Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

..Castrolibero click here
.....Provincia di Cosenza - Italy

castrolibero Diario e appunti di Storia di Alberto Anelli
..anellialberto@libero.it

SE TI SEMBRA CHE IL SITO NON VENGA AGGIORNATO - AGGIORNA (refresh) LA TUA PAGINA
Important: If the website is not adjourned with the last news, you adjourns (refresh)
this page

CLICCA QUI - VISITA IL SITO WEB CASTROLIBERO - CLIK HERE

Diario personale-Appunti per la Storia di Castrolibero a cura di Alberto Anelli
CASTROLIBERO LIVE WEBCAM

 

Martedì 7 settembre 2010 ore 23,30
Castrolibero - Mastru Rafele


Castrolibero 7 settembre 2010 - Il "mastro Rafele" di quest'anno in piazza Pandosia ("avanti a gchiesa")


Stasera è festa a Castrolibero. Si ricorda il triste evento del terremoto della notte tra il 7 e 8 settembre 1905, quando Castrolibero venne quasi totalmente distrutto e contò 7 vittime e un'infinità di feriti. Erano le ore 2,40 di quella tragica notte. La gente dormiva e venne sorpresa nel sonno. Da allora ogni anno i cittadini di Castrolibero ricordano quella data di lutto e devastazione, ma festeggiano anche la rinascita della comunità. Ciò avvenne con l'aiuto di un comitato costituito nel 1905 a Napoli che costruì a Castrolibero 17 nuove case. Quest'anno tra i molti cittadini che hanno percorso al seguito del mastro Rafele le strade principali del Centro Storico anche alcuni emigrati come Maria De Santo (Argentina) e Paoletti Luigi (Usa) venuti in Italia a trovare i parenti. alle 2.40 dell'8 settembre in punto alcuni colpi di fuoco d'artificio hanno ricordato l'ora precisa del terremoto. L'estate a Castrolibero sembra finita. Sono cominciate le piogge. Dal 7 all'11 settembre in chiesa si esibisce un pianista interpretando celebri composizioni.

PER CHI VUOL SAPERNE DI PIU' SUI TERREMOTI DI CASTROLIBERO

Mercoledi 1 settembre 2010 ore 23,30
Castrolibero - Notizie
Finite le ferie estive. La giornata di oggi è stata caratterizzata da un triste evento. Ricorreva un trigesimo di morte. Trenta giorni fa è deceduto Giuseppe Costabile meglio conosciuto in paese come "Peppinieddru è mastru Bruno", fratello, per chi lo ricorda, di "fioruzzu" il barbiere, deceduto anche lui molti anni fa. Peppinieddru era molto benvoluto in paese e oggi pur essendo un trigesimo la chiesa era molto piena di persone. Un tempo Peppinieddru aveva una bottega sita in via Umberto I, dove si poteva comprare di tutto, dalle bibite, al vino, ai formaggi, dai chiodi alle candele ecc. ecc.

Mercoledì 7 luglio 2010 ore 20,35
Castrolibero - Festa di San Francesco
I soliti preparativi per la festa più importante di Castrolibero sono in corso nella frazione Santa Lucia. Domenica 11 luglio (la seconda di luglio) si festeggia San Francesco di Paola. Già da qualche giorno i tecnici delle luci stanno montando i pali gialli e bianchi dalla mille lampadine colorate lungo la strada principale di Santa Lucia. Qualche bancarella che vende le noccioline già è stata piazzata nei punti più contesi della strada. Oggi pomeriggio verso le 19 una specie di processione si è avviata dalla chiesa per giungere fino al cimitero con in testa un quadro di San Francesco. Già da molti giorni si celebrano messe serali. Tutto è pronto per domenica quando la festa entrerà nella fase finale. E poi l'altra domenica si festeggia il Carmine a Marano Marchesato.

Martedi 28 giugno 2010 ore 18,35
Castrolibero - 2 Terremoti
Oltre ad un'estate fuori dallo'ordinario con pioggia, tuoni e lampi che sta caratterizzando l'anno 2010, stanotte due fenomeni sismici hanno interessato le nostre contrade. Alle ore 4,44 della notte e poi alle ore 5,25 la Valle del Crati è stata interessata da due terremoti di lieve entità. In pochi si sono accorti del fenomeno sismico.

