SMONTAGGIO MOTORE

































Smontaggio dell'albero motore
Lo smontaggio dell'albero motore è necessario, oltre che per la sua sostituzione, per la sostituzione del paraolio lato frizione o per il cuscinetto di banco dello stesso lato.
Una volta aperti i carter, l'albero motore è trattenuto sul carter lato frizione dal bullone che serra il pignone della coppia primaria.
La primaria è quella coppia di ingranaggi che realizza la prima riduzione del numero di giri (fissa: la seconda riduzione è variabile ed è quella realizzata dal cambio); il primo ingranaggio (pignone) è calettato sull'albero motore, il secondo ingranaggio (corona) si trova sulla campana della frizione.
Il pignone è fissato all'albero motore con un sistema simile a quello del gruppo frizione, con un dado, una rondella e una chiavetta a mezzaluna.
Siccome non c'è niente ad opporre resistenza, ogni tentativo di svitare il dado produrrà una rotazione del pignone e quindi della campana della frizione da un alto e dell'albero motore dall'altro; per prevenire ciò occorrerà bloccare il movimento incastrando qualcosa di tenero fra pignone e corona (un pezzo di legno o 5 centesimi di rame), facendo molta attenzione a non rovinare i denti della primaria.

La mia officina
pensate a cosa può accadere se il motore dovesse bloccarsi di colpo mentre viaggiate a 70-80 km/h...
Rimozione del motore dal telaio Smontaggio cilindro e pistone Smontaggio volano e statore Smontaggio del gruppo frizione Apertura dei carter Smontaggio dell'albero motore Smontaggio del cambio Smontaggio della leva di avviamento e della campana frizione Smontaggio del comando del cambio Sostituzione dei cuscinetti Sostituzione paraoli volano e frizione Chiusura dei carter Montaggio del gruppo frizione Montaggio cilindro e pistone Montaggio volano e statore Montaggio del motore sul telaio .

Lowara Pompe: Archivio Notizie
24/05/2004: Motori diesel per locomotive: dopo lo smontaggio si passa al lavaggio.
24/05/2004: Motori diesel per locomotive: dopo lo smontaggio si passa al lavaggio Le Ferrovie Tedesche si sono specializzati, negli stabilimenti di Brema, Chemnitz e Cottbus, sulla manutenzione di veicoli pesanti come le locomotive con motori a combustione (V-Lok).
un impianto di lavaggio per i componenti del motore.

FIAT 500 MON AMOUR: Come smontare motore e cambio
Come smontare motore e cambio Sembra un'operazione fuori dalla portata di un comune mortale e invece risulta abbastanza semplice..
In giro si trovano consigli del tipo: il gruppo motore e cambio vannno smontati insieme : sarà possibile ma non consigliabile se si è da soli.
E' però indispensabile che quando si connette o sconnette il motore dal cambio si eviti di deformare la campana frizione con l'albero del cambio.
Il motore della 500 è connesso diretamente all carrozzeria solo posteriormente attraverso una cerniera su molla imbullonata con due dadi del 17 alla traversa posteriore a sua volta fissata alla carrozzeria da 4 dadi del 13.
Se si vuole staccare solo il motore è possibile procedere così:.
Poi staccate il cavo elettrico posto sul basamento a livello della marmitta( pressione olio) Poi staccate il cavo che va dalla bobina allo spinterogeno ( fino alla F è posto nel vano motore a sn poi verrà messo a dx).
Dietro il motore ci sono due manicotti di cui uno grosso di gomma telata che aspira l'aria di raffreddamento e uno piccolo a dx vicino alla marmitta per riscaldare l'abitacolo : provvedete a staccarli entrambe..
Quindi andate con le mani con una chiave del 13 tra motore e cambio e svitate tutti i dadi che trovate.

FL Selenia Grande Distribuzione - Ai Box
Per la verifica del comportamento pratico dei lubrificanti, si studia il motore in funzionamento..
Nelle celle il motore è solo la punta di un iceberg: tutta la strumentazione di servizio è situata in un locale sovrastante o sotto il pavimento, come ad esempio i servizi di approvvigionamento (aria, corrente elettrica, carburante, ecc.) e di scarico (gas in uscita, dispersione di energia cinetica e calore prodotto ...).
Officina revisione motori Il terreno di gara per i candidati è un motore che viene controllato fino all’ultimo pezzo:.
Qualsiasi motore utilizzato per la sperimentazione degli oli ha valore di strumento di misura, per questo deve essere perfetto in tutte le sue parti per non alterare l’esito della prova.
Un controllo accurato del motore prevede lo smontaggio fino all’ultima vite.
Laboratorio di controllo Altro smontaggio motore e altri esami di laboratorio dopo lo sforzo..

