Tutte le foto possono essere ingrandite cliccandovi sopra

Questo crostaceo marino appartiene al genere Anilocra ed Ŕ lungo circa cm. 2,5. E' stato rinvenuto mentre era tenacemente attaccato ad un piccolo labride (pesce) in prossimitÓ della coda del pesce. Nel punto di forza dell'attacco ha lasciato evidenti segni di lesione.

Nell'esemplare qui fotografato la testa Ŕ sulla sinistra e la coda sulla destra.
I granelli nella foto sono residui di sabbia di granito.

E' dotato di 7 paia di zampe ognuna delle quali Ŕ fornita di un poderoso uncino. Gli uncini gli consentono di rimanere attaccato all'ospite al quale succhia il sangue e mangia i tessuti.
Questo crostaceo presenta sul ventre una sorta di sacca (marsupio) che serve per contenere le uova fecondate. Le uova, dopo la schiusa, attraversano una serie di mute rimanendo sempre dentro il marsupio del genitore.
Gli individui giovani possono occasionalmente aderire anche all'interno della cavitÓ boccale dei pesci.

Elenco
NEWS!

Controlla le News!

I maschi adulti possono trasformarsi in femmine se vi Ŕ carenza di femmine nel loro ambiente.

Sono ottimi nuotatori.

SIETE IN
Mondo- parassita