Mercoledi 24 giugno 2010 ore 22,35
Castrolibero
Un'estate così chi se l'aspettava? Pioggia e freddo che si alternano a giornate caldissime. Niente di nuovo.

Giovedi 17 giugno 2010 ore 00,39 ora locale (Tempo universale 22,39)
Castrolibero - Terremoto
Un terremoto con moto ondulatorio durato diversi secondi è stato avvertito nei piani alti delle case di Castrolibero. L'epicentro è stato individuato in mare nei pressi di Lamezia Terme a 2 km di profondità. La Magnitudo è stata abbastanza alta 3.7 della scala R.. Le coordinate dell'epicentro: Lat. 38.87 - Long. 16.10. Paura ma nessun danno.

Sabato 5 giugno 2010
Castrolibero - Celebrazione del "Corpus Domini"
Sabato si celebrerà anche a Castrolibero il rito del "Corpus Domini". Ci sarà, tempo permettendo, una processione per tutto il paese con la predisposizione di altari inondati da petali di rose. Ai balconi, come è tradizione, verranno esposte le più belle coperte di raso colorate. In ogni rione ci sarà la gara ad allestire l'altare più bello.

Martedì 1 giugno 2010 ore 20,00
Castrolibero - La situazione
Oggi pomeriggio nella chiesa SS. Salvatore è stato celebrato un matrimonio. Una sposa che è arrivata in chiesa a bordo di una Fiat 500 bianca. All'uscita degli sposi sono volati via due colombi bianchi, uno dei quali è entrato in chiesa. Subito dopo è stato celebrato il trigesimo (30 giorni) dalla morte del Sig. Albino Filippelli che tutti in paese conoscevano. Abitava in contrada Cimbri. Una messa celebrata con tanta mestizia alla quale hanno partecipato molte persone del paese. Per il resto oggi la giornata è bella con il sole, ma nei giorni scorsi ancora freddo e tempo brutto con piogge improvvise. Domenica nella chiesa Santa Famiglia di contrada Andreotta verrà inaugurato un nuovo altare.

Sabato 15 maggio 2010 ore 8,00
Castrolibero - Maltempo
Qualche giorno di sole e ancora un fine settimana di pioggia e vento fortissimo. Nessuna novità di rilievo da segnalare. Questa settimana vi propongo di leggere la storia di Castrolibero.
STORIA DI CASTROLIBERO

Giovedì 6 maggio 2010 ore 20,00
Castrolibero - Visita le contrade abitate di Castrolibero
Tranne qualche giorno di tregua il maltempo, il cielo nuvoloso continua a caratterizzare Castrolibero e la Calabria. Vi propongo di visitare i quartieri abitati di Castrolibero.
VISITA LE CONTRADE DI CASTROLIBERO

Venerdì 30 aprile 2010 ore 18,00
Castrolibero - Lutto.
Da qualche giorno le condizioni meteorologiche sono cambiate. Sembra di essere passati all'improvviso all'estate. Oggi pomeriggio nella chiesa Santa Famiglia di Andreotta è stato celebrato il funerale di Ettore Greco, deceduto nei giorni scorsi dopo una malattia inesorabile. Ettore Greco era molto conosciuto a Castrolibero per i suoi passati di Amministratore comunale. Egli aveva ricoperto per molto tempo la carica di consigliere e anche di Assessore di Castrolibero (In Consiglio Comunale per 3 consiliature dal 1980 al 1995). Aveva moltissime amicizie e un parentato immenso, tanto che alle consultazioni elettorali era spesso uno dei più votati. Di professione faceva il collaboratore Scolastico ed era in pensione. Aveva 73 anni. Alle esequie nella chiesa di Andreotta ha partecipato un gran numero di persone.

