Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 
[Carta d'Identità] [Descrizione] [Istruzioni] [Varianti] [Strategie&Tattiche]
[Scheda di Valutazione] [Area interattiva] [Materiale da scaricare] [Links]


AUTORE

N/A

DISEGNATORE

N/A

CASA EDITRICE

Parker

ANNO

1994

RICONOSCIMENTI

/

IL GIUDIZIO
DEGLI
HOMINES LUDENTES

7,5

POSIZIONE
NELLA
TOP 25'S

16ESIMO

CATEGORIA

Dadi - Bluff

ESPANSIONI

/

VARIANTI

/

MATERIALE DA SCARICARE

/

GIOCO ON LINE

/

TEMA E MECCANISMO

Tema: azteco
Meccanismo: eliminazione

NUMERO GIOCATORI

da 2 a 6

DURATA APPROSSIMATIVA

15 - 45 minuti (in base al numero di giocatori

LINGUA

  • italiano Italiano
  • inglese Inglese


DESCRIZIONE DEL GIOCO

Stando a quel che c'è scritto sulla scatola, Perudo è un antico gioco di dadi peruviano, risalente addirittura all'epoca degli Incas, nel XV secolo (1400).
Dal Perù sarebbe approdato in Spagna grazie ai Conquistadores, per poi diffondersi in tutto il mondo.

Attualmente non siamo in possesso di dati che possano confermare origini così precoci, ma ciò nulla toglie al fascino e alla bellezza di questo gioco.

Perudo è un gioco di dadi e questo è già sufficiente per capire che è un gioco dove l'abilità e la fortuna convivono, amalgamati dalla sottile psicologia del bluff. A questi ingredienti, aggiungete l'amato-odiato meccanismo "a eliminazione", per il quale i giocatori vengono progressivamente eliminati dal gioco, fino a quando non ne rimane soltanto uno.

Ci sono 6 bicchieri (bussolotti) in sei colori diversi e 6 set di cinque dadi ciascuno; ciascun giocatore (da 2 a 6) prende un bicchiere e un set di dadi del colore che preferisce.
Si mettono i dadi dentro al bicchiere, si scuote e si capovolge quest'ultimo, facendo attenzione a mantenere i propri dadi nascosti sotto il bicchiere.
A quel punto un giocatore potrà avere cinque "2", un altro cinque "6"...
In ogni caso, ogni giocatore sa soltanto quello che c'è sotto il suo bicchiere.
La sua abilità consisterà nell'indovinare cosa c'è sotto i bicchieri degli altri!
Non bisogna essere veggenti: bisogna fare delle "previsioni" lasciandosi guidare dalla logica e al contempo tentando la sorte: se, per esempio, si gioca in 6 ed è il Primo Turno, sul tavolo ci saranno in totale 30 dadi ( 6 giocatori X 5 dadi ).
Supponiamo poi che sotto il nostro bicchiere ci siano cinque "4": è "possibile" che, considerando il totale di 30 dadi, ci siano *** dieci "4" ***. Questa è una "previsione".
A turno, ogni giocatore fa la sua "previsione", fino a quando il giocatore successivo non dirà "Dudo", ossia "Dubito", perchè avrà ritenuto la previsione del giocatore precedente inverosimile. Chi tra i due avrà sbagliato, perde un dado. Poi si ricomincia.
Progressivamente i dadi diminuiscono e chi resta senza dadi viene eliminato.
L'obiettivo è essere l'ultimo giocatore a restare con almeno 1 dado.

Questo è in sintesi il sistema di gioco di Perudo.
Per non dilungarci, non abbiamo parlato delle "teste d'azteco" (che sostituiscono gli "1" nei dadi), della "Calza", del "Palifico"...
Leggete le Istruzioni in italiano e scoprirete di che si tratta.
Un'unica raccomandazione: non lasciatevi scoraggiare dal primo approccio con Perudo: capita a tutti! ;)

Segnaliamo, infine, l'esistenza di un gioco identico a Perudo: è "Call my bluff" (University Game 1994).


Vai alla Scheda di valutazione di Perudo.






ISTRUZIONI DEL GIOCO

DISCLAIMER: Le istruzioni del gioco sono riportate esclusivamente a scopo divulgativo e restano di proprietà degli autori e delle Case Editrici.
Verranno rimosse immediatamente se richiesto dai legittimi proprietari.



Perudo è un antico gioco di dadi peruviano da 2 a 6 giocatori. Giocato in origine dagli Incas nel quindicesimo secolo, Perudo è ancora diffuso e giocato in tutto il Perù e, introdotto in Spagna, da qui si è diffuso in tutto il mondo. E' un gioco di rischio, di psicologia e, soprattutto, di fortuna!

