Biografia
 
Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 
 
Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 


Seleziona una canzone e premi "Go!"
per ascoltarla mentre navighi



Salute a tutti, mi chiamo Emiliano Ricotta e sono nato a Roma. Ho coltivato da sempre interessi musicali, in particolare per i cantautori italiani. Ho conseguito la Maturita' Artistica e poi mi sono iscritto alla Facolta' di Architettura dove mi sono laureato nel corso quinquennale del vecchio ordinamento. Nel gennaio 2000 un mio amico mi iscrisse, a mia insaputa, ad una rassegna rock costringendomi, in brevissimo tempo, a mettere per iscritto alcune canzoni che mi frullavano per la testa da tempo. In quella manifestazione ho ottenuto, con le canzoni presentate (Non ti fermi mai, Giorno di festa, L'innocenza non perderla mai e una di Mogol-Battisti: Le tre verità) suonate e cantate da solo con una chitarra, un inaspettato gradimento da parte del pubblico e della commissione giudicatrice. Questo fatto ha contribuito ad incoraggiarmi nel continuare a comporre e ho scritto altri pezzi completi di testi e musiche. Mi sono quindi iscritto, in qualità di autore e compositore melodista, alla SIAE dove finora ho depositato alcuni brani che ho raccolto in un CD dal titolo "FRAMMENTI" che potete ascoltare alla pagina MUSICA. I brani sono stati da me registrati utilizzando un micro-studio di registrazione basato su PC, cantando sia la voce principale che le altre voci, suonando le chitarre (acustica ed elettrica) e la tastiera elettronica. Le mie canzoni parlano di vita quotidiana. Alcune di esse sono una rivisitazione dell'universo adolescenziale del quale non ho perso la poesia del ricordo. Sono una persona comune e, come tale, vivo senza privilegi, come la maggior parte di noi prendo gli autobus, i treni, cammino per le strade insieme agli altri e mi rendo conto che il mondo, la vita sono pieni di violenza ed emarginazione.In questa vita così densa di presenze tangenziali, azzerata ad ogni generazione, affollata di solitudini ho sentito crescere in me, giorno dopo giorno, l'esigenza di comunicare agli altri i miei sentimenti. Canto quindi l'amore e le piccole contrarietà della vita quotidiana che appartengono ad ognuno di noi.





Copyright © Emiliano Ricotta