Domenica 25 aprile 2010 ore 14,00
Castrolibero situazione meteorologica strana.
Piove ormai da tantissimo tempo. Un'altra settimana di pioggia continua, nebbia, freddo. Sembra che quest'anno la Primavera non voglia arrivare più. Qualche rondine è arrivata, ma in giro se ne vedono pochissime nel cielo.
Nelle case fa freddo al punto che ancora le stufe, i caminetti e i temosifoni sono ancora accesi. Per il resto la vita trascorre tranquilla a Castrolibero. Nessun fatto in particolare merita di essere ricordato in queste giornate di un Aprile "pazzarello".

Domenica 18 aprile 2010 ore 10,00
Castrolibero
Una settimana senza novita. Il tempo è decisamente cambiato in questa settimana. Tempo brutto. Cielo coperto con pioggerelline fastidiose. Sembra sia tornato l'Autunno.

Sabato 10 aprile 2010 ore 14,00
Castrolibero - Festa San Francesco
Il 2 aprile è stata la festa di San Francesco di Paola. Quest'anno a causa della Pasqua che cadeva il 4 aprile si è deciso di rinviare i festeggiamenti. Ieri sera a Santa Lucia è stata celebrata la messa in onore di San Francesco e subito dopo è stato dato corso ai fuochi d'artificio (in dialetto " u' sparu"). La festa principale di San Francesco si celebrerà nella frazione di Santa Lucia, la prima domenica di luglio, allorchè tutta la frazione verrà illuminata dalle caratteristiche luci, ci saranno le bancarelle con noccioline, torroni e giocattoli, verranno estratti i premi della "riffa" e ovviamente ci saranno le celebrazioni delle tradizionali messe.

Domenica 4 aprile 2010 ore 17,40
Castrolibero - Terremoto
Oggi cade la Pasqua 2010. Giornata di sole tranquilla. Alle 17,40 è stato registrato dagli strumenti un terremoto con epicentro sulla SILA, magnitudo Richter 3,4 alla profondità di circa 25 km. Non ero in casa e non ho avvertito il terremoto come la stragrande maggioranza degli abitanti di Castrolibero.

La localizzazione preliminare e' la seguente:
# Data e ora locale: 04 Apr 2010 17:40:27
# Coordinate Epicentrali
- Latitudine: 39° 21' 36.000"
- Longitudine: 16° 45' 36.000"
# Zona: La Sila
# Magnitudo Richter: 3.4
# Profondita': 25.60 km

Sabato 3 aprile 2010 ore 9
Castrolibero - Settimana Pasquale
Domani 4 aprile è Pasqua. La settimana Pasquale è trascorsa con i soliti riti religiosi nella chiesa SS. Salvatore.

Domenica 28 marzo 2010
Domenica delle Palme. La processione è partita da Piazza San Giovanni, davanti alla chiesa dedicata appunto a San Giovanni. Dopo la benedizione delle palme e dei ramoscelli d'ulivo, la processione è scesa verso la piazza Lamia e quindi in via Carmine De Luca fino ad arrivare in piazza Pandosia ("avanti a cghiesa"). Una volta davanti al portone della Chiesa, il parroco don Franco Zumpano ha battuto piu' volte sul portone che si è aperto a simboleggiare l'arrivo di Gesù a Gerusalemme. E' seguita poi la messa domenicale delle Palme.

Mercoledì
i sepolcri, ogni famiglia ha portato in chiesa un piatto con i semi e le gemme in vegetazione. Un'antica usanza. I piatti sono stati deposti su un altare.

Giovedì
la "lavanda dei piedi" a ricordo dell'ultima cena di Gesù. 12 giovani sui 20 anni si sono vestiti con i sai di colore bianco. Don Franco ha offerto loro sia il pane che il vino che hanno bevuto passandosi il calice da uno all'altro. Poi la cerimonia della lavanda dei piedi in cui il sacerdote lava e bacia i piedi degli apostoli.

Venerdì 2 aprile 2010
La passione e la morte di Gesù. Nella chiesa SS. Salvatore tre uomini hanno portato una croce con Gesù crocifisso e l'hanno posizionata al centro della chiesa. Scoprendo parti del cristo coperte da piccoli drappi rossi si sono sviluppate le stazioni della via crucis. Poi tre donne hanno portato la statua della madonna addolorata ai piedi della croce. Il Parroco ha tolto i chiodi dalle mani e dai piedi del Cristo e lo ha posto nelle braccia della madonna vestita di nero.
Grande commozione all'interno della chiesa mentre venivano intonati i tradizionali canti pasquali.

