Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI

Tutto sul MAGNESIO

Il video del dottor Angelo Bernardis Specialista in Biologia Clinica.  Clicca QUI

La scoperta più significativa è che questo ACIDO CITRICO attenua il gusto orrendo del CLORURO DI MAGNESIO "ALIMENTO ESSENZIALE" rendendolo bevibile, tra i più importanti per il corpo animale, sopratutto per quello umano. clicca QUI
Sarà un caso che esso è contenuto anche dal
LATTE oltre che dal LIMONE?  Clicca QUI

su molte pagine si legge:
Il magnesio non crea assuefazione, ma al sospenderne l’uso se ne perde il beneficio. Non si potrà sfuggire completamente a tutte le malattie, i dolori e al naturale decadimento del corpo, ma tutte queste cose saranno molto più attenuate o addirittura eliminate. La maggioranza, tuttavia, si lascerà prendere dalla pigrizia invece di godere di una salute radiosa.
Prima fra tutte questa
http://www.genfranconet.tk/

...ma sul web si trova anche un articolo VECCHIO e STRAVECCHIO riportato su molte pagine di internet, INVENTATO da capo a piedi in quanto è messo in bocca ad un frate. La smentita che avvalora le dosi, del litro di acqua con i 33 grammi ecc. la trovi più sotto, dal libro di Lorenzo Acerra. Questo è fatto perchè sono certi che di un frate ci si fida, ma questo è stato studiato a tavolino da chi NON VUOLE LA NOSTRA SALUTE, poichè questa salute causa loro delle perdite enormi. Si pensi un attimo che se tu, come me e mille e mille altri come noi STIAMO BENE cosa ha da guadagnare costui! NULLA ma ha TUTTO DA PERDERE!!! ecco perchè fra i due mali scelgono il minore e ci indicano un modo a loro favorevole, in quanto il gusto ATROCE gli è complice, quindi con un gusto più sopportabile noi si provi, ma NON RICAVANDONE ALCUN BENEFICIO si lasci perdere, ed il LORO GIOCO E' FATTO. Questo è stato buttato lì senza alcun responsabile, ma che dà una indicazione credibile appunto perchè messa in bocca ad un FRATE. Voglio anche farti presente che difficilmente si trova una persona in conflitto di interesse che ti consiglia a tuo favore. Se così fosse sarebbe una mosca bianca, ma tu di mosche bianche ne hai già trovate? Ora se si ha capito questo, voglio ricordare un molto conosciuto detto: "TUTTO CIO' CHE E' CATTIVO FA' BENE ALLA SALUTE, MENTRE TUTTO CIO' CHE E' BUONO LA SALUTE SE LA PORTA VIA".

Voglio far presente che dove MADRE NATURA ha messo e vivono gli SPERMATOZOI, nello SPERMA, è formato da: in maggior quantità l'ACIDO ASCORBICO, il SELENIO, il MAGNESIO, il POTASSIO ed altri elementi, eccoti una dichiarazione del contenuto e sotto l'esame chimico:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/spermaelementii.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/spermaelementi.htm

poi leggi il ragionamento su questo link:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/sperma.htm

LE MALATTIE CHE CURA IL CLORURO DI MAGNESIO
ACNE Pulire accuratamente e applicare una soluzione di magnesio, migliori risultati si ottengono con la polvere di magnesio sciolta nell’olio di neem, pulendo poi delicatamente con una saponetta vegetale.
In concomitanza assumere compresse di magnesio e un prodotto antiparassitario in tintura madre.

ALCOLISMO Contrasta la azione espulsiva del Magnesio attraverso l’urina a causa di eccessi di alcool e le tachicardie spiacevoli degli alcolisti cronici, in quanto l’alcol ‘mangia’ il magnesio. Anche le persone che assumono saltuariamente una dose elevata di alcol avvertono delle fastidiose palpitazioni durante la notte.

AFFATICAMENTO e Astenia Effetti benefici facilmente avvertibili anche in tempi brevi e senza che sia definita la causa. Il Magnesio fornisce energia alle cellule.