Scopo del gioco

Vince in questo antico gioco l'ultimo giocatore a rimanere in gara con almeno un dado.

Contenuto

30 dadi Perudo in sei differenti colori, 6 bussolotti Perudo in differenti colori, 1 busta in tessuto a disegni peruviani per conservare i dadi Perudo, 1 coperchio per i bussolotti Perudo.

Preparazione del gioco

Prima di cominciare a giocare a Perudo, dovete avere tutti un bussolotto e cinque dadi dello stesso colore. Decidete chi comincia a giocare tirando un dado ciascuno. Comincia chi ottiene il numero piu alto.

Come si gioca

Per giocare a Perudo, tutti i giocatori contemporaneamente mischiano i propri dadi nel bussolotto, che poi capovolgono sul tavolo in modo che copra tutti e cinque i dadi. Ogni giocatore guarda poi i propri dadi, tenendoli nascosti agli altri giocatori.

I dadi di Perudo hanno su cinque facce i numeri da 2 a 6.

Sulla sesta faccia c'è la testa di un Azteco che puo valere anche come Jolly.

Se siete voi a cominciare, fate la vostra scommessa: scegliete un numero e dite quante volte è uscito sui dadi tirati da tutti i giocatori. Proprio qui stanno l'abilità e la fortuna!

Prima di fare la vostra scommessa, è necessario che teniate in mente due cose.

  1. Quanti dadi in totale sono in gioco. Attenzione: questo sara sempre piu difficile man mano che il gioco va avanti e che i giocatori perdono i propri dadi.
  2. Tutte le teste dell' Azteco valgono come Jolly. Attenzione: questo rende ancora più difficile fare dei pronostici verosimili su quante volte un numero ricorre.
  • Esempio:
    Avete ottenuto: due 4, un 5, un 2 e un Azteco. In una partita con sei giocatori vi è un totale di trenta dadi in gioco. Dunque è probabile che lo stesso numero si ripeta circa cinque volte sui dadi.
    Potreste scommettere su otto (quattro)con una buona possibilità di indovinare, o, se volete rischiare, scommettere su nove (quattro), mettendo in difficoltà il giocatore successivo la cui scommessa, relativa a qualsiasi numero, dovrà essere più alta.

Il turno del giocatore successivo

Il turno passa al giocatore alla vostra sinistra. Questi ha due possibilità:

  1. credere alla vostra scommessa e rilanciare, facendo una scommessa che dovrà avere un valore più alto;
  2. sfidarvi con il "Dudo".

Il rilancio:

Se decidete di fare una scommessa più alta, avete due possibilità:

  1. La prima è scommettere che lo stesso numero scelto dal giocatore precedente o un qualsiasi altro numero compaia sui dadi per un totale di volte più alto rispetto a quanto scommesso da quel giocatore oppure che un numero superiore a quello su cui ha scommesso il giocatore precedente compaia sul totale dei dadi per un numero pari o superiore di volte.
    • Esempio:
      Il giocatore precedente ha scommesso su otto (quattro). Voi potete o scommettere che questo stesso numero (cioè il 4) o un qualsiasi altro numero (cioè il 2, il 3, il 5 o il 6) appaia nove o più volte, o scommettere che un numero superiore a 4 appaia almeno otto volte (ad esempio otto 5 o otto 6). Potete anche combinare le due possibilità scommettendo, per esempio, su dieci 5 o undici 6.

  2. In alternativa, potete scommettere basandovi sulle teste dell' Azteco. Dato che le teste dello Azteco valgono come Jolly e si possono contare solo per conto proprio, la vostra scommessa deve essere almeno pari a metà di quella del giocatore precedente, se si tratta di un numero pari, oppure deve corrispondere almeno alla metà più uno se si tratta di un numero dispari.
    • Esempio:
      Il giocatore precedente ha scommesso su nove 4. Il numero di teste dell' Azteco su cui potete scommettere deve essere di conseguenza cinque o maggiore di cinque.

Il "Dudo":

Se non credete al giocatore precedente, potete dubitare della sua scommessa dicendo "Dudo!".
"Dudo" significa "dubito" in spagnolo e vi dà la possibilità di provare a scoprire un bugiardo anzichè essere voi stessi costretti a bluffare. Cominciando da chi sta alla vostra sinistra, ogni giocatore alza il proprio bussolotto e mostra i propri dadi.
Si conta quante volte ricorre il numero in questione (comprese le teste dell' Azteco) fino a provare che avete ragione oppure torto. Se si scopre che il numero dubitato ricorre un numero di volte pari o maggiore di quanto scommesso dal giocatore precedente, perdete la scommessa e, di conseguenza, un dado. In caso contrario, siete voi a vincere la scommessa e sarà il giocatore precedente a perdere un dado.