Sabato 27 marzo 2010 ore 10
Castrolibero - L'Unione dei Comuni Pandosia si sfalda
Castrolibero - Marano Principato e Marano Marchesato tempo fa avevano costituito "L'Unione dei Comuni Pandosia" oltre che per la stretta relazione storica esistente fra i tre paesi, anche per ottenere i finanziamenti previsti per le unioni di Comuni. La sede dell'Unione era nel municipio di Marano Principato.
Qualche anno fa Marano Principato si è staccato dall'Unione, ora decide di staccarsene anche Marano Marchesato. Le motivazioni andrebbero ricercate nel fatto che Castrolibero, avendo un numero di abitanti maggiore, "monopolizzi" un pò troppo la maggior parte dei servizi dell'Unione. Il servizio di Nettezza Urbana e il servizio Vigili urbani erano già passati all'Unione dei Comuni. L'Unione allora è finita? Sembra di no in quanto ci sarebbero altri Comuni interessati a farne parte. Ecco un articolo apparso nei giorni scorsi sui giornali che spiega le problematiche di cui si discute:
"CASTROLIBERO
"La fine dell'Unione dei Comuni Pandosia rappresenta solo un punto d'inizio". Parola del sindaco di Castrolibero Orlandino Greco, lontano dal riconoscere nell'esperienza di Unione dei Comuni come un fallimento. "Tutt'altro", afferma il primo cittadino castroliberese, nonchè presidente del Consiglio provinciale, che ha vestito anche i panni di presidente di Pandosia.
"Marano Marchesato ha preso una decisione che ho apprezzato: un mese fa io stesso ho inviato una lettera al sindaco maranese Guido nella quale determinavo l'esperienza di Pandosia come un capitolo chiuso, per diverse motivazioni. La nuova normativa, innanzitutto, incentiva la nascita delle Unioni dei Comuni, a patto che queste abbiano un senso. Mi spiego meglio: l'ideale sarebbe accorpare quattro o cinque realtà. Per far questo bisogna necessariamente ripartire da zero. L'Unione è come una spa: logicamente nessun azionista comprerebbe a scatola chiusa. Tuttavia, credo che anche in tre si poteva andare avanti". La patata "bollente" passa al comune di Marano Principato, partner dell'Unione che si è fatto da parte poco tempo dopo la nascita di Pandosia. "Non capisco perchè abbia deciso di isolarsi da tutto e da tutti: lo reputo un errore", prosegue Greco. "Castrolibero, Marano Principato e Marano Marchesato avrebbero potuto andare avanti modificando il quadro dei servizi. Ma questo non è stato possibile. Evidentemente non tutti i Comuni sono in grado di fare benzina al volo".
Greco ha intenzione di ripartire a "caccia" di quelle realtà che, per dirla con le sue parole, riescano a fare "rifornimento". "Per creare qualcosa di solido bisognerà ripartire con nuovi presupposti". E nuovi partner. Quattro i Comuni maggiormente indiziati a entrare a far parte del nuovo sodalizio: Mendicino, Cerisano, Carolei e Dipignano. Che con Castrolibero fanno cinque. Il numero perfetto indicato dal sindaco Greco per far partire una nuova macchina efficiente. "C'è chi sarà capace di rimanere al passo", rincara la dose il primo cittadino di Castrolibero, "e chi vorrà restare nel suo isolamento: da oggi si apre una nuova partita". C'è un'alternativa al modello di Unione dei Comuni a "cinque punte", legato a un progetto molto ambizioso che Greco sta prendendo in considerazione da tempo, dopo il deragliamento del concetto (e non solo) di area urbana e il più recente affossamento di una realtà come la Vallecrati. Ovverosia, coinvolgere anche Rende e Cosenza nel progetto di Unione dei Comuni e nella conseguente gestione associata dei servizi. Progetto ambizioso o provocazione? Ai posteri l'ardua sentenza."

