Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

Fusione

Sto facendo un po' di tentativi per trovare qualcosa da fare come bomboniera per la cresima di Fabio, in novembre, pensavo a un centrino (almeno sono sicura che non finiscono alla pesca) così sto facendo un po' di tentativi (non volevo metterci troppo tempo, 5 ore al massimo) e niente di troppo "interrotto" quindi ho pensato all'inizio del centro Bruna a cui adattare un secondo giro.... Contemporaneamente stavo facendo un giro di 20 motivi del pizzo Carla tondo, che volevo attaccare alla stoffa. Stirandoli li ho messi per caso uno sopra l'altro e ho visto che si adattavano perfettamente (davvero: è andata così, di nuovo una cosa che è uscita da sola)

occorrente:
2 navette, filo bianco#40


1° giro del centro Bruna
Unire il filo delle 2 navette
A1: 6n., 1p., 2n., 1p. 6n. ch. V. (per i motivi successivi, att. il 1° p. al 2° p di A1 del motivo precedente)
C1: 6n., 1p., 3n., 1p., 3n. V.(per i motivi successivi att. il 1° p. al 2° p di C 10)
A2: 3n. x 3 p. (non fatemi ripetere tutte le volte che ci vogliono altri 3 n. alla fine, è ovvio! Se scrivo 3 x 3 vuol dire 3 n., tre p.intervallati da 3 n. e altri 3 n, non si finisce certo con un p., tra l'altro, visto che è una cosa che proprio Bruna mi ha fatto notare, il pippiolino non conta come nodo cioè non conto uno per il p. e poi altri 3, altrimenti diventano 4!) ch. V
C2: 3n. x 5p V. (Per i motivi successivi: att.il 3° p. al 3° p di C9)
A3: 3n. x 5p. ch. V
C3: 3n. x 7p. V (Per i mot. succ. att. il 4°p. al 2° p. di A8)
A4: 3n. x 7p. ch. V
C4: 3n. x 3p. V
A5: 3n, 1p, 3n, att. al 7° p. di A4, 3n. 1p. 3 n., ch. V
C5: 3n. x 3p.V
A6: 3n, att al 3° p di A5, 3n, att al 6° p di A4, 3n 1p. 3n. ch. V
C6: 3n. x 3 p. V.
A7: 3n, att al 3° p di A6, 3n, att al 5° p di A4, 3n 1p. 3n. ch. V
C7: 3n. x 3 p. att al 4° p di A4 NON V.
C8: 3n. x 3 p. NON V, con la seconda nav.
A8.: 3n. x 3 p. ch. NON V.riprendere C8 con 3n. x 3 p. att. al 3° p. di A3 NON V.
C9: 3n. x 5 p.NON V.att. al 2° p di A2
C10: 3n. 1p. 3n. 1p. 6n. V.
ricominciare da A1 per altre 9 volte, l'ultimo motivo si attacca al primo. (10 in tutto)Fissare i fili e tagliare.

2° giro del pizzo Carla tondo

A1: 3n. x 7p. , 3n. ch. (per i motivi successivi att. il 2° p. al 3° p di C9)
A2: 3n. att al 7° p di A1, 3n. x 6 p. , 3 n. ch. V.
C1: 3n. x 5p. 3n., att al 6° p. di A2
C2: 3n. x 5p. 3n., att al 4° p. di A2
C3: 3n. x 5p. 3n., att al 2° p. di A2
C4: 3n. x 5p. 3n., att al 5° p. di A1 V.
C5: 3n. x 2p. 3n., (per i mot. succ. att al 3° p. di C8) 3n. x 2p. 3n., V.
A3: 3n. 1p. 3n. att. Al 3° p di C4, 3n. x 5p. 3 n. ch.
A4 3 n. att al 7° p di A3, 3n. x 6 p. , 3 n. ch. V.
C6: 3n. x 5p. 3n., att al 6° p. di A4
C7: 3n. x 5p. 3n., att al 4° p. di A4
C8: 3n. x 5p. 3n., att al 2° p. di A4
C9: 3n. x 5p. 3n., att al 5° p. di A3 V.
C10: 3n. x 2p. 3n., (per i mot. succ. att al 3° p. di C3) 3n. x 4p. 3n., V.
Ricominciare da A1 ripetendo il motivo per la lunghezza desiderata. attaccandosi al centro precedente come da foto.
Attaccarsi con l'ultimo motivo al primo.

Poi non è detto che faccia proprio questo, per la cresima, magari invento qualcos'altro....

Torna alla tabella del chiacchierino classico