Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

Segnalibro e Croce Adriana

Natale 2000
Il motivo grande misura cm 18 x 5
Quando per natale mi sono messa a fare segnalibri a tutto spiano, dopo aver visto l'idea di base su internet, per Adriana non potevo non farlo con il "suo" pizzo, creando due punte differenti.

Occorrente: 2 navette, filo cordonetto ecrù # 40

Preparare una catenella all'uncinetto lunga circa 15 cm.
Lo schema è lo stesso del giro esterno del Pizzo Adriana, con queste variazioni:
Il primo A del primo motivo si fa con 9 p (invece che 7)
e ci si attacca con C1 al 5° (invece che al 3°)
Si ripete il motivo normale x 3v, l'ultima fermarsi prima di C4 e variare così:

C: 3n V

A: 3n (att. all'ultimo p dell'ultimo A eseguito)
3n . 3n (1p ogni 3n) x 6v Ch V
ripetere C e A x 4v,
Considerare l'ultimo A come il primo di un nuovo motivo e ritornare specularmente per altri 3 motivi attaccandosi al 3° p di C1, al 3° dell'ultima frazione di C3 e al 2° di C4

L'ultimo A del 3° motivo è il 1° del motivo di testa :
A1: 3n (1p ogni 3n) x 3v (att. al 5° p di C3 (quello in mezzo dei 3 tra l'A della 2° nav. e l'att. a A3) 3n (1p ogni 3n) x 5v Ch V

C1: 3n (1p ogni 3n) x 5v ( att. al quartultimo p di A1)
3n 1p 3n (att. al p dell'A 6-6 fatto con la 2° nav)
3n (1p ogni 3n) x 3v 3n V

A2: 3n (1p ogni 3n) x 2v ( att. al 3° p di C1)
3n (1p ogni 3n) x 3v Ch V

C2: 3n(1p ogni 3n) x 3v (att. all'ultimo punto della catenella fatta all'uncinetto prendendo il filo nel lavoro per fissarlo)
Proseguire con C2 3n (1p ogni 3n) x 3v V

A3: 3n 1p 3n (att. al 5° p di A2) 3n (1p ogni 3n) x 4v 3n Ch V

C3: 3n (1p ogni 3n) x 3v 3n,
Con la seconda navetta fare un A di 6n (att. al 10°p di C1 dell'inizio lavoro) 6n Ch ,
proseguire con C3 con 3n 1p 3n ( att. al 4° p di A1 dell'inizio lavoro) 3n 1p 3n V
(att. al 4° p di A3)
proseguire C3 con 3n 1p 3n ( att. al 3° p di C1 di questo motivo)
proseguire C3 con 3n (1p ogni 3n) x 3v 3n
Attaccarsi all'inizio del lavoro Tf.

Sull'altro lato della catenella ripetere il motivo soltanto una volta.

Per la croce, che è fatta tutta in un solo giro, vale lo stesso schema del pizzo, l'unico cambiamento è nella parte centrale, dove si forma la croce, e nelle punte che non sono fatte con un nodo giuseppina, ma con un pippiolino doppio.

fatti due motivi partendo dall'esterno ripartire da un A1(3nx 7 p attaccando il 2° al 5° dell'anello prec.), quindi fare un arco di 3x 5, un altro anello di 3n x 7p attaccando il 3° e il 4° al 4° e 5° dell' an. prec., nuovo arco di 3n x 3p e ripartire da A1, fatta la punta della croce uguale a quella del segnalibro, tornando attaccarsi al 1° p. nell'arco centrale, quello di 5 p.

torna alla tabella delle idee nuove