornitore" era "Giscetto" ( Luigi Carbonari) i cui figli VincŔ e Nocenzo erano amici miei. Le ruote erano di legno, ma se si era fortunati si potevano trovare vecchi cuscinetti a sfere. Naturalmente c'erano lo sterzo e i freni... (le nostre scarpe). Con i carriˇli organizzavamo gare lungo le discese del paese. Le "piste" preferite erano " 'a costa dÚa Catena" (via Fonti) e "Sottomare" (via Gramsci). Tra le urla di rimprovero dei rari passanti andavamo a  rotta di collo per quelle  strade e quando non cadevamo e se il mezzo resisteva, arrivavamo in fondo. Poi c'erano gli sfott˛ verso i perdenti e le botte dei genitori quando rincasavamo con i vestiti strappati o le scarpe rotte. Per˛ era bello.

sm. = cane (pl. cÓ)
caÓ = cavare
{caÓ ˇ vi': mescere, travasare il vino.
cÓaˇcchi sm. = libellula sf.
cÓatappi
sm. = cavatappi
cacarŔlla
sf. = diarrea
cachýno
agg. = elegante {Es.: Si proprio un cachýno: Sei proprio elegante.
caÚzza
sf. =  cavezza
cafˇ
sm. = cafone (pl. caf¨)
cagnÓra
sf. = lite {fig. chiasso.
cagnarˇlu agg. = litigioso
calÓ = calare
.
calÓ giˇ = scendere
{Cala sciˇ: Scendi. {Smontare.
calÓta de s˛le
term. dial. = ovest
calesse
sm. = calesse {fig. Ŕsse un calesse: essere  poco veloce ( di veicolo).
callÓ sm. = caldaio {paiolo. {Fa' un callÓ de pulŔ: fare un caldaio di polenta.
callÓ sm. = paiolo
callÓccia
sf. = calura {AÚ 'na callaccia: avere caldo, stare sudan-do.
callÓra
sf. = caldaia
callarÓ
sm. = calderaio {lÓ i calla-rÓ: in Via Marconi.
callarˇ sm. = calderone
callar˛la
sf. = secchio
callo
sm. = caldo {ˇ callo dell'ista-te: il caldo dell'estate.
callu sm. = callo
callu
, callo agg. = caldo {u forno callu: il forno caldo {ˇ brodo callo.
camazzý sm. = magazzino
camý
sm. = camino {ciminiera {focolare.
caminÓ = camminare
{Modo di dire: Bada indˇ camini: Attento a ci˛ che fai.
cÓmio sm. = autocarro {camion.

camiscia sf. = camicia {Modo di dire: nasce cˇa camiscia: nascere fortunato.
campÓ = campare {vivere.
campanÓ
sm. = campanaro
campanÚllu
sm. = campanello
campata
sf. = vita {pe sta campata: in questa vita.
campu sm. = campo
canÓja
sf. = canaglia
canappa
sf. = naso sm. (grosso).
canÓscia
sf. = ganascia
canasciÓ
sm. = molare (dente).
canÚstru sm. = canestro
caný
sm. = canino
cannŔlla
sf. = rubinetto sm.
cannellÚtta
sf. = spagnoletta
cannÚllˇ
sm. = cannellone (pl. cannill¨).
cÓnnipu
sm. = canapo
cannˇ
sm. = cannone {fig.: Ŕsse un cannˇ: essere bravo (pl.cann¨)
cantÓ = cantare
cantina
sf. = cantina {osteria.
cantiniŔre
sm. = oste
canzˇna
sf. = canzone
capÓ = sbucciare
capÚ
= entrare in un posto o in uno spazio. {Non ce cape: non ci entra.
capellˇ
sm. = capellone
capýllu, capýju
sm.= capello{Modo di dire: P'un capiju: per poco.
capitÓ = capitare
{presentarsi: M'Ŕ capitata un'occasciˇ: Mi si Ŕ presentata un'occasione {accadere: M'Ŕ capitata 'na desgrazia: Mi Ŕ accaduta una disgrazia.
capoccia sf. = capocchia (es.: di spillo) {'na capoccia d'aju: un aglio.
cappanna sf. = capanna
cappannˇ
sm. = capannone
cappannu
sm. = capanno
cappŔlla
sf. = verza

cappellÓ sm. = cappellaio
cappellÓ
sm. = cappellano
cappÚllu
sm. = cappello
cappˇ
sm. = cappone {'ngrassÓ u cappˇ per Natale: ingrassare il cappone per Natale.
cappottŔlla sf. = giacca
capp¨cciu
sm. = cappuccio
capricciu
sm. = capriccio
caprittu
sm. = capretto
caprˇ
sm. = caprone {Modo di dire: Ŕsse 'ncapronatu: essere ac-cigliato.
capu
sm. = grappolo (d'uva)
capumÓstru sm. = capomastro
capustazziˇ
sm. = capostazione
caravignŔre
sm. = carabiniere
carcÓ, caricÓ = caricare
carcÓgnu, cargagnu
sm. = calca-gno
carcatuccia
sf. = cartuccia (di fucile).
carce, carge sf. = calce
cÓrchinu
sm. = cardine. Es.: Su ra porta c'Ŕ un carchinu ruttu: Sulla porta c'Ŕ un cardine rotto.
carcina, cargina sf. = calcina
carciˇfu
sm. = carciofo
carciu, cargiu
sm. = calcio {pedata.
carcu, caricu  agg. e sm. = ca-rico {un carcu de briscola: un carico di briscola. {u bir˛ccio Ŕ carcu: il barroccio Ŕ carico.
cardillý sm. = cardellino
cardu
sm. = cardo
careggiÓ, carejÓ = trasportare
carghe
agg. indef. = qualche
carghecc˛, checc˛
pron.indef. = qualcosa
carghid¨, chid¨
pron. indef. = qualcuno {qualcheduno.
caristýa
sf. = carestia
carist¨su
agg. = carestoso {Ŕsse caristusu: vendere a prezzi alti.

Home page

Torna a Tabella

Prosegue

Copertina | Regole | Indice | Pagina dei Visitatori