un po' di fisica

Home Fisica triks panorami Curriculum

Wimshurst "small" Wimshurst "big" Van De Graaff

Realizzati a gennaio 2012 3 video in giornata molto secca. Macchina elettrostatica di wimshurst, Van de Graaff ed un divertente esperimento di levitazione con 2 palloncini.

- -

 

 

 

Dirod piccolo costruito con 18 barrettine di ottone e poco plexiglass. La scarica più lunga ottenuta tra gli elettrodi della foto con questo piccolo esperimento è di un cm. Penso che non siano più di 15.000 volt. dirodmini1.jpg (10776 byte)     dirodmini2.jpg (12395 byte)
A.D. MOORE è l'autore del libro da cui ho tratto le informazioni necessarie per realizzare questo Dirod a 24 barre. Consiglio il libro a chiunque voglia riscoprire l'elettrostatica come uno dei fenomeni più affascinanti da osservare con facilità. Collegandoci un condensatore da qualche microfarad costruito ad hoc e muovendo il rotore con un motorino da asciugacapelli ho ottenuto scariche di 5 cm, considerata la struttura degli elettrodi, una tensione di circa 100.000 volt. diskrodbar1.gif (5998 byte)
Le macchine elettrostatiche di tipo Wimshurst sono in assoluto quelle che mi hanno sempre interessato di più. Il brillante principio di funzionamento e la facilità di carica della macchina ne fanno uno degli strumenti di produzione di forti campi elettrici di fine 900 più affascinanti. Ho riprodotto due esemplari progettati meccanicamente in poche ore ciascuno. Il primo wimshurst "small" nel 1998 mentre il secondo "big" a dicembre 2001. Il principio di funzionamento è riportato nella pagina del primo esemplare. wimshurst1.JPG (4424 byte) wim_fronte_big_small.jpg (4955 byte)
Macchina di Van De Graaff 0812110043.JPG (702096 byte)

Home Fisica triks panorami Curriculum