REVIEWS
 

"...ha mostrado evidentes aptitudes musicales, servidas por una tecnica precisa, que permiten asegurarle un brillante porvenir artistico..."

José Tomàs
 
 

" ...Eugenio Becherucci was distinguished for its intimate communication and mastery of the instrument..."

The Mail (Madras)
 
 

"...he was the master of the pale and pastel tints..."

The Indian Express (Bombay)
 
 

"...interprete de refinado estilo...puso ternura, gracia, embeleso, como un filtro de ensueño..."

La prensa (Lima)
 
 

"...un clima di affettuosa comunicazione è riuscito a profondere nel pubblico il chitarrista Eugenio Becherucci: la sua esecuzione, soffusa di una eccezionale grazia melodica, ha entusiasmato l'uditorio che numeroso affollava la sala..."

La Domenica (Siracusa)
 
 

"...interprete raffinato e versatile..."

Il Giornale (F.Fayenz)
 

"La chitarra, e le capacità tecniche di Becherucci, hanno accompagnato l'ascoltatore tra i meandri della politonalità e dell'atonalità, della scrittura accordale quasi tardoromantica come pure nell'algida formale razionalità. Ed hanno fatto la loro parte anche il suono, ben reso dal versatile strumento, ed il "bastone", quello ritmico, capace di sostenere il viandante nel viaggio chitarristico. Applausi meritati al termine."

Il Tempo (Camillo Savone)

"Eugenio Becherucci dimostra grandi capacità sia tecniche sia interpretative, che ben evidenziano le caratteristiche degli ottimi brani presentati, destinati ad entrare nel nuovo repertorio dei chitarristi. .."

Strumenti e Musica ( Marta Paganoni) Recensione CD "The guitar music of the next age"

   

"...la chiarezza esecutiva dell'interprete, frutto di un progetto coerente, è di per sè una guida solida al'ascolto... le sonorità stesse dello strumento di Becherucci rappresentano ancora un esplicito ancoraggio alla tradizione: c'è il gusto per il bel suono, tondo, tornito, coltivato nella ricerca timbrica..."

Seicorde (Elena Caneva) Recensione CD "The guitar music of the next age"
 

" ...musiche scritte negli ultimi dodici anni, ben incise e interpretate con cura e convinzione...

Il Fronimo Recensione Cd "The guitar music of the next age" 

"...Ben centrate tutte le esecuzioni, che dimostrano come Becherucci sappia muoversi sempre a proprio agio in un repertorio così vario e ricco."

Guitart Recensione Cd "The guitar music of the next age"

Tres compositores: Lachenmann,  Becherucci y Bussotti. Dos intérpretes: Arturo Tallini y Eugenio Becherucci. El resultado increíble, uno de los mejores conciertos de los últimos tiempos. Dos artistas, porque lo de músicos se queda corto, entregados en el escenario... Ésta sí es una respuesta en la música actual, Lachenmann utiliza recursos impensables antes para la guitarra pero que sin ella no serian posibles, la guitarra clásica con usos puramente electrónicos pero sin utilizar ningún sintetizador o amplificador. Y las otras dos obras... bellísimas, vinculadas estrechamente a la poesía, los artistas cantan y dicen palabras hermosas, y en la obra de Bussotti, el músico es un actor e increpa al público y al propio músico y crean con los mínimos recursos, unos papeles o una silla, una escenografía. "

La Gaceta, Salamanca (Isabel Mier) Recensione concerto "Suoni Inauditi"


HOME