I Medici trionfano ancora, cinque secoli dopo: dal 2013 l’Unesco ha deciso di inserire nella lista del Patrimonio dell’Umanità dodici ville e due giardini medicei della Toscana. Testimonianze di architettura civile e residenziale che vennero progettate dai più valenti specialisti del tempo per conto del casato dei "Signori di Firenze".

La Villa di Castello è una delle più antiche residenze suburbane dei Medici, che la possedettero fin dal 1477. Prediletta da Cosimo I, fu oggetto di particolari cure e il suo giardino, progettato nel 1538, un anno dopo l'ascesa al potere del giovane duca, venne studiato per celebrare il potere del principe attraverso la simbologia delle sue statue, delle fontane e delle grotte. Attualmente la villa non è aperta al pubblico, ma è visitabile lo splendido giardino ricco di agrumi e piante rare e decorato di sculture antiche e rinascimentali. Di straordinario fascino è la Grotta degli animali, un tempo animata da giochi d'acqua.

La Petraia è una delle più affascinanti ville medicee, per la felice collocazione nel paesaggio, per l'eccellenza delle decorazioni pittoriche, per la rigogliosa natura del parco. Distante pochi chilometri da Firenze, è la tipica residenza suburbana rifugio per i granduchi della famiglia Medici dalle fatiche della città. Un antico edificio fortificato, di cui resta ancora la grande torre, fu ingrandito verso la fine del Cinquecento per realizzare l'attuale villa e il terreno circostante fu sbancato per inquadrarla nel bellissimo giardino a terrazze. Il cortile della villa, coperto nell'Ottocento, è decorato con affreschi del Volterrano e di Cosimo Daddi. La famosa scultura bronzea del Giambologna raffigurante Venere-Fiorenza, che completava l'omonima fontana posta anticamente nel giardino della villa di Castello, è ora collocata all'interno per garantirne la conservazione.

La Villa di Cerreto Guidi fu edificata nel 1556 per iniziativa di Cosimo I come residenza di caccia e presidio territoriale. Il progetto dell'edificio, caratterizzato dalle due peculiari rampe d'accesso “a scalera” in mattoni, è attribuito al Buontalenti. All'interno sono esposti ritratti della famiglia Medici e mobili di varia epoca e provenienza. Al primo piano è stato allestito, dal settembre 2002, il Museo Storico della Caccia e del Territorio, che ospita una raccolta di armi, principalmente da caccia e da tiro dei secoli XVII-XIX.

L'area del Chianti è una delle zone della Toscana più conosciute ed apprezzate dai visitatori di tutto il mondo. Da un punto di vista geografico i confini del Chianti non sono definiti in modo netto. In alcuni casi si usa suddividere il Chianti in "fiorentino" e "senese", ma questo avviene soprattutto in riferimento alla produzione viticola. La zona offre a chi la visita un susseguirsi di paesaggi unici, contraddistinti da dolci e verdi colline, ampie distese di vigneti ed oliveti, piccoli borghi, caratteristiche pievi e case coloniche in pietra.

 

 

     PROGRAMMA    

(scarica il programma)

Venerdì 24 Aprile

Dalle ore 15.00

Accoglienza, registrazione e sistemazione degli equipaggi al Camping Firenze a Firenze in Viale Generale Dalla Chiesa n. 1/3 (GPS 43°45’56"N - 11°18’55"E).

Ore 18.00

Drink di benvenuto.

Ore 21.00 Riunione preparatoria del viaggio previsto in Repubblica Ceca a maggio/giugno prossimi.

Sabato 25 Aprile - Escursione in Chianti

Ore 08.30

Partenza dal campeggio con pullman turistico. Durante il viaggio spiegazioni del territorio.

Ore 10.00 circa

Arrivo al borgo medievale di Castello d'Albola. Tour guidato dell'azienda con degustazione di vini e assaggio di salumi tipici.

Ore 11.30

Partenza dal castello.

Ore 11.45 circa

Visita guidata del borgo di Radda in Chianti.

