Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

Pescare
sul lago d'Iseo

HOME| PERSICO SOLE| PERSICO REALE| LUCCIO| CAVEDANO| ANGUILLA| TINCA| CARPA| CARASSIO| PESCE GATTO| BOTTATRICE| TROTE| AGONE| FOTO GALLERY

Pesce gatto

DESCRIZIONE

Il pesce gatto è così chiamato per i caratteristici baffi che numerosi ricordano molto quelli del felino. Il suo corpo è nero tranne sul ventre che assume colorazioni variabili dal giallo al bianco, i suoi occhi piccoli e solitamente gialli, la pelle è completamente ricoperta di una sostanza viscida di colore nero, una caratteristica che lo rende inconfondibile è la presenza di tre "pungiglioni" in corrispondenza delle due pinne anteriori e di quella dorsale. E' un pesce che vive sul fondo nutrendosi di insetti, larve e cibo che trova tra la fanghiglia, vivendo in banchi molto numerosi. Quando sono di piccole dimensioni si muovono come una nuvola omogenea in prossimità del porto, quando diventano di alcuni centimetri si abbassano sul fondo sempre in prossimità del porto quando le dimensioni aumentano ulteriormente si allontana e giunge in zone più profonde. La carne è considerata buona anche se il consumo di questo pesce è poco diffuso tra la popolazione. Quando andremo a pescare questo pesce ci accorgeremo immediatamente che presenta una resistenza impressionante all'assenza di ossigeno nell'acqua; se l'ossigeno finisce respira boccheggiando a pelo d'acqua e anche se ci sembra morto basterà aggiungere nuova acqua che in pochissimo tempo si riprenderà divenendo nuovamente vigoroso.

TECNICHE

Pesca a fondo

Questo pesce non richiede eccessiva accuratezza, per pescarlo con la tecnica a fondo basterà utilizzare un piombo che ferma l'amo sul fondo. L'esca che sicuramente attrae maggiormente il pesce gatto è il verme di terra, non tradisce mai le aspettative. L'abboccata sarà segnalata dalle vibrazioni del cimino provocate dal pesce allamato, naturalmente quando il piombo raggiunge il fondo dovremo mettere in tensione il filo altrimenti risulterà impossibile riscontarre l'abboccata.

Galleggiante

La montatura non è complessa, costituita da galleggiante, piombatura e amo, l'unico accorgimento che dovremo rispettare è quello di tenere l'amo a pochissima distanza dal fondo, senza esagerare altrimenti diventerà facile incagliare.

Alcuni esemplari di pesce gatto