A grandissima richiesta proponiamo per la terza volta un evento entusiasmante, assolutamente da non perdere!!!

Arance di Natale aprirà in esclusiva le porte della Basilica di San Marco a Venezia!!!

Una visita serale per chi vuole cogliere la possibilità di vivere un’esperienza davvero unica ed emozionante

in una Basilica fatta aprire solo per noi!!!

 

 

Dopo un’esauriente illustrazione degli esterni (nascita del complesso della Basilica, di Palazzo Ducale, della Piazzetta, della Piazza, ecc.), si entrerà nel silenzio della Basilica, già chiusa al pubblico, dove la luce darà vita agli splendidi mosaici dorati (4.200 metri quadrati) e ai marmi policromi.
Avremo quindi il privilegio di ammirare la Pala d’Oro, la più preziosa del mondo, evitando le lunghissime code che visitatori e turisti di tutta la terra fanno ogni giorno.
Infine arriveremo al cuore pulsante di questo storico luogo di culto, il suo punto più inaccessibile … la Cripta, chiesa sotterranea con oltre 80 colonne, dove si trovano le tombe dei Patriarchi.
 

Ma non è finita qui!

Visiteremo anche:

Villa Foscari "la Malcontenta"

Dove l'acqua del fiume rallenta la sua spinta per percorrere un'ampia ansa, si affaccia una delle più belle ville della Riviera, massiccia costruzione innalzata dal Palladio per Nicolò e Alvise Foscari seguendo la sua caratteristica concezione della "villa tempio". La tradizione vuole che una delle dame della famiglia, a causa di comportamenti sconvenienti, sia stata qui relegata in più o meno stretta clausura e fosse "malcontenta" della sua nuova condizione.

Isola di San Lazzaro degli Armeni

Tra le poche isole minori ancora abitate della laguna di Venezia vi è quella di San Lazzaro, tanto cara al poeta Byron, completamente occupata da un monastero, circondato da un immenso giardino. L'isola, casa madre dell'ordine dei Mekhitaristi, è uno dei primi centri del mondo di cultura armena.
Il convento ospita una pinacoteca, un museo, una stamperia di fine XVIII secolo, dove sono conservati reperti archeologici egiziani, orientali e romani. Nella ricca biblioteca (che vanta cinquantamila volumi e manoscritti armeni) sono custodite molte opere d'arte di Palma il Giovane e Ricci, oltre a un bell'affresco del Tiepolo.

 

 

     PROGRAMMA    

(scarica il programma)

Venerdì 30 Ottobre

Dalle ore 16.00

Accoglienza, registrazione e sistemazione degli equipaggi nel parcheggio riservato a Malcontenta (Venezia) in Via Moranzani n. 1 (dietro la chiesa).

Sabato 31 Ottobre

Ore 09.20 - 1° gruppo

Passeggiata di cinque minuti.

Ore 09.30 - 1° gruppo

Visita guidata di Villa Foscari.

Ore 10.35 - 2° gruppo

Passeggiata di cinque minuti.

Ore 10.45 - 2° gruppo

Visita guidata di Villa Foscari.

Pranzo libero.

Ore 15.30

Trasferimento con i camper a Fusina (circa 5 km).

Ci sposteremo utilizzando la formula del "4 in uno", cioè almeno quattro persone in ogni camper, riducendo così il numero di mezzi in movimento.

Ore 16.30

Imbarco e navigazione nel canale di Fusina (antico tragitto di chi veniva a Venezia o andava verso Padova), quindi canale della Giudecca con vista delle grandi opere che lo fronteggiano: Mulino Stucky, le chiese dei Gesuati e del Redentore; entrata in bacino di San Marco con vista di San Giorgio Maggiore, Palazzo Ducale, Piazzetta di San Marco, Libreria Marciana, bocca del Canal Grande, ecc. Navigazione fino alle Zattere con sbarco.

Consegna delle audio-guide.

Ore 17.30

Passeggiata guidata per calli, fondamenta e ponti. Vista dello squero (cantiere di gondole) ancora attivo di San Trovaso (il più antico di Venezia), Ponte dell'Accademia sul Canal Grande, Campo Santo Stefano con Palazzo Pisani, chiesa di Santo Stefano, Campo Santa Maria Zobenigo con la chiesa, Campo San Moisè con la chiesa.

Ore 18.30

Pausa di mezz'ora in Piazza San Marco.

Ore 19.00

Presentazione degli esterni della Basilica di San Marco da parte del Professor Paolo Sensolo (presente anche durante la navigazione e la passeggiata).