Ore 12.45

Partenza per il Norcenni Girasole Club a Figline Valdarno.

Ore 13.30

Pranzo presso il ristorante Girasole.

Ore 15.30

Partenza per Panzano in Chianti per assistere alla "Festa della stagion bona", rievocazione storica.

Ore 19.30 circa

Rientro in campeggio.

Domenica 26 Aprile - Escursione Ville Medicee

Ore 09.00

Partenza dal campeggio con pullman turistico.

Visita guidata giardini di Villa di Castello. Visita guidata Villa della Petraia.

Ore 12.30

Pranzo presso ristorante La Certosa.

Ore 14.00

Partenza dal ristorante.

Ore 16.00

Visita guidata Villa di Cerreto Guidi.

Ore 17.30

Rientro in campeggio.

Prossimo appuntamento a Santarcangelo di Romagna (Rimini) dal 15 al 17 Maggio



     NOTE ORGANIZZATIVE    


Incontro aperto a tutti, a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria.
Numero minimo di 25 equipaggi/50 persone.
Termine ultimo per le iscrizioni il 19 Aprile 2015
e, comunque, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
La scheda di iscrizione al raduno, opportunamente compilata in tutte le sue parti, dev'essere inviata ad uno dei recapiti indicati nella successiva sezione "CONTATTI". Schede prive anche di uno solo dei dati richiesti saranno cestinate senza ulteriore avviso.
In seguito sarà inviata una conferma dell'avvenuta iscrizione alla manifestazione.


 

     COSTI    


1) Quota di partecipazione: euro 20,00 per equipaggio, interamente destinati alle finalità 2014/2015 dell’associazione. La quota comprende: o tre barattoli di marmellata o un cappellino o una maglietta (specificare la taglia nella scheda iscrizione), a scelta.
2) Costo dell'incontro: euro 105,00 persona. L'importo comprende: piazzola per camper e  2 persone al Camping Firenze per 2 notti e 3 giorni, tassa di soggiorno per 2 notti, drink di benvenuto, pullman turistico e accompagnatore sabato, visita Castello d'Albola, degustazione vini e assaggio salumi, visita guidata Radda in Chianti, pranzo al ristorante Girasole, pullman turistico e guida domenica, p
ranzo al ristorante La Certosa, visite guidate giardini Villa di Castello, Villa della Petraia e Villa di Cerreto Guidi.
L'importo non comprende tutto quello che non è esplicitamente indicato.
Gli importi sopra indicati dovranno essere versati al momento dell'arrivo alla sede del raduno.
Menu del pranzo di sabato:
ravioli con ripieno di patate serviti con ragù alla bolognese, arista al forno con patate arrosto e insalata mista, dessert della casa, vino e acqua.

Menu del pranzo di domenica:
antipasto tipico toscano, lasagne gratinate al forno, rigatoni alla carrettiera, gran coscio di maiale alla Medici (alla fiamma e tagliato in sala), contorno scelto dallo chef, torta della certosa con spumante, acqua e vino.

3) Per tutti coloro che volessero fermarsi anche per la notte di Domenica 26 Aprile sarà applicata la tariffa di 15 euro al giorno, per camper con 2 persone, più 1,00 euro a persona al giorno per tassa di soggiorno.

 

     CONTATTI    


Per le iscrizioni ed ulteriori informazioni contattare:
- Gianni
Stellato e-mail giannistellato@libero.it cell. 3357195571;
- Arance di Natale O.n.l.u.s. e-mail
arancedinatale@arancedinatale.org.

 

     NOTA BENE    


Il programma dell'incontro è da considerarsi liberamente accettato e sottoscritto al momento dell'invio della scheda di iscrizione e/o del versamento della quota di partecipazione e non è minimamente suscettibile di modifiche da parte dei partecipanti.
L’associazione non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica dell'incontro.
L'accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente l'organizzatore e l’associazione da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del raduno.



05.03.2015


chiudi