Bibliografia Ferroviaria Italiana - Scheda del libro: Automotrici ferroviarie. Volume I. Cenni descrittivi sulle automotrici e sui mot
Norme da seguire per l'avviamento del motore.

Smontare e rimontare il variatore (Piaggio) - Articoli di Tuttoscooter.it
Ora estraiamo la semipuleggia fissa (chiamata comunemente ventolino) la cinghia e il variatore ricordandosi bene l’ordine in cui vanno montate tutti i componenti che abbiamo tolto ed infine il piccolo ingranaggio situato sotto il variatore che serve al motorino d’avviamento per far girare l’albero motore, fatto ciò ci troveremo in una situazione simile alla seconda immagine.
Consiglio di non mettere mai tre rulli di un peso e tre di un altro come fatto nella seconda foto perché potrebbero verificarsi alcuni danni all’albero motore per via della massa in rotazione non bilanciata.

clubmec
18 febbraio 2007 E' iniziato lo smontaggio...
Queste che vedete sono alcune immagini dello smontaggio del motore CBR 4 cilindri iniziato lunedì 12 febbraio da Gianfranco...
- Lunedì 12/02 è iniziato il seminario di smontaggio seguito da Gianfranco: è stata smontata la testa del motore CBR 4 cilindri ;.
- Venerdì 16/02 il gruppo di smontaggio seguito da Andrea e Giulio ha smontato la testa del motore Husquarna.
Vi ricordiamo che il primo incontro per lo smontaggio dei motori si terrà il giorno 22 gennaio alle ore 17, 30 nel polo scientifico di Viale Morgagni ..
Per partecipare allo smontaggio sarà necessario tesserarsi al Club mec; sarà possibile iscriversi al club lunedì 22.
02 dicembre 2005 Quinto incontro Sull'altro lato del motore c'è il carter della frizione.
Il dado che blocca il volano sull'albero motore è stato smontato con l'ausilio dello svitatore pneumatico.
Dietro il volano si trovano le due catene trascinate dall'albero motore: quella della distribuzione e quella che aziona il contralbero.
23 novembre 2005 Terzo episodio Un piccolo problema ha rallentato lo smontaggio: mancava una chiave.
E' iniziato il seminario di smontaggio del motore, guidato da Gianfranco.

Guide of SMONTAGGIO MOTORE



info: SMONTAGGIO MOTORE


Photo by www.palli.it
Smontaggio completo delle Vespe Mod
In questa rubrica sono illustrate le principali operazioni di smontaggio, per le quali occorrono attrezzi specifici o accorgimenti particolari.
Richiamiamo comunque l'attenzione dell'operatore sulla necessità di eseguire correttamente le operazioni di smontaggio e rimontaggio dei vari gruppi, di seguito descritte, al fine di evitare possibili deformazioni (ad esempio sedi dei cuscinetti, relativi alloggi, ecc.).
Motore dal telaio : staccare il cavo negativo (-) dalla batteria e dal motorino di avviamento (veicoli con avviamento elettrico) e gli altri cavetti elettrici collegati al volano.
Staccare il carburatore dal collettore di aspirazione, le trasmissioni flessibili cambio, frizione e freno posteriore quindi agire sui fissaggi dei motore e toglierlo dal telaio.
Dopo avere effettuato lo svuotamento, in una apposita bacinella pulita, dell'olio del cambio attraverso l'apposito foro di scarico olio, installare il gruppo motore sul supporto (opzionale).
17 ed estrarre il dado di bloccaggio, con molta cautela procedere allo smontaggio della frizione.
Procedere allo smontaggio dell'ingranaggio motore mediante l'estrazione, dopo aver preventivamente raddrizzato la rondella freno, dei relativo dado di bloccaggio con chiave di mm.