Sabato 20 marzo 2010 ore 20
Castrolibero - Fermenti nella popolazione per la nuova discarica.
Sono venuto a conoscenza che intorno alla discarica di Castrolibero di "Timpe di Spada" (Nei pressi di Cavalcanti-OrtoMatera) sta nascendo un diffuso malcontento.
Sabato 13 marzo nei locali della sala delle associazioni ad Andreotta si è costituito il comitato spontaneo di cittadini e associazioni 'No alla mega-discarica di Castrolibero'.
Nel corso della riunione è stato ribadito che il problema della costruzione della mega infrastruttura interessa tutti i cittadini dell'area urbana. Dopo la cronistoria della vicenda, la visione dei molteplici documenti video e foto, la discussione è proseguita toccando molteplici punti tra cui la salute dei cittadini e l'ambiente attaccati, secondo il comitato, dal "mostro in crescita" che dai 30.000 metri cubi passerebbe ai 900.000 metri cubi. Della questione non sarebbero interessati negativamente soltanto i cittadini del quartiere Evergreen di contrada Marchesato, ma anche gli studenti del nuovo polo scolastico o delle contrade limitrofe. Il percolato inoltre, sempre secondo il comitato, continuerebbe ad infiltrarsi nel terreno provocando un irrimediabile inquinamento delle falde acquifere con i metalli pesanti presenti nei rifiuti indifferenziati. Il Comitato ha annunciato che si riunirà nuovamente nei prossimi giorni presso i locali dell'associazione 'Progetto Castrolibero' in Largo degli Aquiloni ad Andreotta.

LA PROTESTA IN CONSIGLIO COMUNALE

Martedi 16 marzo 2010
Castrolibero
La lunga assenza dall'aggiornamento del sito ha un motivo molto serio. Venerdì 12 marzo, quando mancava poco alla mezzanotte, è venuto a mancare mio padre Amatore all'età di 82 anni compiuti. Erano mesi che combatteva contro un male inesorabile che provocava sofferenze a lui e a noi familiari. Si è spento dopo una vita intera spesa nel duro lavoro
e nell'educazione dei quattro figli (E' solo il lavoro duro che gli permetteva di essere coerente con i suoi valori) . E' grazie a lui se nel mio e nel bagaglio genetico dei miei fratelli, sono presenti i valori della dignità, dell' onestà e della giustizia, intesa come rispetto degli altri e soprattutto dei piu' deboli. Spero di essere in grado anche io di riuscire ad inculcare tali valori nei miei figli.

Domenica 7 marzo 2010 ore 15 locali
Castrolibero - Ancora sulle frane e sugli smottamenti di terreno
Oggi domenica non piove, ma il tempo è molto nuvoloso e coperto e fa molto freddo. Un abbassamento delle temperature molto rilevante ha investito Castrolibero e la Calabria. Allego un filmato sulle frane di Castrolibero con una intervista al Sindaco Orlandino Greco sul grave problema del nostro territorio
FILMATO SULLA SITUAZIONE DELLA CALABRIA E DI CASTROLIBERO

FILMATO SULLA FRANA DI LOCALITA' "Caro Ferraro" nei pressi di SERRA MICELI

Sabato 6 marzo 2010 ore 9 locali
Castrolibero - Il problema dei rifiuti
Mi scuso con tutti per i ritardi nell'aggiornamento del sito, ma problemi familiari mi stanno tenendo molto impegnato.
In questi giorni e mesi sta divampando una polemica sui rifiuti comunali che verrebbero riversati nella discarica di Castrolibero. La discarica si trova nei pressi di Cavalcanti-Orto Matera località detta "Timpe di Spada" ed accoglie da decenni i rifiuti solidi urbani del Comune di Castrolibero. Pare che ora l'Amministrazione comunale stia mettendo a disposizione la discarica per i rifiuti solidi urbani di altri Comuni, ampliandola e ricevendone grossi finanziamenti. La discarica in un decennio verrebbe "riempita" e sopra, secondo l'Amministrazione comunale, dovrebbe essere realizzato un campo di golf ed una centrale energetica a "biogas". L'Amministrazione comunale difende il progetto ma gruppi di ambientalisti, lamentando che le "Timpe di Spada" sono aperte ad Est (verso la Sila) temono che il "percolato" (la massa liquida in putrefazione dei rifiuti) finisca col riversarsi nel fiume Campagnano, inquinando il tutto ed inoltre temono che il "lezzo" (la puzza) della massa enorme dei rifiuti finisca con l'ammorbare l'aria salubre e pulita di Castrolibero. Le associazioni ambientaliste sono sul piede di guerra. La polemica è finita sui giornali, in incontri dibattiti e conferenze stampa.
A sostenere le tesi avverse all'ampliamento della discarica sono alcune associazioni ambientaliste (Comitato Beni Comuni - Cosenza, Associazione "No alle discariche nei centri urbani" - Castrolibero, Forum Ambientalista - Calabria, LIPU - Rende, Ingegneria senza Frontiere - UNICAL www.difendiamolacalabria.org).

