Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

CROCE  DEL  SUD
Latino : Crux
(Cru)


Cartina della Croce del Sud

Generalità : è una costellazione che caratterizza profondamente il cielo australe. E' la costellazione più piccola in assoluto dell'intero cielo, ma è tra le più famose per la sua bellezza e per la forma caratteristica. Contrariamente a quanto si crede non indica la direzione del polo sud celeste, come l'Orsa Minore indica quella del polo nord. La Croce del Sud ruota intorno al polo celeste sud, comportandosi come l'Orsa Maggiore per noi osservatori boreali. La sua direzione è quindi solo indicativamente quella sud.

Origini e mitologia :  ovviamente non ha legami mitologici in quanto fu introdotta da Royer, in epoca moderna. Questo gruppo di stelle brillanti era stato inserito inizialmente nella costellazione del Centauro, soltanto nel 1679 venne eletto a costellazione vera e propria.

Stelle : la Croce del Sud contiene quattro stelle luminose disposte a quadrilatero. Tre di queste stelle sono sotto la magnitudo 2, mentre la quarta è di magnitudo 2.79, lievemente variabile.

Stella Nome proprio Magnitudine Spettro Colore Distanza (anni-luce) Note
Alpha Acrux 0.77 B0.5 + B3 azzurro 320.7 Doppia visuale
Beta  Mimosa (Becrux) 1.25 B0.5 III azzurro 325.6 variabile
Gamma Gacrux 1.63 M4 III rosso 87.9 variabile
Delta   2.79 B2 IV azzurro 364 variabile

Oggetti del profondo cielo : in quetsa costellazione si trova un bellissimo ammasso aperto, NGC 4755, detto lo "Scrigno dei gioielli", per la bellezza delle sue stelle. La Croce del Sud ospita anche il "Sacco di Carbone", una nebulosa oscura distante 500 a.l. che blocca la luce delle stelle retrostanti.

Visibilità : questa costellazione ovviamente è invisibile dall'Italia. Per iniziare a vederla bisogna scendere nell'Egitto centro-meridionale.