Bendis, Bagley

MARVEL ITALIA
bimestrale,colori, Lire 4500


Home fumetti
torna indietro
cover n. 1

...una voce fuori dal coro?...

Zio Ben con coda-di-cavallo Zio Ben ha la coda di cavallo ed è molto chiacchierone; zia May, aria giovanile e un filo di rossetto, naviga abitualmente in internet per scoprire qualcosa di più sul "disturbo sociale" di Peter; Mary Jane Watson bruttina, rispetto al sublime tratto di Buscema, intendo, conosce Petey già dal primo numero; Flash Thompson una vera carogna; Osborne senior un industriale mafioso, yuppie e spietato; Osborne jr un giovane fighetto disturbato e autoritario. Queste sono, per ora, le sostanziali novità di ULTIMATE SPIDERMAN: una riscrittura delle origini 
MJ
Harry Osborne ambientata nel "presente", ma in un presente che si impone in un modo così pressante e insistito, forzato, che rischia di diventare quasi "ridicolo". Bendis, nuovo idolo delle folle, ha dichiarato da qualche parte che questo è "un adattamento dell'Uomo Ragno per il nuovo millennio". Perché si è voluto "adattare" l'Uomo Ragno al "nuovo millennio"? Si getteranno a mare 40 anni di continuity? Spiderman si è già adattato al nuovo millennio: è cresciuto, si è sposato, non incolla più la macchina fotografica alla ragnatela, non si fa prendere più in giro da Flash 
Thompson. Il nuovo Uomo Ragno - bello o brutto che fosse - c'era già, era ed è regolarmente venduto in edicola. La Marvel non ha mai trascurato di aggiornare i propri personaggi all'epoca presente (di qualsiasi presente si parli), gestendo sempre con cura e, devo ammetterlo, anche con una certa delicatezza, gli svecchiamenti temporali. Si continuano a leggere le storie dei Fantastici Quattro senza essere angosciati dall'idea che La Cosa dovrebbe avere più di 60 anni, proprio perché la Marvel è riuscita a convincerci che il tempo nei fumetti scorre in modo diverso che nella vita reale. Sto elogiando, si badi, la casa editrice non certo da me più amata.
Zia May ?!?
Mark Bagley Il problema invece è come agganciare nuovi lettori, certo, (e anche come presentare un UR "moderno" in vista dell'uscita del film di Raimi) e a questo proposito mi viene in mente che l'invenzione di un nuovo ottimo personaggio, per esempio, avrebbe forse sortito il medesimo effetto senza scontentare gl'irriducibili della continuity, o semplicemente i fan affezionati. Perché mi sembra ovvio che d'ora in poi di Uomo Ragno ce ne saranno due, anzi tre: 
il senso di ragno di Bendis pizzica...
 LUI il responsabile di TUTTO! uno, quello "vero" creato da Lee e Ditko ed evolutosi -pur non sempre felicemente- fino ad oggi; l'altro, Ultimate Spiderman; e il terzo infine: che è poi il primo, inserito nell'attuale continuity (o forse non ho capito e "L'Uomo Ragno" non uscirà più per lasciare il posto a "Ultimate Spideman"?). Due mondi, due target, immagino. O forse, con qualche crossover a base di viaggi nel tempo e relative modifiche del continuum, qualcuno metterà tutto a posto. Ma non sarà più la stessa cosa, non si potrà evitare di fare paragoni, cercare segnali che aiutino a riconoscere il vero UR.
torna indietro