Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

Stelle marine

Occorrente: Filo di scozia #16
Due navette (oppure navetta e gomitolo per chi conosce la tecnica del mock ring o SMCR)

Per chi ha già provato a fare il segnalibro Adriana, ecco i centri che sono 5 segnalibri messi a formare una stella.

Tutti gli anelli e le catene sono formati da p intervallati sempre da 3 n.

Stella media
Unire i fili delle due navette

 

A1: 3n ( 1 p ogni 3 n) x 7 v 3n Ch

C1: 3n (1 p ogni 3 n) x 9v 3n (att. Al 4°p di A1) V
Proseguire con C1 con 3n (1 p ogni 3n) x 5v 3n V
(per il secondo motivo Att. il 2° p appena eseguito al p dell'anello di 6-6 fatto con la seconda nav.)

A2: 3n (1p ogni 3n) x 2v (Att. al 7° p di C1) 3n (1p ogni 3n) x 3v 3n Ch V.


C2: 3n (1p ogni 3n) x 5v 3n, V(nelle punte successive, att. al p. corrispondente della punta prec.)

A3: 3n 1p 3n (att. al 5° p di A2) 3n (1p ogni 3n) x 4v 3n Ch V

C3: 3n (1p ogni 3n) x 3v 3n,
Con la seconda navetta fare un A di 6n 1p 6n Ch , (oppure, per chi conosce la tecnica, fare un mock ring di 6-6, in questo caso non serve la seconda navetta, basta il filo del gomitolo)
proseguire con C3 con 3n (1p ogni 3n) x 3v 3n V
(att. al 4° p di A3)
proseguire C3 con 3n 1p 3n ( att. al 6° p di C1 (quello di 9p)
proseguire C3 con 3n (1p ogni 3n) x 5 v 3n V

A4: 3n (1p ogni 3n) x 3v (att. al 5° p di C3 (quello in mezzo dei 3 tra l'A della 2° nav. e l'att. a A3) 3n (1p ogni 3n) x 3v Ch V

C4: 3n (1p ogni 3n) x 3v V
Si ripete il motivo normale, fermarsi prima di C4 e variare così:

C: 3n V

A: 3n (att. all'ultimo p dell'ultimo A eseguito)
3n . 3n (1p ogni 3n) x 6v Ch V
ripetere C e A x 4v,
Considerare l'ultimo A come il primo di un nuovo motivo e ritornare specularmente per altri 2 motivi attaccandosi al 3° p di C1, al 3° dell'ultima frazione di C3 e al 2° di C4, così è fatta una punta

Parte centrale

C1: 3n x 4 p. att. al 3° p. dell'a. preced. V. e proseguire con 3n. 1 p, 3 n. att. al p. dell'anello di 6-6 fatto con la seconda nav.(se l'anello non è stato fatto prima, si può fare adesso) proseguire con 3n. x 3 p. (nelle punte successive att. il 2° di questi con il corrispondente prec.)

A1: 3 n x2 p. , att. al 3° p di C1, 3 n x 3 p ch. V (per le punte successive attaccare il 4° p al 3° p di A3 della parte centrale prec.)

C2: 3n x 3 p V

A2 (anello centrale) 3n x 6 p ( per le punte successive, attaccare il 2° e 3° p al 4° e 5° dell'anello centrale precedente)ch. V
C3: 3n att all'ultimo p di C2 , 3n x 2 p V
A3: 3n x 6 p ch. V
C4: 3 n x 3 p con la 2° navetta fare un anello di 6-6, V e proseguire con 3n x 3p, att. al 4° p di A3, proseguire con 3n x 2p V. e ricominciare da A1 con la seconda punta, Attaccandosi come foto alla punta precedente fino ad ottenere 5 punte.

Ricordarsi di attaccare il ritorno dell'ultimo motivo al primoTF

Stella piccola

Uguale alla media, solo che invece che ripetere due volte il motivo per ogni punta, se ne fa uno solo.

 

Stella Grande

Si fa prima una stella media, poi tra una punta e l'altra della stella media si inseriscono altre 5 punte separate che sono diverse solo nella parte centrale e nella prima e ultima C della punta dove si attacca alla stella marina media come da foto.

Parte centrale delle punte separate della stella grande:

C1: 3n x 3 p. V
A1: 3n-3n, att. al 5°p dell' A. prec, 3n x 5 p ch. V
C2: 3n x 3p V.
A2: 3n - 3n att al 5° p. di A1, 3n x 2 p, att. al p. centrale dei 3 tra A3 e l'anello di 6-6 della stella marina media, 3nx 2p ch. V
C3:3n
A3: 3n, att. all'ultimo p dell' A Prec, 3n x 2 p att. al 2° p di C2 della stella marina media, 3 n att. al primo p. libero successivo, come da foto, 3n x 3 p ch. V.
C4: 3n
A4: come A2, specularmente
C5: 3n-3n att. al p. centrale di C2, 3n-3nV
A5: Come A1, attaccandosi anche al primo anello della punta
C6: 3n-3n att. al p. centrale di C1, 3n-3n fissare i fili all'inizio e tagliarli.

 

Sarebbe stato un vero casino spiegarvi diversamente, ma visto che sia la stella marina sia le punte successive sono in un solo giro, il mio consiglio è di cominciare il giro dove vi è più comodo (per non dover finire con attacchi che lasciano passaggi stretti) secondo me il punto più comodo è partire da A3 del primo motivo, sia per la stella marina sia per le punte successive.

Ancora più grandi!!!

Aumentando il numero dei motivi per ogni punta sia della stella che delle punte inserite dopo, si può aumentare la dimensione della stella.

Buona lavoro!!!

 

torna alla tabella del chiacchierino classico