Smontaggio completo delle Vespe 125-150PX P200E
In questa rubrica sono illustrate le principali operazioni di smontaggio, per le quali occorrono attrezzi specifici o accorgimenti particolari.
Richiamiamo in ogni modo l'attenzione dell'operatore sulla necessità di eseguire correttamente le operazioni di smontaggio e rimontaggio dei vari gruppi, dì seguito descritte, al fine di evitare possibili deformazioni (ad esempio sedi dei cuscinetti, relativi alloggi, ecc.), .
Dopo avere effettuato lo svuotamento, in una apposita bacinella pulita, dell'olio dal cambio attraverso l'apposito foro di scarico olio, installare il gruppo motore sul supporto T.
Separazione semicarter: Prima di procedere alla separazione dei semicarter, operazione di semplice effettuazione mediante la estrazione dei relativi bulloni e dadi di unione semicarter, è necessario eseguire lo smontaggio dello statore e dei sopporto comando cambio.
T, 0038886 ancorandolo sul semicarter lato frizione (sui 3 fori di montaggio coperchio frizione) mediante i 3 perni filettati quindi agire sulla vite centrale << G >> dell'attrezzo fino al completo sfilamento dell'albero motore dalla sua sede.
- Durante l'operazione sostenere l'albero motore per evitare che cadendo sì danneggi in modo irreparabile .

Il motore
La meccanica della Vespa, oltre ad essere molto affidabile, è anche abbastanza semplice, perciò gli interventi al motore, se si rendessero necessari, sono alla portata di tutti, basta avere, oltre ad una minima attrezzatura e pratica con la meccanica, intesa in senso generale, un po' di intuito e molta buona volontà e pazienza! .
Prima di desccrivere tutte le lunghe operazioni di smontaggio e rimontaggio, ho pensato di inserire la descrizione dettagliata di quello che è probabilmente l' unico vero problema che potreste riscontrare con la meccanicsa della Vespa: LA FRIZIONE.
Allentare il bullone di fissaggio del tubo di scarico al cilindro e svitare il bullone di fissaggio della marmitta al braccio portamotore, toglere la marmitta.
Svitare il dado centrale, inserire l' estrattore fino a togliere il volano.Togliere la chiavella sull albero motore.
Smontare l' albero motore, battendo con un martello in plastica sulla parte estena dell albero.
Infilare gli ingranaggi, seguendo l' ordine annotato nello smontaggio, poi inserire la rondella e bloccare tutto con l' anello seeger.
Infilare allo stesso modo l' albero motore.
Mettere la chiavella nella sede dell' albero motore e montare la ventola con dado e rondella.

motore 125 primavera
così un bel giorno, sentivo uno strano rumore da sfregamento provenire dal motore che, dopo un piccolo esame ho scoperto provenire dai cuscinetti del banco, l' albero infatti aveva un gioco enorme.
La Vespa come sempre, è riuscita a riportarmi a casa, dove ho iniziato le lunge e noise operazioni di smontaggio....
nel frattempo, ho dovuto montare, sulla mia Special, un motore di scorta, un Polini 102, ma che calo di prestrazioni, rispetto al mio Primavera!.
Ho pensato di fotografare le varie fasi di smontaggio e rimontaggio, avrei potuto scattare più foto, lo so, ma la foga di lavorarci, tipica di noi vespisti, mi aveva un po' troppo preso la mano...
Il motore già semi-rimontato, i cuscinetti di banco sono nuovi, spero durino più di un anno, non come quelli precedenti, che però non erano originali.
Il motore, grazie alle unghiate, traggiunge i 90 Kmh, con il carburatore16/16 !!!.
Smontare e rimontare un motore è bello, ma può diventare stressante, se ci si accorge che qualcosa non va e lo devi riaprire e chiudere, col terrore di spanare qualche delicata filettatura.
Io non ho una vera officina, mi devo arrangiare in poco spazio e con pochi attrezzi, ma comincio a capire quei meccanici dediti sagli scooter di oggi, che guarda caso, non hanno mai il tempo per occuparsi di un motore di Vespa, che è perfetto certamente, ma di una scomodità incredibile!.

swm 347 fai x tre
Cercate come prima cosa tutta la documentazione che possa riguardare questa moto, web, riviste, testimonianze, esplosi motore, ecc.
prima di smontare la moto è OBBLIGATORIA una bella pulizia con pulivapor e sgrassatori, e poi svuotate il motore dall'olio).
Passiamo allo smontaggio della catena, carter catena, cassa filtro, silenziatore, espansione, leve, comando gas, manubrio e carburatore completo di filo.
In questo caso dovremmo pulire bene i due pezzi, rimontare il motore sul telaio e dopo aver dato un paio di punti e rismontato il telaio, saldare definitivamente..
Smontare dadi pignone albero motore e frizione, rimuovere il tutto (attenzione rasamenti).
Aprite i due carter centrali facendo attenzione all'albero motore.