Ore 19.30

Quando la Basilica chiude le sue porte, entrata nell'atrio con l'illustrazione dei mosaici bizantino-veneziani del 1230-1280. Quindi, entrata in chiesa con i suoi 4.200 mq. di mosaici a fondo oro e illustrazione degli interni: aspetto architettonico, altari, i mosaici più significativi delle 5 cupole degli arconi delle pareti; salita sul presbiterio che contiene il prezioso ciborio, con le colonne di alabastro istoriate da oltre 300 figure in bassorilievo.

Visita alla Pala d'Oro e alla Cripta, forse della prima Basilica dell’832.

Ore 20.30

I portoni della Basilica torneranno a chiudersi.

Ore 21.00

Imbarco per ritorno al Terminal Fusina e successivo trasferimento con i camper a Malcontenta.

Cena libera.

Domenica 1 Novembre

Ore 08.00

Trasferimento con i camper a Fusina.

Ore 08.45

Imbarco e navigazione verso l'isola di San Lazzaro degli Armeni.

Ore 09.30

Sbarco e visita guidata del Monastero dei Padri Armeni Mechitaristi.

Ore 12.00

Imbarco per ritorno al Terminal Fusina.

Pranzo libero.

Prossimo appuntamento a San Miniato (Pisa) dal 20 al 22 Novembre



     NOTE ORGANIZZATIVE    


Per questa data non saranno aperte le iscrizioni, in quanto i posti disponibili
sono stati assegnati a coloro che erano stati esclusi nelle precedenti date dell'evento.

E' però possibile prenotarsi per il 2016, il programma sarà uguale a quello sopra riportato. Siamo in attesa di conferme per la data, che probabilmente sarà nel mese di Aprile.
Incontro aperto a tutti, a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria.
Numero massimo di 50 camper o 100 persone.
Termine ultimo per le iscrizioni:
fino a esaurimento dei posti disponibili.
La scheda di iscrizione al raduno 2016, opportunamente compilata in tutte le sue parti, dev'essere inviata ad uno dei recapiti indicati nella successiva sezione "CONTATTI". Schede prive anche di uno solo dei dati richiesti
saranno cestinate senza ulteriore avviso.
In seguito sarà inviata una conferma dell'avvenuta iscrizione alla manifestazione.

Ricevuta la nostra conferma, sarà necessario perfezionare l'iscrizione con il versamento entro
20 giorni di una caparra di euro 25,00 a persona, tramite bonifico sul conto corrente presso Banca Carige Italia S.p.A. filiale di Camisano Vicentino (VI) codice IBAN IT97C0343160230000000590380 - intestazione Arance di Natale Onlus - specificando la causale: incontro Venezia 2016.

 

     COSTI    


1) Quota di partecipazione: euro 20,00 per equipaggio, interamente destinati alle finalità 2015/2016 dell’associazione. La quota comprende: o tre barattoli di marmellata o un cappellino o una maglietta (specificare la taglia nella scheda iscrizione), a scelta.
2) Costo dell'incontro: euro 51,50 a persona. L'importo comprende:
parcheggio Malcontenta, parcheggio Terminal Fusina (sabato e domenica), navigazione Fusina/Venezia andata e ritorno, passeggiata guidata Venezia, entrata e visita guidata Basilica di San Marco, noleggio audio-guide, navigazione Fusina/Isola di San Lazzaro andata e ritorno, visita guidata Monastero.
L'importo non comprende tutto quello che non è esplicitamente indicato.
Gli importi sopra indicati, detratti i 25,00 euro a persona di caparra, dovranno essere versati al momento dell'arrivo alla sede del raduno.

 

     CONTATTI    


Per le iscrizioni e
ulteriori informazioni contattare:
- Rosalia e Claudio Benin
e-mail claudio.benin@gmail.com tel. 041698681 cell. 3405401512 Rosalia 3470087953 Claudio;
- Franco Zocca e-mail franco.zocca@arancedinatale.org tel. 0444611184 cell. 3483138013;
- Arance di Natale O.n.l.u.s. e-mail arancedinatale@arancedinatale.org cell. 3934478391.

 

     NOTA BENE    


Il programma dell'incontro è da considerarsi liberamente accettato e sottoscritto al momento dell'invio della scheda di iscrizione e/o del versamento della quota di partecipazione e non è minimamente suscettibile di modifiche da parte dei partecipanti.
L’associazione non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica dell'incontro.
L'accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente l'organizzatore e l’associazione da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del raduno.



26.09.2015

chiudi