Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

* * DIPOLO  PER 10/15/20/40/80 mt, da portatile - by IK4DCS * *

			                         Dipolo 10/80 mt Portatile

Quando si pensa di costruire un'antenna, generalmente lo si fa perchè dopo la si vuole anche montare e usare.
Nel caso si usasse, poi, il /P, si deve anche cercare di pensare alle diverse situazioni  logistiche  che si 
possono presentare di volta in volta.
Quando cominciai, tanto per provare, ad andare in portatile per attivare i castelli italiani, usai un dipolo 
(sempre autocostruito!) sorretto da una canna da pesca lunga 6 mt e, come base di sostegno, una base militare 
recuperata in un mercatino anni fa che alloggia un diametro 50 mm.
Il problema  era, chiaramente, la  poca praticità e velocità di istallazione con la conseguenza di non poter 
usare tale antenna se non in spazi adeguati.
Ora, dopo varie peripezie, ero arrivato a costruire una verticale,
visionabile su questo sito, da poter installare in meno di 10 minuti e ancorata al portapacchi della vettura 
(Fiat Panda 900) 10/40(80)mt.
Questo mi ha permesso di addentrarmi nei meandri cittadini senza problemi di nessuna natura, per ciò che riguarda 
l'installazione, ma con grossi problemi per ciò che riguarda l'utilizzo. 
In pratica, una verticale per collegare l'Italia in 40 mt, non è il massimo.
Allora bisognava tornare al dipolo o, per lo meno, a un'antenna installabile senza grossi problemi di "invasione 
di campo".
Fisicamente, lo dico subito, l'antenna è un classico quarto d'onda, perciò problemi di lunghezza fisica ce ne 
sono, ma la cosa particolare sta nel fatto che ho sfruttato un attacco al portapacchi simile a quello della 
verticale a cui ho agganciato un palo telescopico (quello che usate tutti al sabato, per togliere le ragnatele, 
quando aiutate la moglie in casa a fare le pulizie !)così da raggiungere l'altezza totale di 7 mt da terra.
E quando si alza il palo, il dipolo si trova al centro dell'auto!

Poi, per ciò che riguarda l'antenna vera e propria, si tratta di 2 dipoli (uno per 10/15/20 e uno per 40/80 mt) uniti allo stesso balun da 1:1, e alimentati assieme, e stesi a croce. A parte il dipolo per 10/20 mt, che è recupero di una nota marca italiana, la parte 40/80 è autocostruita. Come dicevo prima, fisicamente i 40 mt sono un quarto d'onda, poi ho aggiunto una trappola per i 40 e con mt 6,30 di filo ho raggiunto la risonanza per gli 80 mt. La trappola: questa è la parte che ho sperimentato usando un programma donatomi da un amico. Volevo sapere come e in che misura i risultati ottenuti dal programma corrispondessero alla realtà.

Premetto che le trappole, siano esse in cavo coassiale che a condensatore ceramico con bobina, lavorano tutte allo stesso modo: devono solo bloccare la frequenza indesiderata. In questo caso, la mia trappola è a bobina con condensatore in poliestere da 47 pF. La bobina è composta da 18 spire (ma voi aggiungete una spira in più) su diam. 60 mm . Una volta tarati i 40 mt, aggiungere la trappola e accordare per la risonanza dei 40 mt togliendo 4 cm alla volta dal filo della bobina. Ricordarsi che la trappola deve risuonare esattamente sulla frequenza su cui avete fatto risuonare la parte dei 40 mt. Ora non rimane che aggiungere la tratta di filo per gli 80 mt. Una accordatina veloce, e avrete così realizzato l'antenna in questione. Da prove effettuate in TX, dico subito che bisogna essere favoriti molto dalla propagazione, per essere ascoltati in 80 mt, ma però confermo che l'antenna funziona perfettamente e che la vettura non crea nessun ostacolo alla resa della stessa. Io ne ho parlato come antenna da portatile, ma nulla ne vieta l'utilizzo anche come antenna da QRA. Ora mi muovo in portatile sempre con al seguito entrambe le antenne, sia verticale che orizzontale, così da poter sfruttare le migliori condizioni logistiche ogni qualvolta arrivo in loco per fare attività. So perfettamente che non ho scoperto nulla di nuovo e che il dipolo viene trattato in tutte le salse possibili e immaginabili, ma voi ne avete mai visto uno installato come questo ? Buon lavoro a quanti si mettessero all'opera per realizzare l'antenna in questione e, ovviamente, buoni DX! 73 de IK4DCS



ANTENNE