ALLERGIE Buon contrasto dei sintomi, anche in assenza della guarigione.
Benefico in via preventiva, specie su asma, sinusite e bronchite asmaticha.
Considerare l’aumento significativo del dosaggio.

ecc.   Clicca QUI

I sintomi della malattia in CARENZA di CLORURO DI MAGNESIO Clicca QUI

Dr. Carolyn Deam, MD
I segni di carenza di magnesio sono ovunque se si sa cosa cerare, Purtroppo, i sintomi sono così incredibilmente comuni che costantemente non vengono considerati!
Quasi nessuno, sopratutto i medici, comprende che i disturbi di cui soffriamo quotidianamente sono i realtà sintomi di CARENZA DI MAGNESIO, La maggior parte due problemi di salute compresi i disturbi lievi sono collegati ad una mancanza di questo preziosissimo minerale salva-vita nel nostro corpo.

Che cosa è esattamente il MAGNESIO?
Il magnesio è la vira, E' il 4° minerale più abbondante nel corpo, proprio accanto allo zolfo (che è altrettanto importante).
Oltre ad essere un minerale, il magnesio è anche un elettrolita, "Bevande sportive" (aka truffe piene di zucchero) prendono di contenere elettroliti come magnesio, potassio e sodio perchè sudiamo via questi importanti nutrienti durante l'esercizio fisico, e la loro carenza è ciò che porta ai problemi comuni che gli atleti devono affrontare, come i crampi muscolari! Gli elettroliti (sopratutto il magnesio) fanno molto di più che curare e prevenire i crampi muscolari!
Innanzitutto, gli elettroliti sono ciò che ci permettono di essere viventi. di essere elettrici. Essi sono responsabili di tutta l'attività elettrica nel copro (e quindi la conducibiltà del cervello).
SENZA ALETTROLITI COME IL MAGNESIO, I MUSCOLI NON SI POSSONO CONTRARRE, IL VOSTRO CUORE NON PUO' BATTERE, IL TUO CERVELLO NON RICEVE ALCUN SEGNALE.
Abbiamo bisogno di magnesio per rimanere in vita. Appena non ne abbiamo abbastanza, si comincia a perdere l'energia e la conducibilità che ci fà andare avanti.
TECNICAMENTE, NON APPENA NE DIVENTIAMO CARENTI, LENTAMENTE COMINCIAMO A MORIRE, SEMPRE PIU' DOLORI DI GIORNO IN GIORNO, SENTENDOCI PEGGIO ANNO DOPO ANNO.
Non posso sottolinearlo abbastanza.....i segni di carenza di magnesio sono ovunque, se si guarda bene.
Il magnesio è un cofattore in oltre 300 REAZIONI nel corpo necessarie tra l'altro per la
* Trasmissione degli impulsi nervosi
* Regolazione della temperatura
* Disintossicazione del fegato
* Formazione delle ossa e dei denti
* Salute cardiovascolare. La fondazione Weston A. Price: "IL MAGNESIO DA SOLO PUO' SVOLGERE IL RUOLO DI MOLTI FARMACI ARDIACI COMUNI: IL MAGNESIO INIBISCE COAGULI DI SANGUE (COME L'ASPIRINA), FLUIDIFICA IL SANGUE (COME CUMANDIN), BLOCCA L'ECCESSIVO ASSORBIMENTO DI CALCIO (COME FARMACI CONTRO LA DILATAZIONE DELLE ARTERIA ED ANGINA COME NIFEDIPINA E ADOLAT) E RILASSA I VASI SANGUIGNI (COME GLI ACE INIBITORI COME VASOTEC (PELTON, 2001)."

QUASI TUTTI TUTTI HANNO SEGNI DI CARENZA MA NON CI SI RENDE CONTO.
I sintomi includono:
Stipsi
Alta pressione sanguigna (ipertensione)
Ansia
Depressione
Insonnia
Disturbi del comportamento
Letargo
Alterazione della memoria / pensiero
Sequestri
Fatica
Disturbi del sonno
Dolore
Crampi muscolari
Mal di schiena cronico
Mal di testa
Emicrania
Dolori muscolari
Tendinite
Rabbia
Agressione
ADHD
Cervello annebbiato
Tensione

TUTTE LE TENSIONI E CONTRAZIONI POTREBBERO POTENZIALMENTE ESSERE DOVUTE A CARENZA DI MAGNESIO.