  • Esempio:
    Il giocatore precedente ha scommesso su nove 5, ma voi dite "Dudo!". Contate i 5 e scoprite che ve ne sono solo otto. Di conseguenza, il giocatore che avete sfidato perde un dado. Se, alzando i bussolotti, si fossero trovati nove o più 5 (comprese le teste dell'Azteca), avreste perso voi un dado!

Alla fine della scommessa, tutti i giocatori mischiano nuovamente i propri dadi nei bussolotti.

Sarà il giocatore che ha perso la scommessa a iniziare il nuovo turno.

I dadi persi

Quando perdete dei dadi, toglieteli dal gioco, mettendoli nella busta stoffa o sotto il coperchio per bussolotti, in modo che nessuno li possa vedere, il gioco continua verso sinistra, cominciando dall'ultimo giocatore che ha perso un dado. Quando perdete il vostro ultimo dado uscite dal gioco e la partita continua con il giocatore alla vostra sinistra.

La partita di Perudo continua!

Se il vostro turno viene dopo quello di un giocatore che ha scommesso sulle teste dell' Azteco voi potete o scommettere su un numero più alto di teste dell' Azteco o tornare a scommettere sui numeri, nel qual caso la vostra scommessa deve essere almeno pari al doppio del numero di teste dell' Azteco su cui siè appena scommesso più uno.

  • Esempio:
    Il giocatore precedente ha scommessa su "quattro teste di Azteco".
    Voi potete o scommettere su "cinque o più teste d'Azteco" o su nove o più di un qualsiasi altro numero.

Quando è il vostro turno, potete anche decidere di bluffare.
Per esempio, se un giocatore ha scommesso su nove 4 e voi non avete nè dei 4 nè delle teste dell' Azteco e pensate che sia improbabile che vi siano almeno nove 4 in gioco, potete scommettere ancora su dieci 4 sperando che il giocatore successivo scommetta su undici 4, senza cioè sfidarvi!

I JoIIy:

Le teste dell' Azteco sostituiscono qualsiasi numero in tutte le partite ad eccezione di quando un giocatore si è dichiarato "Palifico"(vedi paragrafo successivo).
Questo significa che le teste dell'Azteco vanno considerate come il numero scelto dal giocatore di turno e vanno calcolate nel totale alla fine di ogni round.

Scommesse particolari

"Palifico"

Appena perdete il vostro quarto dado, dovete dichiararvi "Palifico".
Questo vi dà il diritto di iniziare il round successivo come al solito, ma comporta che non si potrà cambiare il numero su cui avete scommesso.
I giocatori che vengono dopo di voi possono solo aumentare la scommessa su quel numero. Attenzione: quando un giocatore si e dichiarato "Palifico", durante quel round le teste dell'Azteco non valgono come Jolly.

  • Esempio:
    Dopo esservi dichiarato "Palifico" scommettete su tre 4. Gli altri giocatori possono solo aumentare la scommessa sul numero di volte in cui 4 ricorre. In alternativa, uno qualunque di loro può dire "Dudo" in qualsiasi momento lo ritenga opportuno. Potete dichiarvi "Palifico" una sola volta in ogni partita. Ad ogni modo, se, nello stesso round, anche un altro giocatore ha un solo dado, solamente quest'ultimo può cambiare il numero su cui si sta scommettendo.

    • Esempio:
      I giocatori precedenti hanno scommesso su un 2 e su due 2. Voi, che avete un solo dado, a questo punto potete scommettere su due 3.
      In questo caso, ogni giocatore successivo (a meno che anch'egli sia già stato Palifico) deve scommettere sullo stesso numero del giocatore precedente.

      • Esempio:
        Continua lo stesso round: un 2; due 2; due tre; il giocatore che viene dopo di voi deve scommettere su tre o più 3, a meno che sia stato anch'egli Palifico.

"Calza"

Questa ulteriore regola per gli esperti permette a qualsiasi giocatore, eccetto quello cui spetta il turno successivo, di dichiarare che l'ultima scommessa era precisa.
Quando chiamate "Calza", il round finisce e tutti i giocatori, a partire da voi, devono mostrare i propri dadi.
Se avete chiamato "Calza" correttamente e avete quindi indovinato quante volte un numero è uscito, riguadagnate un dado.
Se invece avete sbagliato, perdete un dado. Il round successivo comincia con il giocatore che ha dichiarato "Calza".

Attenzione: non potete mai avere più di cinque dadi nel corso della partita.

Vittoria

Il vincitore è l'ultimo giocatore rimasto in gara con almeno un dado.

Osservazioni

Cosa si intende per round?