Per il resto nessuna novità tranne la pioggia continua. Stamattina però non piove.
LA FOTO DELLA DISCARICA. SULLO SFONDO SI VEDE CASTROLIBERO CENTRO STORICO

Sabato 27 Febbraio 2010 ore 16 locali
Castrolibero nella morsa delle frane e degli smottamenti
Finalmente da stamattina non piove. Erano giorni e giorni, settimane, che pioveva ininterrottamente. Tutta la Calabria è stata interessata da frane e smottamenti del terreno. Castrolibero è stata colpita da questa ondata di pioggie continue. La strada che collega il Centro Storico con Santa Lucia è da tempo interrotta a causa della frana del "Palazzotto" . Stamattina mi sono accorto che anche la strada che collega via Cimbri con le contrade Fontana che Piove, Palombello, Barbaro, Cavalcanti ed Ortomatera è interrotta per frane. Nei giorni scorsi mi è giunta notizia che la strada che collega Santa Lucia con la contrada Leandro e Feudo (Fiego) è anch'essa interrotta. La strada principale Castrolibero-Cosenza tra le località Serra Miceli e Piane è tutta dissestata a causa di recenti lavori per la posa di tubi del gas. In contrada Santa Lucia la strada che collegava la frazione con Andreotta è da molti anni interrotta per frane. Pare che anche il Sindaco di Castrolibero, risiedente in contrada "Cibbia", abbia nei giorni scorsi subito danni per infiltrazioni d'acqua non canalizzate nella parte superiore della collina che avrebbero invaso il pavimento della sua abitazione. Ne emerge un quadro desolante della consistenza del territorio e della viabilità di Castrolibero che richiede interventi urgenti di manutenzione.
ORDINANZA DEL SINDACO A CAUSA FRANE E ALLAGAMENTI

Venerdi 26 Febbraio 2010 ore 22 locali
Castrolibero - Molte frane in Calabria
Piove ormai da moltissimi giorni. Si registrano frane in tutta la Calabria. A Castrolibero acque sorgive si sono avvicinate paurosamente all'abitazione del Sindaco in contrada "Cibbia". Un'altra frana impressionante si è verificata nel comune di Maierato in provincia di Vibo Valentia:
VEDI IL VIDEO IMPRESSIONANTE DELLA FRANA DI MAIERATO

Venerdi 12 Febbraio 2010 ore 16 locali
Castrolibero - neve
Da mezzogiorno circa sta nevicando su Castrolibero. La neve è prevista fino a Sabato mattina alle ore 7.

Domenica 7 Febbraio 2010 ore 14 locali
Castrolibero
Ci siamo svegliati stamattina con il paese avvolto da una fitta nebbia e con un freddo molto pungente. Pioggia a tratti lentamente diminuita nel corso della giornata. Stamattina la chiesa SS. Salvatore di Castrolibero era insolitamente piena di gente. Si celebrava il funerale di Vena Azaria deceduto ieri. A beneficio degli emigrati Vena Azaria era detto "Totonno e Capiddruzzu" e abitava all'ingresso della frazione Santa Lucia. Tanta gente si è unita oggi attorno alla famiglia per dare l'ultimo saluto a "Totonno". Nel 1952 Vena Azaria era stato segretario Amministrativo della sezione di Castrolibero del Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI). Un bel ricordo di lui, quale cattolico praticante, ha dato il Parroco don Franco Zumpano nell'omelia odierna.