La maggior parte delle persone affette da malattie croniche traggono grande beneficio dall'integrazione del magnesio.
LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE AFFETTE DA MALATTIE CRONICHE TRAGGONO GRANDE BENEFICIO DALL'INTEGRAZIONE DEL MAGNESIO.
Clicca QUI

Dell'articolo in fondo pagina voglio sottolineare questo pezzo che ritengo molto importante:
"Irritabilità, ansia, stanchezza, vertigini e disturbi del sonno.
Il mal di testa è causato dalla CARENZA di MAGNESIO
Un sintomo più raro di carenza di magnesio è il fenomeno dell’acufene, ossia un fischio o rumore udito solo dal soggetto che lo percepisce e può essere di diversa intensità, da lieve a insopportabile. L’origine del fenomeno risiede in alterazioni di funzionamento dei nervi acustici e le cause possono essere svariate (infezioni, patologie a carico dell’udito…); tra queste anche la carenza di magnesio. Questo elettrolita, infatti, agisce modulando l’azione di un
neurotrasmettitore eccitatorio, il glutammato, che a livello dell’apparato uditivo promuove l’invio di impulsi al cervello. Quando questo meccanismo di segnalazione non viene opportunamente frenato dal magnesio, perchè carente, si hanno segnali “falsati” che generano gli acufeni."
Riguardo agli ACUFENI, quindi riporto una esperienza vissuta che conferma quanto dichiarato.
Avendo capito che sia il naso, che gli occhi, che la gola sono COMUNICANTI, e dopo aver saputo che l'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO sono AUTONOMAMENTE le basi della nostra vita in quanto scritti nel nostro DNA, allora abbiamo pensato di unirli ed usarli in molte occasioni. Una di queste è proprio per gli occhi ed il naso:
Ed ora ecco come prepararti un COLLIRIO che ti renderà gli occhi quella perfezione che è per TUTTI gli animali al mondo. Pensa all'aquila che per vivere deve vedere NITIDAMENTE un topolino a km di distanza.
E' dai primi di maggio 2015 che questo COLLIRIO lo metto nei miei occhi e ti garantisco che mi ha reso più nitida la mia visuale.
Procurati un cucchiaino di metallo, dell'ACIDO ASCORBICO, del CLORURO DI MAGNESIO, del BICARBONATO DI SODIO, quello di cucina, e una pompetta, quella della Dibase per la vitamina D. Riempi il cucchiaino di acqua di rubinetto, mettici poi un pizzico di ACIDO ASCORBICO, qualche granello di CLORURO DI MAGNESIO ed infine un pizzico e mezzo di BICARBONATO DI SODIO. Vedi che frigge e tu aiuta il tutto girando con la pompetta. Quando non frigge più riempi la pompetta i quest'acqua e mettila negli occhi. All'inizio può bruciare un pochino, ma subito passa e lascia che compia il suo lavoro.
Lo faccio mattina e sera poichè ai miei occhi ci tengo particolarmente poichè inoltre mi servono per stare ore davanti al video onde comunicare con te.
Ma tu puoi farlo ogni volta che vuoi nella giornata, in quanto questo ti eviterà problemi futuri tipo CATARATTA, STACCO DELLA RETINA, impianto dell'IRIDE e tutti gli altri problemi connessi di cui la medicina ortodossa ti propone OPERAZIONI, ma sopratutto ti eviterai MOLTA SOFFERENZA.
Ora invece se soffri di ACUFENE agli orecchi, hai un modo di guarire questo disturbo per il quale sò che la medicina è impotente, detto dalla testimonianza sotto di Vincenzo Laratta.
Prima di tutto devi accertarti di non avere del CERUME. Questo CERUME ti rende il suono ovattato e non sempre viene segnalato. Al riguardo ecco cosa devi sapere:
"Il CERUME è una sostanza cerosa giallastra secreta nel condotto uditivo esterno. Anche se può sembrare strano questa secrezione è fondamentale per proteggere il nostro orecchio. poiché serve a mantenere la superficie del condotto uditivo lubrificata e morbida, preservandola da traumi e/o infezioni cutanee. infatti, in virtù della sua composizione a pH acido la secrezione possiede anche un’attività antibatterica. Ecco perché il CERUME non deve essere visto come una sostanza da eliminare a tutti i costi."
Se hai l'udito ovattato è perchè hai del CERUME nell'orecchio, quindi leggi quanto sotto prima di recarti a fartelo levare, sei in grado di fartelo da solo, o levarlo a tuo figlio senza alcun problema.
Come sempre la natura pensa in anticipo ai problemi che un suo eccesso può generare. Il CERUME infatti viene fisiologicamente sospinto dalle cellule epiteliali verso l'esterno del condotto uditivo e quindi viene eliminato senza nessuno sforzo. Ecco perché i vari tentativi di pulizia meccanica, a differenza di quanto si possa pensare, nulla aggiungono alla sua eliminazione. Anzi, possono provocare lesioni della parete del condotto e del timpano.
Un classico esempio di pulizia dannosa è rappresentata dall’utilizzo dei bastoncini di cotone. Questi presidi aiutano il CERUME a compattarsi verso l’interno e, in alcuni casi, portano all’occlusione del canale compromettendo la funzione uditiva. I cotton-fioc dovrebbero essere usati solamente per la pulizia del padiglione auricolare esterno.
Quindi nel caso tu abbia il sospetto di avere questo CERUME, metti in un cucchiaino vuoto un pizzico di ACIDO ASCORBICO, un pizzico di CLORURO DI MAGNESIO ed un pizzico di LISINA. Poi aggiungi acqua di rubinetto e fai sciogliere il tutto usando una pompetta delle gocce della Dibase.
Dal cucchiaini, aspira poi quest'acqua e mettila nell'orecchio poi lasci che questa agisca per almeno un quarto d'ora.
Previo acquisto dei coni di cera ad accensione che trovi nei supermercati, procedi con questa operazione.
Estratto l'eventuale CERUME, rimetti quanto sopra e lo lasci agire contro l'ACUFENE. Puoi ripetere quest'acqua quante volte vuoi nella giornata.
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/vincenzolarattaacufene.htm

