Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

 


All right reserved.
Vietata la riproduzione,
anche parziale,
di testi e foto
senza l'autorizzazione
dell'autore

Copyright

Alessandro Barteletti
autore e webmaster


 

 

SFIDE
La storia di due "duelli" inconsueti avvenuti a 50 anni di distanza l'uno dall'altro


Un F-104, una Ferrari di formula 1 e il funambolico Gilles Villeneuve. Tre miti che per un giorno si sono incontrati e sfidati. Un aereo contro una monoposto. Il tutto è avvenuto il 21 novembre del 1981, sulla pista dell'aeroporto di Istrana (Treviso), sede del 51° Stormo. Un confronto insolito, ma non unico.
Il più noto è quello avvenuto circa cinquanta anni prima a Roma, sull'Autodromo del Littorio, l'8 dicembre 1931.
In quell'occasione un'altro pilota automobilistico, entrato nella storia, sfidò un aereo. Quel pilota era Tazio Nuvolari, detto il "Mantovano Volante". Per il duello Nuvolari utilizzò un'Alfa Romeo 8C-2300 tipo Monza. L'aereo era invece un Caproni CA 100 pilotato da Vittorio Suster.
La sfida prevedeva che il Caproni - in volo - seguisse l'andamento della pista. Cinque i giri in programma per un totale di km 16,998. Al via, Nuvolari fu più lesto, ma la gara venne vinta da Suster e dal suo CA 100 che coprirono la distanza nel tempo di 6'12" alla media di 164,237 km/h. Come mostra la foto pubblicata sul n° 35 de "L'Auto Italiana" di quell'anno, Nuvolari fu battuto solo di qualche metro.
Un esito diverso ha avuto la sfida tra Gilles Villeneuve e l'F-104S 51-03 pilotato dal tenente Daniele Martinelli. In questo caso, però, si è trattato di una gara di accelerazione su 1000 metri con partenza da fermo. Il temerario pilota canadese, gareggiò senza alettoni per sfruttare al massimo la potenza e la velocità della sua Ferrari 126 CK (telaio n° 053) dotata di un motore 6 cilindri turbo. Quel giorno - come si vede dalla tabella sotto riportata - altri piloti e altre monoposto di formula uno sfidarono il "Cacciatore di Stelle", ma Gilles Villeneuve fu il pilota più veloce in assoluto con la sua rossa Ferrari n° 27.

 

Nella foto in alto, Nuvolari e Suster sulla linea del traguardo. In alto, primo piano di Gilles Villeneuve nella sua Ferrari T3.



 Pilota F1 Macchina Tempo  Pilota F-104   F-104  Armamento  Tempo
B. Giacomelli  Alfa 179 C/2  18"05 magg. W. Santacroce   51-44  pesante  19"26
G. Villeneuve  Ferrari CK  16"53  ten. D. Martinelli   51-03  pesante  20"05
N. Piquet  Brabham BT49/9  17"45 magg. G. Da Pos   51-45  medio  18"26
G. Villeneuve  Ferrari CK  17"80  ten. col. L. Tennerello   51-40  leggero  19"00
B. Giacomelli  Alfa 179 C/2 17"75 magg. G. Bono   51-15  medio  18"25
R. Patrese Brabham BT49/9 19"98 magg. L. De Vincenti  51-07  leggero  18"05

Nota: per armamento "pesante" si intendono Starfighter a pieno carico con 4 serbatoi alari (peso totale 10.400kg); per armamento "medio" si intende uno Starfighter con 2 serbatoi alari (peso totale 9500 kg); infine per armamento "leggero" si intende uno Starfighter privo di serbatoi alari (peso totale 8000 kg).