Sabato 6 Febbraio 2010 ore 9 locali
Castrolibero
Tranne il freddo e il gelo dei giorni scorsi a Castrolibero non ci sono novità di rilievo. Come era stato già previsto, nei giorni scorsi ci sono stati 1-2 centimetri di neve con freddo intenso. Ma già da Giovedi il tempo è migliorato di molto e le temperature sono aumentate. Stamattina a Castrolibero il cielo è coperto, ma ci sono grandi nuvole bianche in movimento dalla costa verso la Sila. Il sole compare a sprazzi, ma non piove e soprattutto non fa freddo.

Domenica 31 gennaio 2010 ore 10,57 locali
Castrolibero - Pioggia, freddo e forse domani la neve
La settimana che è trascorsa non ha prodotto nessuna novità di rilievo. E' stata una settimana caratterizzata dal freddo e dalla pioggia. Si ipotizza che da domani potrebbe anche nevicare fino a mercoledi. Per il resto tutto è tranquillo. Chi può ha acceso il caminetto e fili di fumo si sollevano dalle case immerse nella nebbia.

Domenica 24 gennaio 2010 ore 11,30 locali
Castrolibero - Grande Freddo
La settimana è volata via senza particolari eventi. Lunedì scorso c'è stata la cerimonia d'insediamento del nuovo Difensore Civico di Castrolibero, Sig. Celestino Giuseppe, già Sindaco di Castrolibero negli anni '80. Per il resto a tenere desta l'attenzione è stato ed è un grande freddo che si è abbattuto sulla nostra Regione. Temperature molto basse e tutte le montagne attorno a Castrolibero, Sila e Monte Cocuzzo, imbiancate di neve. Qui la neve è caduta per pochi minuti e non è riuscita ad "appannare" (non è riuscita a formare il manto bianco). Fa molto freddo.

Sabato 16 gennaio 2010 ore 12,30
Castrolibero - Stamattina inaugurazione della "cittadella degli Studi"
Da tempo erano iniziati i lavori per la costruzione del "polo scolastico", la cittadella degli Studi nei pressi della contrada Marchesato di Castrolibero.

Stamattina alle ore 10.30 cerimonia di inaugurazione alla presenza del Vescovo S.E. Mons. Salvatore Nunnari, del Presidente della Provincia Mario Oliverio, del Sindaco di Castrolibero Orlandino Greco e di altre autorità. Il complesso ospiterà tutte le scuole disseminate sul territorio e sarà una struttura all'avanguardia in quanto interamente "cablata" internet e con la predisposizione al fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. La cittadella degli Studi sarà collegata con il comune di Rende attraverso una strada appositivamente progettata. Al momento la struttura di Castrolibero è il fiore all'occhiello delle scuole della provincia di Cosenza.
Meteo
Questa settimana è stata caratterizzata da un brusco calo delle temperature e dalla pioggia.
FOTOGRAFIA CITTADELLA DEGLI STUDI

Sabato 9 gennaio 2010 ore 12,51
Castrolibero - Finite le feste, arriva il maltempo
E' iniziato il nuovo anno da pochi giorni. Le feste sono finite. Le prossime feste saranno a Carnevale. Dopo un inverno "estivo" con temperature molto alte considerato il periodo, Siamo ripiombati nell'inverno più cupo. Stamattina a Castrolibero il cielo è coperto e raffiche di pioggia e vento si abbattono sul paese. Chi può ha acceso il caminetto. sarà un fine settimana trascorso a casa.

mercoledì 6 gennaio 2010 ore 19
Castrolibero - Biografie personaggi illustri
Finalmente sono riuscito a rintracciare delle notizie su Mario Dodaro, consigliere Comunale di Castrolibero dal 1970 al 1975 ed illuminato imprenditore, fondatore del noto Salumificio Dodaro, ucciso barbaramente nel 1982 a Castrolibero dalla malavita locale alla quale non volle concedere nulla. Dal libro "Castrolibero - Memoria e immagini del 1900" di Savaglio-Barone ho tratto una sua fotografia.
PERSONAGGI ILLUSTRI DI CASTROLIBERO