dalla pagina
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/magnesioacufene.htm

Voglio far rilevare la quantità scritta da Lorenzo Acerra e dichiarata da Padre Beno J. Schorr che è di 2.5 grammi per tazzina da caffè, mattina e sera.
Ora ho riempito una bottiglia da un litro di acqua ed ho versato in una tazzina da caffè il contenuto, versandolo nel lavandino e continuando per contare le tazzine che avrei riempito con quel litro.
Ne ho riempite 23 tazzine.
Ora partendo dal consigliato sul web di 33 grammi in un litro di acqua come da bustine pronte in farmacia, facendo la divisione di
33 diviso 23 = 1,43 grammi.
Deduco da questo che il contenuto di una tazzina corrisponda a circa la metà di quella in effetto ingoiata da Padre Beno J. Schorr, vero?
Quindi dosi parecchio diverse e PILOTATE, in quanto è la quantità che crea l'effetto.
Ho poi contato i bicchieri da vino sempre versando il contenuto di acqua dal litro e
Ne ho riempiti 12, quindi neanche con un bicchiere da vino riesco ad ottenere i 2.5 grammi riportati da Lorenzo Acerra.
Quindi deduco che, dato che ho ottenuto quei risultati visibili dai miei video, posso dedurre anche che:
i 3 grammi al mattino ed i 3 grammi alla sera senza metterlo nella tazzina da solo, (non sapevano degli altri) ma mettendolo con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" in mezzo bicchiere di acqua siano l'OPTIMUM.
Clicca QUI