Un round inizia quando tutti i giocatori mischiano i loro dadi e fanno le loro scommesse a turno, fino a quando viene messa in dubbio la scommessa di un giocatore.
Dunque il round finisce quando un giocatore dichiara "Dudo" oppure "Calza".

Mostrate i vostri dadi!

Quando un giocatore dichiara "Dudo", i giocatori, partendo da quello alla sua sinistra, devono sollevare ad uno ad uno i loro bussolotti in senso orario.
Se prima che tutti i giocatori abbiano mostrato i propri dadi si scopre che il numero su cui si è scommesso era esatto, non sarà necessario che gli altri giocatori mostrino i propri dadi.
In questo modo essi acquistano il vantaggio di non dover mostrare quanti dadi sono rimasti loro e di non dover rivelare la propria strategia, cioè se stanno bluffando o no.

Bluffate!

L'arte per vincere in questo antico gioco peruviano sta nel sapere quando e come bluffare.
I giocatori di Perudo più esperti raramente dubitano sulle scommesse degli altri all'inizio di un round, ma aspettano piuttosto che le scommesse siano così alte da rischiare di essere sfidati loro stessi da un altro giocatore.

Le teste dell' Azteco.

Si può scommettere sulle teste dell' Azteco in qualsiasi momento del round.
E' opportuno scommettere sulle teste dell' Azteco quando la scommessa non è abbastanza alta da richiedere il "Dudo", ma è troppo alta perchè la si possa aumentare con ragionevole sicurezza.

Cercate di ricordare quanti dadi sono usciti dal gioco!

I dadi persi vengono via via eliminati dal gioco durante ogni turno.
Nel momento in cui i giocatori perdono dei dadi, i giocatori più esperti saranno in grado di ricordarsi esattamente quanti ne sono rimasti in gioco, e fare così le loro scommesse con maggiore precisione.


1994 Hasbro International Inc.
Tutti i diritti riservati.






VARIANTI

Se conoscete una variante per Perudo, potete dare il vostro contributo scrivendo nel topic "Varianti", nel forum dell'area interattiva.

Vai al forum!

Le proposte più belle e interessanti verranno riportate in questa sede.



STRATEGIE&TATTICHE

Se volete, potete dare il vostro contributo scrivendo nel topic "Strategie&Tattiche", nel forum dell'area interattiva.

Vai al forum!

Le proposte più belle e interessanti verranno riportate in questa sede.



SCHEDA DI VALUTAZIONE

Pregi

Difetti

Perudo è un gioco abbastanza veloce e versatile: i giochi x 6 giocatori sono una minoranza e quelli che ci sono non sempre sono altrettanto belli giocati in 2; Perudo, invece, non perde il suo smalto qualunque sia il numero dei giocatori.
La breve durata lo rende adatto ad essere giocato in svariate occasioni, per esempio all'inizio o alla fine di una sessione di gioco (per noi il "perudino finale" è un classico).
E' divertente e, superato l'approccio iniziale, il meccanismo di gioco risulta abbastanza semplice: di partita in partita si acquisce esperienza (nel bluffare, nell'intuire se l'altro sta mentendo o meno...) e il gioco si fa più coinvolgente.
Infine, riteniamo che uno dei punti a favore di Perudo sia la particolarissima dotazione: i bicchieri con raffigurazioni Inca in bassorilievo sono - a nostro giudizio - bellissimi, anche perchè i colori si allontanano dalle tonalità classiche.
(La dotazione della nostra edizione (Parker) è un po' diversa da quella mostrata nelle foto.
Probabilmente è superiore: la scatola 10x10x30 è più pratica e i colori dei bicchieri ci sembrano più accattivanti.)

NOTA:Aberdeen2002 ha visto a Londra un'edizione deluxe di Perudo, con i bussolotti di legno intarsiati, bellissima!

Perudo non ha difetti in senso stretto.
Può però non piacere in virtù delle sue peculiari caratteristiche: la presenza dell'elemento fortuna, inevitabile in un gioco di dadi, e il meccanismo ad eliminazione, croce e delizia di tanti giochi divertentissimi.
La stessa dotazione che noi apprezziamo tanto, può non incontrare il favore di tutti (alcuni giocatori la trovano eccessivamente "sgargiante").
Infine, come già accennato, il primo approccio con il meccanismo di gioco in genere risulta piuttosto ostico. Anche dopo un'attenta lettura delle Istruzioni, è necessaria almeno una partita per avere le idee chiare.

Il giudizio degli Homines Ludentes
[Vota anche tu!]

HANNO VOTATO IN

2

MEDIA DEI VOTI

7,5

MODA (voto + frequente)

7,5




MATERIALE DA SCARICARE

Attualmente non è presente materiale da scaricare.
Se hai qualcosa da segnalare, scrivici!



LINKS

Se avete links da segnalare, cliccate qui!