Lunedi 6 gennaio 2010 - Giorno della Befana
Castrolibero - Continuano ad arrivare gli auguri ai Castroliberesi da parte di coloro che lavorano e vivono in Italia o all'estero

AUGURI DALL'ARGENTINA
MARIA DE SANTO - Buones Aires

Voglio inviare il mio più sincero augurio a tutti gli abitanti di Castrolibero in questo nuovo anno che comincia con molta pace e salute, e specialmente a tutti i miei parenti De Santo e Mirabelli.
Maria Di Santo - Buones Aires - Argentina
Quiero mandar les mis más sinceros agurios a todos los habitantes de castrolibero en este nuevo año que comienza con mucha paz ,y salud ,y en especial a todos mis parientes de santo y los mirabelli.
Maria De Santo

AUGURI DALL'AUSTRALIA
RAFFAELE BASTONE - Melbourne
Ciao Alberto
Mi piacerebbe augurare a tutti a Castrolibero un nuovo anno molto felice, specialmente a tutti i miei amici,, zii, zie, più i cugini.
La mia ultima visita a Castrolibero fu nel 1987 ho la speranza di visitarlo di nuovo in un prossimo futuro.
Tanti auguri a tutti.
Raffaele Bastone
Hi Alberto
I would like to wish everyone in Castrolibero a very happy New Year,specially all my friends,uncles,aunties + cousins.
My last visit was in 1987,l hope to visit again in the very near future.
Best wishes to everyone.
Raffaele Bastone

LUIGI PERRI - Melbourne - Australia
Buon Natale e un Felice e prosperoso Anno Nuovo .e che la luce del Signore sia sempre su di voi tutti , da Luigi Pierina Rick e Amie a tutti i nostri cari amici e parenti ovunqui vio siete un abbraccio a tutti
A Merry Christmas and a safe and healthy New Year .And may the Lords light always shine upon you from Luigi and Pierina Rick and Amie to all our dear friends and relatives wherever you are ,you re always in our thoughts

CARMINE E SILVANA PERRI - Melbourne - Australia
Buon Natale e Felice anno 2010 a tutti voi di Castrolibero. Tanti abbracci a tutti e speriamo che vi troviamo tutti bene di salute come noi qui a Melbourne


AUGURI DAGLI STATI UNITI D'AMERICA
AIELLO LUIGI - USA
Caro Alberto, Auguri di un felice e prospero anno nuovo da me a tutti i Castroliberesi, che si ricordano di me e anche a chi non si ricorda..
Luigi Aiello - Wisc. USA

Venerdi 1 gennaio 2010 ore 23,20
Castrolibero - Inizia l'anno nuovo con vento, acqua e un terremoto
E' da stamattina che un vento fortissimo e ululante sta interessando Castrolibero, spesso accompagnato da piogge. Una giornataccia alla quale si è aggiunto pochi istanti fa un terremoto che ha avuto un moto ondulatorio per pochi secondi avvertito a Castrolibero. Il Terremoto ha avuto epicentro sulla Sila a circa 10-20 km da Castrolibero. Il fenomeno si è verificato alle ore 23,01 di Castrolibero del 1 gennaio 2010 (ore 22,01 tempo universale). Magnetudo R. 3,1 profondità 20 km.
Lat 39,208- Long. 16,329
Dalla mia casa ho avvertito nitidamente il fenomeno sismico.

 

Continua news - Appunti di Storia - anno 2009 e precedenti

 

 

 

 

 

 

Diario - Blog di Alberto Anelli. Appunti di Storia per il futuro
Viene aggiornato con discontinuità, a seconda delle disponibilità di tempo. Può accedere che non si aggiorni per giorni e giorni.
- Risoluzione consigliata:1024x768 or 800x600 pixel. Per sentire la musica attivare le casse.
- Sito predisposto per monitor da 17 pollici. Per una migliore visione digitare in alto :"Visualizza","carattere","piccolo o medio"

TRANSLATE THE TEXT IN YOUR LANGUAGE (CLICK HERE)