Dell'articolo in oggetto DEVO e VOGLIO far rilevare un fatto molto importante di cui la INCOMPETENZA dei nostri medici sottolinea la loro poca dedizione alla nostra salute, quindi al MAGNESIO, ma dimostra invece la loro dedizione al business.
Sottolineo quindi che i valori che si rilevano nel sangue di cui la medicina fà riferimento e di cui i medici pensano che con i valori segnalati il paziente abbia una OTTIMA SALUTE, in realtà è COMPLETAMENTE FALSO e fuorviante.
Quindi attenti a non essere carenti di questo elettrolita MAGNESIO, così importante per la salute di ognuno di noi, di cui Lorenzo Acerra ci sottolinea questa importanza informandoci che:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm

da questa pagina:
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/magnesionelsangue.htm

Alla scoperta del MAGNESIO: aiuta a curare quasi tutto, perché pochi lo sanno?
Il Cloruro di Magnesio aiuta a curare “epilessie, distrofie, sclerosi, poliomielite, tumori, asma, bronchite cronica, broncopolmonite, enfisema polmonare, influenza, pertosse, raucedine, affezioni dell’apparato gastrointestinale, malattie cervicali, tensioni neuro muscolari, artriti, sciatiche, dolori ai muscoli, calcificazioni, osteoporosi, depressioni, ansie, paure, mali di testa, febbri, fuoco di sant’Antonio, orticarie, tetano (anche quando il paziente è già rigido), morsi di vipera (lavare anche la ferita), rabbia, parotite, scarlattina, rosolia, morbillo e le altre malattie dell’infanzia”.
Come ogni scoperta, anche questa parte da un evento pressoché fortuito: nel 1915 il professor Pierre Delbet, utilizzando una soluzione di cloruro di magnesio per il lavaggio delle ferite, si rese conto di come questa non solo non danneggiasse i tessuti, cosa che – invece – accadeva con gli altri antisettici, ma addirittura facilitasse la guarigione della ferita stessa.

Il Magnesio è un elemento essenziale presente in tutti gli organismi, indispensabile per lo svolgimento di numerose reazioni enzimatiche. L’organismo umano ne contiene circa 25 grammi, localizzati per lo più nelle ossa, nei muscoli, nel cervello e in altri organi come fegato, reni e TESTICOLI. Clicca QUI

5. Calcoli renali
Molte persone credono che i calcoli renali siano causati da un eccesso di calcio, ma in realtà si tratta di una carenza di magnesio. Il magnesio previene la formazione di queste pietre inibendo il legame del calcio con ossalato, i due composti che compongono queste pietre. I calcoli renali possono essere estremamente dolorosi, quindi è bene saperne qualcosa in più, ovvero che una semplice integrazione di magnesio può impedire loro di formarsi! Se hai esperienze, del genere suddescritte, di qualsiasi di questi sintomi, la consulenza con un medico è una buona idea. È inoltre consigliato di seguire una dieta che include alimenti come okra, il girasole e semi di zucca, mandorle, soia o fagioli neri, anacardi e spinaci in quanto queste sono tutte fonti di magnesio naturali. Clicca QUI

UN RIMEDIO MIRACOLO: IL CLORURO DI MAGNESIO
Dobbiamo al professor Pierre Delbert la scoperta delle straordinarie virtù curative e preventive del CLORURO DI MAGNESIO. Bisogna sottolineare che qui non si tratta affatto di semplici ipotesi di lavoro, cogitazioni fumose senza altro fondamento che cercare di far colpo: certo che no! I risultati ottenuti con la terapia magnesiaca del professor Pierre Delbert poggiano su fatti scientifici basati su un'osservazione meticolosa.
Nato nel 1861, il professor Pierre Delbert per più di trent'anni di carriera fu quello che si definisce un "BARONE". La sua carriera in ambito medico fu esemplare: intermista in ospedale, primario responsabile della formazione degli altri medici in clinica, docente ordinario universitario, poi chirurgo in ospedale, premiato a più riprese dalla facoltà di Medicina e dalla Accademia di Medicina di Parigi di cui divenne membro, autore di importanti testi che furono capisaldi autorevoli di rifinimento. Morì nel 1957 a 96 anni compiuti. Tutto ciò indica che quest'illustre medico non aveva nulla del ciarlatano, ma le idee nuove sono accolte molto raramente come meriterebbero, sopratutto in ambito medico.
Clicca QUI

