Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 



BENVENUTO NEL CIELO DELLA PREISTORIA

 
L’uomo "erectus" fu il primo ad osservare la volta celeste?
L’uomo "
sapiens" si era giÓ reso conto dell’importanza del Sole e della Luna, dei luminari del giorno e della notte?
La complessa macchina del cielo era un' "entitÓ" impalpabile ma reale, una sorta di "Lanterna Magica" che attirava l’attenzione di tutti i popoli fin dai tempi pi¨ remoti.
Nonostante la "Scienza Astronomica" non fosse ancora nata, l’osservazione della volta celeste che presso alcune culture raggiunse dei livelli sorprendenti, veniva riprodotta al "suolo" in determinate situazioni tramite particolari strutture megalitiche oppure attraverso semplici - ma non meno significative - immagini istoriate sulla pietra.
L’interesse che le societÓ pre-protostoriche coltivavano per l’astronomia "sferica" viene oggi testimoniato dalla moderna "
Archeoastronomia", disciplina che studia le conoscenze astronomiche di questi popoli altrimenti detti "primitivi".
  


per una navigazione ottimale del sito si raccomanda una risoluzione di 800x600 pixel