Masseria Cazzolla

Tale costruzione risale alla metÓ del XVIII secolo e comprende anche una cappellina con campanile a vela. Sotto l'edificio si sviluppano una serie di ambienti ipogei collegati tra loro da strettissimi cunicoli scavati nel tufo. Tali locali, tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del '900, erano usati come frantoio per le olive. Ancora oggi Ŕ visibile la macina per la molitura e una vite linea appartenente a uno dei torchi incassati nelle pareti. A piano terra presenta diversi ambienti occupati negli anni 1944-45 dai soldati italiani che fecero della masseria il loro quartier generale. Sulle pareti sono ancora leggibili scritti e disegni dei militari; una frase ricorda che i soldati, per punizione, venivano rinchiusi negli ipogei freddi e bui. Attualmente Ŕ di proprietÓ delle signore Fiore Angela e Fiore Carmela.

    

Masseria Cazzolla

Veduta della masseria

Veduta Cappella

Veduta della cappella