pagina 4/56------1.4 Risultati in breve tempo
Pur essendo poco o mal conosciuto (direi anche misconosciuto), il cloruro di magnesio permette tuttavia di ottenere molto spesso risultati rapidi e spettacolari, anche in certi casi di patologie gravi o acute come la poliomielite, il tetano e molte malattie infettive. Il professor Delbet lo considerava anche come uno dei migliori agenti profilattici del cancro! Ciò testimonia la sua importanza e utilità; ma, senza arrivare a tali livelli, è estremamente efficace in casi comuni come un inizio di influenza, affaticamento cronico, calo generale di tono (anche a livello sessuale) e molti piccoli malanni.
Per quanto strano possa sembrare a chi non l’ha provato, nulla di tutto ciò è affermato in modo aleatorio: se ne ha avuto prova molte volte e a tal proposito si pubblicano lavori da decenni. Allora, penserete sicuramente, perchè non se ne parla? Perchè non e conosciuto meglio?
Risponderò soltanto: buona domanda! Clicca QUI

Magnesio e Glaucoma
  Carenze di magnesio devono senz’altro essere considerate come potenzialmente nocive in un paziente glaucomatoso. Ed a tale proposito, occorre ricordare che la carenza di magnesio non è infrequente nella popolazione, per una serie di motivi:
1. la quantità di magnesio assunto con gli alimenti in generale non è elevata
2. l’uso di diuretici ne favorisce la perdita con le urine
3. l’impiego di inibitori della pompa protonica è stato associato a ipomagnesiemia, soprattutto in corso di terapie prolungate.
Clicca QUI

MAGNESIO CLORURO il sale della vita
Calcio, fosforo, magnesio, potassio e sodio sono i 4 minerali più abbondanti nell'organismo umano. Grazie a loro abbiamo ossa e denti robusti, grazie a loro le membrane cellulari svolgono al meglio la loro funzione. e sempre grazie a loro l'organismo ottimizza la produzione energetica. Clicca QUI

SCENDE IN CAMPO IL MAGNESIO CONTRO LE ALLERGIE
Il magnesio protegge dalle reazioni allergiche, compreso fra queste lo shock anafilattico. Le ricerche sul tema hanno un duplice obiettivo: abbassare la mortalità (e le patologie) sia nel campo dello shock anafilattico sia in quello della cosidetta anafilassi cardiaca. Lo shock anafilattico è una risposta immunologica "eccessiva" dell'organismo a certi allergeni (a sostanze, cioè capaci di provare quello stato di ipersensibilità che chiamano allergia). Il ventaglio degli allergeni è ampio: comprende dei veleni, il polline di molte piante, FARMACI. E varie sono anche l'intensità e la natura degli effetti dello shock: i disturbi possono andare da reazioni temporanee non gravi, come prurito e un certo affanno nel respiro, fini alla riduzione prolungata del calibro dei bronchi e a un sensibile abbassamento della pressione arteriosa (ipotensione). Clicca QUI

IL MICROBO NON E' NULLA E' IL TERRENO CHE E' TUTTO
Fu così che parecchie persone iniziarono ad assumere la soluzione di cloruro di magnesio semplicemente per il suo effetto tonico e molte di queste, sofferenti di diverse affezioni, notarono che queste scomparivano. Al prof. Delbert giunsero così notizie di guarigioni estremamente varie e completamente inaspettate che lo spinsero ad approfondire gli studi sugli effetti del cloruro di magnesio: questo gli permise di confermarla positiva azione nei confronti di numerose patologie. Clicca QUI