:: VAMA elaborazione preparazione Subaru ::
Le tolleranze sono state mantenute quelle originali x dare longevità al motore, inoltre sono stati sostituiti anche i collettori di aspirazione dotati in origine di farfalle limitatrici non + consone alla nuova potenza del motore.

Smontare il motore
Come smontare il motore lineare Per procedere a questa operazione si deve innanzitutto togliere tutta la parte ottica e cioè quella che convenzionalmente abbiamo sempre definito la pagoda .Per questo, dopo aver tolto il 'cappello' che protegge la pagoda si staccano i cavi che dalla CEU vanno ai connettori J1, J11 e J0; si svitano gli stessi connettori in modo da liberarli dal corpo dello strumento.
Si procede poi a staccare il motore lineare dal tubo.
si stacca il supporto di alluminio (quello su cui é montato il fotodiodo di fine corsa) montato sul telaio del motore in fondo a destra (direzione pagoda) svitando le due picole viti a brugola orizzontali.
si accede a questo punto ad una serie di viti (verticali) che collegano il motore a due piastre di alluminio che fanno il piano all’interno del tubo.
Si tolgono le due viti a brugola vericali a che collegano un blocchetto di alluminio (cavallotto) alle piaste di alluminio citate sopra; vi accede a que altre viti sempre a brugola, verticali, che legano il motore alle piastre di alluminio che fanno il piano.
A questo punto il motore é libero dalla parte della pagoda.
Liberare il motore dalla parte del dewar è più complesso perchè si debbono togliere 4 viti con accesso piuttosto complicato (sono all’interno del tubo, all'incirca dopo la prima costola).

Benefits


Photo by www.palli.it
Citroen DS 23 ie 1975
Il motore come vi avevo già detto nella pagina iniziale non presentava grossi .

PROGETTO DI REVISIONE DEL MOTORE FIAT A50
Era uso comune un pò per tutti fermarsi davanti al motore e curiosare sulle diverse parti che lo compongono.
A molti veniva spontanea la domanda se quel motore, forse con una rispettabile carriera su un aereo, fosse ancora in grado di funzionare.
All'inizio dell'anno scolastico 1997-98 due allievi iscritti alla classe IIIa B sez.MECCANICA, CASADEI BALDELLI LUIGI e ORIOLI MATTEO, come tanti altri incuriositi dal motore, dopo averlo guardato con un interesse che andava sicuramente oltre la semplice curiosità, hanno deciso di provare a rendere nuovamente funzionante quello che appariva come un mucchio di ferraglie, Confortati ambedue da esperienze di lavoro su elementi meccanici di una certa complessità (motori, cambi ed altro ), hanno ritenuto non impossibile lavorare sul motore d'aereo per renderlo nuovamente funzionante.
Egli, conquistato forse dalla determinazione mostrata degli allievi e coinvolto probabilmente dalla curiosità di veder funzionare quel motore, dava la disponibilità affinchè il lavoro potesse essere svolto anche in orari non curricolari; stava agli allievi trovare la disponibilità di qualcuno dei docenti che li seguisse in questa attività.

Lanzoni Autoattrezzature : staffe smontaggio cambio
Lo smontaggio ed il montaggio dello stesso dal blocco motore può essere effettuato da un SOLO OPERATORE ..
Appositi registri permettono di regolare l'inclinazione con la quale il blocco cambio viene sfilato dal blocco motore, predisponendolo per un facile e rapido montaggio.

Report guasto motore marzo 2006
in seria difficoltà il motore: come sono andate le cose...
ANTEFATTO / SINTOMI : da circa un paio di mesi all'avvio (sia a freddo ma soprattutto a caldo) la pressione dell'olio tardava di un paio di secondi a raggiungere la corretta pressione; un rumore metallico di circa un secondo accompagnava l'avvio del motore presumibilmente per la scarsa funzionalità della pompa olio.
Il guasto si è manifestato improvvisamente ma fortunatamente in prossimità di un semaforo con il motore che al momento della rottura girava a circa 1.200 giri, se fosse capitato in autostrada o comunque a regimi più elevati le conseguenze sarebbero state certamente ben più gravi...
il motore si è spento senza particolari rumori o reazioni incontrollabili..
Questa particolarità, ed il fatto che la 2.3-16 ha i pistoni "stampati" con la sezione delle valvole, ha evitato che queste ultime con il motore completamente fuori fase entrassero in contatto con i pistoni danneggiandosi irreparabilmente; infatti le valvole sono rimaste intatte, così come le parti complementari ed i pistoni..
- Sostituzione di alcuni cablaggi che durante lo smontaggio, per usura, si sono rotti.

