Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

 

 

 

La catena


 

La lubrificazione della catena andrebbe eseguita circa ogni 300 km e comunque dopo ogni
lavaggio della moto o pioggia abbondante. La pulizia completa è un'operazione che
andrebbe effettuata con la stessa frequenza della lubrificazione in quanto il grasso e
comunque il lubrificante utilizzato raccoglie polvere e la polvere consuma le maglie
perché abrasiva. Dato che la pulizia è una operazione piuttosto lunga, si è soliti
farla ogni 3 o 4 lubrificazioni.

----------------------------

Pulizia

Innanzi tutto occorre sapere su che tipo di catena stiamo lavorando, quelle ad O-ring,
vengono montate sulle moto più recenti, richiedono particolare attenzione
perché è molto facile danneggiarle con sostanze aggressive quali benzina o gasolio.
Il prodotto universale che consente di pulire in sicurezza tutti i tipi di catene è il petrolio bianco:
lo si mette in un contenitore e, con un pennellino, si pulisce ben bene tutta la catena facendo
girare la ruota, infine si puliscono anche corona e pignone. Se lo desideriamo possiamo ora
lavare la moto ma subito dopo asciughiamo per bene la catena con aria compressa o con uno
straccio e passiamo alla fase della lubrificazione. In alternativa, si può utilizzare un pulitore per
freni spray (si può trovare in un negozio di autoricambi): non rovina le parti in gomma, pulisce
a fondo e asciuga velocemente.

 

Lubrificazione

Per lubrificare la catena si può utilizzare grasso, spray oppure olio; in tutti i casi, se la catena
è ad O-ring, per non rovinarle, verificare che il prodotto sia idoneo per catene di quel tipo.
Ci sono diverse scuole di pensiero che elogiano un prodotto o l'altro, ad esempio chi sostiene
che l'olio è migliore del grasso o viceversa. In linea generale, l'olio penetra meglio ma dura
meno del grasso e dello spray e quindi se scegliessimo di oliarla, andrebbe lubrificata più
spesso; c'è anche da dire che nelle catene ad O-ring la penetrazione ci interessa relativamente
poco, perché la lubrificazione è solo una cosa esterna e il prodotto non entrerebbe comunque
negli O-ring. Comunque sia, tutti i prodotti sono validi e possono avere piccoli vantaggi
o svantaggi. Il lubrificante va messo nella parte interna della catena per tutta la sua
lunghezza, tenendo presente che esagerare con la quantità comporta due effetti indesiderati:

1) La catena sporca la moto
2) La catena raccoglie più polvere

Se utilizziamo il grasso, a meno che non si tratti di grasso spray, può essere comodo un
pennellino; mentre lubrifichiamo possiamo fare girare a mano la ruota (attenzione:a mano!!!
Accendere la moto è molto pericoloso e non si contano le dita rimaste a terra perché
l'operazione è stata eseguita a moto accesa!).
Una volta distribuito il lubrificante per tutta la catena, siamo pronti per andare in giro,
è meglio andare molto piano per i primi due o trecento metri, per permettere al lubrificante
di distribuirsi meglio sulla catena: andando forte da subito ci ritroviamo il cerchio bello
sporco e ciò significa che parte del lubrificante è andato perso.
Se invece utilizziamo il grasso spray, è meglio lasciare ferma la moto qualche ora prima di
andare in giro in modo che il lubrificante in eccesso si depositi dopodiché potremo rimuovere
le parti in eccesso con uno straccio.
Pulire e lubrificare regolarmente la catena consente di aumentare notevolmente la sua
durata, mentre non lubrificarla mai e/o impennare frequentemente ci costringerà a
cambiarla molto più spesso.

-----------------

Ragazzi oggi mi sono finalmente deciso : ho comprato il chiaccherato petrolio bianco
(o lampante), ho ritagliato il fondo di una bottiglia di plastica come recipiente e mi sono
dato da fare con il pennello per rimuovere lo schifo di misto grasso e polvere che da tempo
intaccava la mia povera catena. Mi raccomando, dopo aver fatto questo lavoro aspettate una
nottata prima di ingrassare la catena, date il tempo al petrolio di evaporare completamente.
Il risultato è sorprendente, se amate la vostra creaturina DOVETE assolutamente farlo ma
mettete tanti giornali sotto la moto. Il flacone di petrolio lampante da 1 litro l'ho pagato 1,80€
da un comune ferramenta. Anche il gasolio va bene però lascia qualche minimo residuo
mentre il petrolio bianco è molto più raffinato e si volatilizza non lasciando niente di niente.
Il vantaggio del petrolio bianco, oltre a quelli già detti, è che non intacca gli O-ring della
catena, cosa che accade con altri solventi che li seccano e ne accorciano la vita.

----------------------

INGRASSARE UNA CATENA O-RING SENZA PULIRLA E' MALE, MALISSIMO

per quanto riguarda le catene munite di O-ring dovete pensare che la lubrificazione più
importante è quella interna: è all'interno del rullino che si crea il principale attrito ed è lì
che è contenuto il lubrificante di montaggio che svolge il suo lavoro fino alla fine della vita
della catena. All'esterno, un'ulteriore lubrificazione ha funzione più che altro protettiva:
i rullini in realtà non scivolano nelle cave degli ingranaggi ma ne accompagnano il
movimento, è all'interno che il rullino strofina contro il rivetto della maglia. Lubrificare
significa anche, purtroppo, lasciare un velo di lubrificante particolarmente ADESIVO che
finisce per inglobare rapidamente tutte le particelle silicee (polvere di varie granulometrie)
con le quali viene a contatto. Il risultato dopo un pò: una vera PASTA ABRASIVA, come
quella che si usa per le valvole ciò porta ad un'usura accelerata dei componenti: tutti, perfino
crune e guide in teflon! Per cui è più importante la pulizia (gasolio o petriolio bianco che
non seccano o rigonfiano gli O-ring) che la lubrificazione. Si provvederà quindi a pulire la
catena ogni 300, 500 o anche 1000 Km e più a seconda che abitiate nel Sahara o percorriate
solo autostrade bagnate. Con la catena pulita, poi, un velo di lubrificante non troppo adesivo
non fa male, anzi ... Però, consiglio personale: meglio un lubrificante leggero e penetrante
tipo Singer, Bardahl K9, ecc. da applicare più spesso che un vero spray per catene che è fin
troppo adesivo e crea più facilmente i problemi suddetti.

-------------

Se parliamo delle catene senza O-ring allora la lubrificazione (previa pulizia) diventa
fondamentale: a meno che non facciate motocross (per la quale pratica si usa NON
lubrificare le catene ma solo pulirle), lo spray o il vecchio sistema di immergere la catena
nel grasso fuso diventano essenziali!

 

Torna a Tecnica