IL CLORURO DI MAGNESIO
Il MAGNESIO  non è da considerare un medicinale, ma un ALIMENTO ESSENZIALE assolutamente necessario, infatti la sua assenza totale è incompatibile con la permanenza in vita. il MAGNESIO  permette la produzione di energia sotto forma ATP,a partire dagli zuccheri e grassi, è indispensabile per l'utilizzo dell'energia a livello delle cellule nervose e muscolari, favorisce il riequilibrio del comportamento, aiuta la combustione dei grassi; si oppone alla penetrazione delle sostanze tossiche nelle cellule in particolare dei metalli pesanti.
Non possiamo vivere senza magnesio, più basso è il suo livello all'interno delle cellule, più velocemente noi ci ammaliamo ed invecchiamo. Esso è necessario per tutti i processi nucleici e delle proteine, ed alla produzione cellulare, alla produzione di energia, alla trasmissione degli impulsi nervosi, e può essere considerato uno dei principali ALIMENTI della cellula nervosa. In tutte le agitazioni del sistema nervoso (nervosità, depressione, insonnia, ansietà....) si è constatata CARENZA DI MAGNESIO. Il MAGNESIO rilassa, distende, calma mentre il calcio eccita e contrae.
Clicca QUI

Il MAGNESIO per tutte le PERSONE e per "quasi" tutti i PROBLEMI. Come migliorare la propria vita quotidiana
Il MAGNESIO è un "ALIMENTO ESSENZIALE" salino assolutamente necessario ma che risulta carente in oltre 60% delle persone (ipomagnesite) Il MAGNESIO è un nutriente per conservare e recuperare una buona salute, praticamente un antibiotico naturale....... Clicca QUI

Un pò di CLORURO DI MAGNESIO aiuta nella cura di molte affezioni
Sia nel mondo vegetale che in quello animale il MAGNESIO è un elemento necessario per lo svolgimento delle funzioni vitali. Può capitare che l'organismo - per malattie o carenze di diversa natura - necessiti di questo minerale. In questi casi il MAGNESIO può essere assunto, oltre che con determinati alimenti, anche diluito in acqua sotto forma di CLORURO DI MAGNESIO. Clicca QUI

IL CLORURO DI MAGNESIO
Contrariamente a ciò che molte persone credono, non è di calcio che abbiamo più bisogno, ma di MAGNESIO, un "OLIGOELEMENTO ESSENZIALE", spesso sparito dalla nostra alimentazione a causa della raffinazione dei cereali, ed agli effetti negativi dell'agricoltura intensiva, alla raffinazione del sale marino, che gli fa perdere una grande quantità di MAGNESIO, ai conservanti utilizzati nell'industria alimentare e alla consumazione di alcol. Clicca QUI

Il NUTRIENTE PRODIGIOSO: L'informazione di cui hai bisogno:

Raramente accade che un singolo nutriente possa produrre dei cambiamenti così significativi nelle funzioni del nostro organismo, così come nella risoluzione di condizioni croniche.
La scoperta di tale nutriente è di per sè una svolta decisiva nel trattamento dei disturbi più comuni. Il MAGNESIO "ALIMENTO ESSENZIALE" è riconosciuto, ormai da molto tempo, come il minerale più importante dell'organismo, coinvolto in oltre 300 importanti processi, inclusa la produzione di energia. Comuni test effettuati sul MAGNESIO proponevano informazioni scorrette e incomplete tali da far sì che il MAGNESIO poco conosciuto e male utilizzato. L'utilizzo improprio dell'integrazione del MAGNESIO fra i professionisti e fra il pubblico in generali, nell'ultimo decennio, è responsabile di migliaia di insuccessi riscontrati quotidianamente nel tentativo di contrastare i disturbi più comuni.
Clicca QUI

Ictus: il MAGNESIO ridurrebbe i rischi
"L'assunzione di magnesio nella dieta è inversamente associata al rischio di ictus, in particolare di ictus ischemico", ha scritto Susanna Larsson, professore all'Istituto Karolinska e principale responsabile dell'indagine. Larsson e i suoi colleghi hanno 'setacciato' un database di ricerca e recuperato informazioni che abbracciano una finestra temporale di 45 anni. Clicca QUI