Sbiellati scooter club
La prima cosa da fare è lavare accuratamente il mezzo, meglio con l'idropulitrice, specialmente insistendo intorno al motore dove si accumula la morchia, sotto al parafango e sotto la pedana.
Tutto va riposto con ordine, dopo averlo pulito con benzina ed eventualmente soffiato col compressore) o in scatolette o in bustine segnando la provenienza per poi sapere dove rimetterlo (solitamente passano alcune settimane tra smontaggio e rimontaggio), oppure per utilizzarlo come campione per l’acquisto del ricambio nuovo.
Smontare la marmitta allentando la vite sul carter motore che la ancora dietro alla ruota (praticamente dove c’è il perno che congiunge il carter al telaio) e svitando le due viti sul collettore di scarico (le trovate seguendo la marmitta dentro alla “pancia” di sinistra).
Tagliare, sotto la vespa, vicino al motore, i fili di: frizione, cambio, freno post.
Prima di togliere il motore conviene allentare il dado che blocca la forcella.
A questo punto possiamo togliere il motore .
Scollegare i fili elettrici nella scatoletta nera che c’è avvitata sul carter motore ed assicurarsi che tutti i cavi siano sganciati.
Svitare la vite che blocca l’ammortizzatore sul carter motore.

MX-5 Passion Italia - Tecnica - Visualizza documento
Questo lavoro va eseguito con il motore freddo perche’ si lavora su parti del motore che raggiungono temperature elevatissime..
Il sensore si trova nella parte posteriore sx del coperchio valvole vedi cerchio nella foto Sulle 1800 il sensore si trova dal lato opposto cioe’sulla dx (questo livello di pulizia di tutto il motore e’, per ora, riscontrabile solo sulla M1 di littlebastard, le altre foto si riferiscono alla franzblackspecial M1).
Questo e’ il risultato con l’o-ring nuovo ancora da montare e il vecchio rottosi durante lo smontaggio, inoltre e’ fotografato anche tutto l’occorrente per il lavoro.
Per rimontare il tutto seguite l’ordine inverso facendo attenzione che quella croce che si vede nella foto nella parte alta del sensore si incastri nella sua corrispondente posizione nel motore..
dovrete sudare 7 camicie per riuscire a togliere il sensore dalla sua cavità dove lo hanno messo, in quanto per noi il sensore è dall'altra parte del motore e non c'è spazio a sufficienza per toglierlo facilmente.

New Page 1
Questa nuova pinza, grazie ad un cavo flessibile lungo 630 mm., permette il montaggio e lo smontaggio di tutte le fascette elastiche anche nei posti più inaccessibili..
Questa cassettina contiene gli inserti ribe importantissimi per il montaggio e lo smontaggio di tutti i bulloni di: testa, motore, coppa olio, coperchio punterie delle autovetture del gruppo FIAT..
Consentono inoltre il montaggio e lo smontaggio dei bulloni di fissaggio della staffa di supporto della pompa d’iniezione dei motori Diesel..
Kit per la messa in fase adattabile al motore Fiat 1.2 16v ultima generazione..
Bussola per lo smontaggio e rimontaggio degli alternatori Magneti .
Serie di "ribe" per testate motore con attacco da 1/2" nei diametri 16-18-20 mm e 100 mm di lunghezza.

SMONTAGGIO MOTORE ?

