I PROVERBI

Anno scolastico 2000/2001

Le classi a modulo 4 A e 4 B della scuola Matteotti hanno prodotto un ipertesto, inventando una piccola storia per ogni proverbio preso in esame.

 Ciascun proverbio Ŕ stato analizzato, spiegato ed illustrato

LA RANOCCHIA MAI CONTENTA Sulle rive di uno stagno vivevano un ranocchio e una bellissima ranocchia.
Il ranocchio era pazzamente innamorato della ranocchia: addirittura ogni giorno le regalava qualcosa.
Un giorno le port˛ dei fiori, ma lei gli disse: "Ma questi fiori sono tutti uguali, io invece li volevo tutti diversi, poi stando al sole sono quasi appassiti, poi sono gialli, io invece li volevo rossi". Allora il ranocchio  se ne and˛ via sconsolato. Il giorno dopo la ranocchia vide il ranocchio e pens˛ che le regalasse qualcos'altro, invece il ranocchio se ne and˛, senza regalarle niente. 
A CAVAL DONATO NON SI GUARDA IN BOCCA.
Non Ŕ lecito criticare ci˛ che ci Ŕ stato offerto in dono.

LA VOLPE E LA DONNOLA
Un giorno, una volpe e una donnola andarono a catturare una gallina.
La volpe and˛ ad uccidere la gallina, la donnola guardava se il padrone arrivava.
La volpe uccise la gallina e la port˛ via.
La volpe disse:"Prima manger˛ io e poi mangerai tu".
La volpe incominci˛ a magiare e dopo un'ora se l'era sbafata tutta.
La donnola vedendo la gallina divorata rimase a bocca asciutta.
BEATI GLI ULTIMI SE I PRIMI SONO ONESTI.
Se in una distribuzione di parti i primi si sono comportati con descrizione, senza arraffare le cose migliori, queste toccano agli 
ultimi.

LA LUMACHINA E LA VOLPE
Una lumachina, and˛ a fare una passeggiata, con lei and˛ una volpe.
La lumachina camminava piano piano nel bosco e si accorse che in un punto c'era un burrone.
La volpe, distratta, che correndo non lo vide e ci cadde dentro facendosi male.   La lumachina invece scivol˛ lentamente con la sua bavettina e torn˛ a casa sana e salva.   La volpe aveva la coda spelacchiata, una gamba rotta e un orecchio graffiato.
CHI VA PIANO VA SANO E VA LONTANO.
Chi viaggia lentamente non corre pericoli

IL CONIGLIO E IL CANGURO
Un giorno un coniglietto disse ai suoi amici animali che aveva saltato pi¨ in alto di un canguro. Lui pensava che di lý non sarebbe mai passato nessun canguro perchÚ i canguri abitano solo in Australia, ma un giorno 
pass˛ di lý un canguro che sentý quello che l'animaletto aveva detto ai suoi amici e allora gli chiese di dimostrarglielo facendo una gara. Naturalmente vinse il canguro. Da quel giorno gli animali non credettero pi¨ al coniglio.
LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE.
Le menzogne si scoprono rapidamente.

L' ORSO INGORDO
Un orso che pescava sempre ed era ingordo, non dava mai da mangiare a suo fratello magro che 
era incapace di pescare.
Un giorno al fratello robusto venne un terribile mal di pancia talmente aveva mangiato e la stessa cosa a quello magro perchŔ non aveva ingerito nulla.
UNO PER UNO NON FA MALE A NESSUNO.

tanti altri proverbi..........

 Home page I nostri lavori (archivio)