Con il magnesio si superano meglio i periodi delicati della vita femminile
"In Italia il 20% della popolazione presenta una carenza di MAGNESIO. Responsabile le diete dimagranti, sbilanciate o eccessive, l'abuso di lassativi e diuretici. In prima linea sono sopratutto le donne. Quattro si dieci, nei giorni che precedono l'inizio del ciclo soffrono di mal di testa, tensione al seno e ritenzione idrica, spossatezza ed irritabilità. Quelle poi che stanno affrontando la menopausa vanno incontro a vampate improvvide, sudorazioni notturne, aumento di peso e sbalzi di umore. Nelle modificazioni ormonali che caratterizzano la vita femminile, diversi sono gli elementi minerali chiamati in causa; primi fra tutti il MAGNESIO ed il CALCIO.
In un adulto ci sono 25 grammi circa di magnesio, per metà concentrato nelle ossa e per l'altra metà nei muscoli, cuore compreso dove è responsabile delle contrazioni cardiache. Si è scoperto che questo elemento consente l'attività di oltre 300 enzimi, preposti ad altrettante reazioni biochimiche fondamentali per il buon funzionamento dell'organismo.
Clicca QUI

Menopausa:  Rimedi di Base 2
Devi sapere che negli ultimi 6000 anni, l’evoluzione dell’uomo è avvenuta in un ambiente naturale ricco di magnesio, ma povero di calcio e di sodio. Per questa ragione l’uomo è stato capace di sviluppare efficaci meccanismi di conservazione del calcio, principalmente la vitamina D, e del sodio, l’aldosterone. Per il magnesio, invece, non ha sentito la necessità di farlo. I nostri antenati non potevano sapere che noi, popolo all’avanguardia, avremmo raffinato e lavorato i cibi tanto da perdere molto del magnesio immagazzinato nei semi, nei cereali…( lo zucchero di canna perde il 99% del suo magnesio quando viene raffinato a zucchero bianco, il grano ne perde l’80-96%, quando viene convertito in farina bianca). Non sapevano nemmeno che noi avremmo concimato il terreno con fertilizzanti chimici, impoverendo il suolo, e quindi i vegetali, di questo prezioso minerale. Se l’avessero solo sospettato, durante il lungo cammino dell’evoluzione, si sarebbero dati da fare per sviluppare nel corpo umano dei meccanismi “salva magnesio”. Ma ciò non è avvenuto. Clicca QUI

Sport e magnesio, un toccasana per il testosterone
Il testosterone, l' ormone maschile, aumenta con l' attività fisica moderata, ma anche assumendo magnesio. Inoltre chi, da vecchio, ha livelli più elevati di magnesio ha anche livelli più alti di testosterone. Uno studio sperimentale controllato, realizzato da fisiologi dello sport dell' università Selcuk, a Karaman in Turchia, su persone che svolgono attività sportiva regolare e moderata e su persone normalmente sedentarie, ha dimostrato che i livelli di testosterone crescono significativamente dopo l' esercizio fisico e che, se a queste persone viene prescritto magnesio (10mg di solfato di magnesio x Kg di peso) ogni giorno per tre settimane, il testosterone, dopo l' attività fisica, aumenta ancora di più. Invece, un gruppo interuniversitario italiano, nell' ambito del noto studio "Invecchiare nel Chianti" diretto da Luigi Ferrucci, attualmente all' Istituto Nazionale sull' Invecchiamento dei Nih statunitensi, a Baltimora, ha potuto stabilire una relazione diretta tra livelli di magnesio e livelli di testosterone in quasi 400 persone con un' età media di 74 anni. Clicca QUI

La carenza di magnesio, un problema attuale
La carenza di MAGNESIO, così come per altri preziosi minerali, è sempre più evidente in una società indirizzata verso un sempre più diffuso costume di seguire una dieta povera di nutrienti. Questo diffuso "malcostume" è supportato dalla pubblicità che invita a consumare piatti già pronti, sempre più industrializzati e raffinati. Ci troviamo così sulla tavola alimenti sempre più colorati, saporiti, veloci e facili da consumare ma, per contro, sempre più poveri dal lato nutrizionale. Clicca QUI

Magnesio e potassio in bustine.  Clicca QUI

Magnesio e potassio in bustine.  Clicca QUI

Magnesio e potassio in fiale.  Clicca QUI

                      Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                 
www.genfranconet.tk

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    www.genfranconettt.tk