Bergonzoni
E' frutto di una nuova tecnologia che associa l’ergal con materiali plastici speciali, conferendo al particolare un maggior isolamento termico ad alte temperature, favorendo quindi un regolare funzionamento del motore in gara.
E' frutto di una nuova tecnologia che associa l’ergal con materiali plastici speciali conferendo al particolare un maggior isolamento termico ad alte temperature favorendo un regolare funzionamento del motore in gara.
Anodizzata blu con 4 fresature a quadrifoglio che, alla base, facilitano lo smontaggio del motore dai supporti..
Sono visibili le numerose alettature per aumentare il raffreddamento nella zona dell'albero motore.
Yamaha FJR 1300
Il montaggio richiede il temporaneo smontaggio del portapacchi originale.
Si installa utilizzando le viti originali in quattro differenti punti e precisamente: sul lato destro, le due viti che tengono sia in alto che in basso la barra di sostegno del freno posteriore (per il montaggio, tuttavia, deve essere smontato l'anello di supporto del tubo del freno posteriore); sul lato sinistro uno dei bulloni che giunge il cardano alla coppia conica e le due viti di supporto della plastica di protezione dell'uscita del cardano dal motore (quasi dietro la pedana sinistra).
Questa operazione richiede lo smontaggio di una serie innumerevole di viti e fastner che in buona parte non serviranno più e dovranno essere gelosamente conservati con il passaruota originale! .
(1), (2), (3) varie fasi di smontaggio del passaruota originale e montaggio del sottocodone.
Lo smontaggio ed il rimontaggio, seppur non tecnicamente difficile, sono attività molto poco agevoli vista la posizione di lavoro e la sporcizia che pervade la parte inferiore della moto...Le foto (1) si riferiscono allo amontaggio.
Tecnica Industriale Srl, martinetti idraulici, cuscinetti, motori elettrici
I martinetti idraulici da fossa e sottoponte per il sollevamento manuale verticale di cambi, differenziali, gruppi frizione, sospensioni e motori sia di autovetture che di autocarri, durante le fasi di smontaggio e montaggio degli stessi in fossa e sottoponte.
Martinetti idraulici da fossa e sottoponte modello MR 2000 per il sollevamento parziale di autocarri e per il sollevamento di cambi, differenziali, gruppi frizione, sospensioni e motori di autocarri, durante le fasi di smontaggio e montaggio degli stessi in fossa e sottoponte.
Carrello idraulico per montaggio e smontaggio di cambi e differenziali mod Orsetto .
Motori | Guit Motori
Motori | aggiungi nuovo commento Sostituzione olio e filtro motore Al termine dell'operazione in oggetto, il circuito dell'olio risulta vuoto e le varie parti del motore relativamente prive di lubrificazione, corretto? Posto che non vi è rischio di danni sennò nessuno farebbe l'operazione in oggetto, dalla prima messa in moto quanto passa affinchè l'olio entri in.
Motori | aggiungi nuovo commento Tubicino misterioso che mi ha sregolato il gas! Al solito: motore 1.6 ford 1991 "gasato".
Dopo l'avvio del motore la macchina rimane in accelarazione malgrado la chiusura dello starter.
Mi sapete indicare dove posso trovarlo/scaricarlo ? Esiste qualche sito, meglio in italiano, che tratta a livello di meccanica (esplosi, smontaggio, manutenzione) per il Ram 1500 ? Grazie mille a tutti.
Motori | aggiungi nuovo commento Come smontare uno zetec 1.2 16v? Avendo sostituito il motore, mi ritrovo in mano quello vecchio.
Sono riuscito ad aprire il "coperchio" che accede sugli alberi a camme, smontato le "staffe" che li fissano al resto motore, smontato il tendicinghia della distribuzione.
Salve.Circa unmese fa ho sostituito ilmotore della mia Fiesta techno 98, uno zetec 1.2 16v, con un altro identico (a dire il vero il mio era "dha", quello nuovo un dhb).
Pompe centrifughe verticali IM in PP e PVDF
Possibilità di sostituire il motore senza smontare la pompa dall'impianto.
Le pompe centrifughe verticali in resina sono costituite da un robusto corpo pompa e da una colonna ancorata alla piastra di staffaggio sopra la quale è assicurata la lanterna che costituisce l’elemento di fissaggio del motore elettrico..
Il motore è montato in presa diretta tramite un giunto elastico sull’albero della pompa, supportato da cuscinetto radiale, alla cui estremità opposta è fissata la girante aperta..
La forma costruttiva di questa pompa consente lo smontaggio del motore anche senza disinstallare la pompa stessa dall’impianto...
DCCWorld - DCC: Sistemi digitali per il modellismo ferroviario
Per rimuovere il circuito stampato allentiamo le due viti sul motore in modo da poter sfilare le due fastom..
Rimane solo da smontare il motore, basta sfilare la clip che lo tiene ancorato al telaio..
Freseremo il telaio (lato contatti motore) con due profondità diverse.
Rimuoviamo le due induttanze (sembrano due resistenze), il condensatore sui fastom che vanno al motore e dissaldiamo le fastom stesse.
È anche necessario rimuovere i 2 fili neri che vanno al motore e quello che dal deviatore va all'induttanza..
Rimontiamo il motore con l'apposita clip e iniziamo le saldature..
Saldiamo il grigio e l'arancio (opportunamente accorciati) sulle due fastom e serriamo queste sulle due viti del motore..
Le luci si accendo al contrario rispetto alla direzione di marcia, per ovviare al problema basta scambiare i fili grigio e arancio sul motore..


Home @CallCenter